La nuova Golf VI: sportività e tecnologia tra passato e futuro

30/set/2008 14.56.34 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Arriva in questi giorni la sesta generazione della Golf Volkswagen, l’auto che nella sua storia ha venduto più modelli di tutti e si è imposta come la berlina più amata ed apprezzata dagli automobilisti. Dal 1974 sono state vendute 26 milioni di Golf: dal primo modello disegnato da Giugiaro ad oggi. La nuova golf, in vendita da questi giorni in anteprima mondiale subito prima del Salone di Parigi (che si tiene dal 4 al 19 ottobre prossimo), è uno dei modelli più attesi, anche perché disegnata da Walter de’ Silva, designer ed ex direttore del Centro Stile Alfa Romeo, ora responsabile del design della divisione sportiva del gruppo Volkswagen. “La nuova golf è più accentuata – ha spiegato de’ Silva – più tridimensionale dei modelli che l’hanno preceduta: con linee e angoli ben definiti, con spazi concavi e convessi proporzionati e precisi”.

Un modello che non si discosta troppo da quello precedente in stile ma che osa in sportività ed in linee taglienti. La Golf sesta generazione guarda al futuro stilistico con una linea che la casa automobilistica tedesca seguirà anche per i modelli di prossima uscita. Il frontale, ad esempio, è nitido come sulle prime serie ed il tetto poggia su spalle larghe ricalcando quello della nuova Scirocco. I gruppi ottici sono invece molto larghi e richiamano quelli visti sulla Tuareg.

Finalmente il comportamento acustico della Golf VI è di ottimo livello e questo grazie all’introduzione dei motori Turbodiesel common rail (TDI), noti per essere molto silenziosi. Per i motori TDI è prevista una gamma dai 90 ai 170 CV ma al momento del lancio la nuova Golf sarà proposta con due Turbodiesel di 2.0 litri, un TDI 110 CV e un TDI 140 CV (tutti con filtro antiparticolato di serie). Sono quattro, invece, i motori a benzina previsti: 80, 10, 122 e 160 Cv. Su tutti i modelli è disponibile il cambio a doppia frizione DSG della Volkswagen a 6 o 7 marce.

Tutte le Golf avranno a disposizioni dispositivi tecnologici all’avanguardia. Tra questi l’ACC, il sistema di regolazione automatica della distanza di sicurezza, il DCC, la regolazione adattiva dell’assetto, il ParkAssist e un nuovo sistema ESP che garantisce il massimo livello di sicurezza in caso di incidente. Inoltre, sette airbag, lo speciale appoggiatesta Woks per evitare i colpi di frusta, i sensori sul divano posteriore per controllare che le cinture siano allacciate fanno della nuova Golf un’auto ad alto tasso di sicurezza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl