Assoporti e Pasqualino Monti insieme in Cina per lo Sviluppo dei porti italiani

08/giu/2012 11.34.54 Artsia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Pasqualino Monti insieme ad Assoporti rappresenta il Porto di Civitavecchia al convegno “Transport and Logistic” in Cina

 

Pasqualino Monti

 

Al centro dell'Italia per intercettare merci e persone provenienti via mare. Questa la mission del Porto di Civitavecchia che si ' presentato a Shanghai, sotto l'egida di Assoporti (l'Associazione dei porti italiani) che partecipa, fino a domani, alla fiera Transport and Logistic, la più importante del settore.

"Con i nuovi investimenti di 193 milioni di euro - spiega all'ANSA Pasqualino Monti, presidente dell'Autorità Portuale di Civitavecchia - di cui 50 cofinanziati dall'Autorità Portuale con dieci nuovi attracchi che serviranno ad aumentare la recettibilità della nostra struttura. La razionalizzazione che abbiamo nel porto fa liberare molte aree anche nei container, che ci fa mirare a crescere in questo settore, molto forte in Cina. Siamo strategici non solo per questioni di posizione geografica, ma anche per essere fortemente collegati ad una rete viaria e infrastrutturale importante. Tra Napoli e Livorno arrivano 600.000 container che poi gravitano su Roma, puntiamo ad intercettarli. Abbiamo già forti esperienze con le imprese siderurgiche umbre ed ora, con la realizzazione di aree retroportuali, possiamo offrire la possibilità di finire in loco la produzione"

 

Fonte: Ansa.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl