Fiat: meno suv, più auto economiche

Fiat: meno suv, più auto economiche Per chi ha a cuore l'ambiente, una buona notizia arriva dal Lingotto.

15/ott/2008 16.34.52 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per chi ha a cuore l’ambiente, una buona notizia arriva dal Lingotto. L’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, arrivato a Milano per l’incontro con i vertici delle Borse mondiali, ha tracciato le nuove rotte della casa torinese. Meno Suv e più auto economiche per tutti.

Interessanti le ecologiche dichiarazioni di Marchionne: “Sono rimasto sorpreso da quante vetture straniere ci sono a Milano, ho visto tantissimi Suv con una sola persona a bordo, è una cosa oscena se pensiamo veramente di impattare sull’ambiente quella non è una soluzione. O cominciamo ad abbassare la cilindrata dei motori e a usare motori più economici oppure questo pianeta non sarà più accessibile dal punto di vista ambientale”.

Ponendo in essere questa strategia, la Fiat, siamo sinceri, non avrebbe le stesse problematiche di inversione di rotta che potrebbero avere case automobilistiche che producono vetture ben più potenti. Certo, la Fiat si distinguerebbe maggiormente se investisse in innovazione e cercasse di battere sul tempo la concorrenza sul fronte delle vetture elettriche. Prima fra tutte quella della Mercedes, che pare molto decisa a imboccare la strada del carburante pulito.

Quanto alle auto low cost, l’idea di Marchionne incontrerà sicuramente il favore degli italiani che alla Fiat tributano sempre il giusto riconoscimento quando a Torino producono utilitarie a prezzi popolari. Il fenomeno Cinquecento, negli anni del boom economico, è sicuramente riproponibile. Non certo ai prezzi della nuovissima Cinquecento.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl