Nuovo Direttore Generale per l’Autorità Portuale di Le Havre

Nuovo Direttore Generale per l'Autorità Portuale di Le Havre Laurent CASTAING raggiunge il Porto di Le Havre in un contesto di grande sviluppo: lavori di ampliamento delle banchine, costruzione di nuovi magazzini e aumento del traffico Dopo approvazione da parte del Consiglio dei Ministri francese, Laurent CASTAING è stato nominato lo scorso 1° ottobre Direttore Generale dell'Autorità Portuale di Le Havre.

25/nov/2008 11.11.17 CITEF - Ufficio stampa di Ubifrance in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Laurent CASTAING raggiunge il Porto di Le Havre in un contesto di grande sviluppo: lavori di ampliamento delle banchine, costruzione di nuovi magazzini e aumento del traffico
 
 
Dopo approvazione da parte del Consiglio dei Ministri francese, Laurent CASTAING è stato nominato lo scorso 1° ottobre Direttore Generale dell’Autorità Portuale di Le Havre.
 
       
 
       
 
 
 
 
 
Laurent CASTAING è laureato all’Ecole Polytechnique ed all’Ecole Nationale
Supérieure des Techniques Avancées (ENSTA), Sezione Genio Marittimo. Ha svolto la sua carriera presso i Chantiers de l’Atlantique e Alsthom prima di essere nominato Vice Direttore Generale del Port Autonome di Nantes, nel 2005.
 
Questa nomina avviene in un contesto positivo per l’Autorità Portuale di Le Havre con l’attuazione della seconda fase dei lavori di estensione del progetto PORT 2000, ossia la costruzione di sei nuovi posti al molo, pari a 2.100 metri supplementari di banchina, che completano i 1.400 metri esistenti. Queste nuove postazioni saranno realizzate presso il Terminale Porte Océane e il Terminale de France.
La disponibilità dei futuri posti al molo per gli operatori è prevista tra la metà del 2009 e la metà del 2010. Questi lavori, suddivisi in tre fasi, rappresentano un investimento totale del valore di 216 milioni di Euro.
 
Sul piano delle infrastrutture logistiche a terra, la società Cedilec, per rispondere ad un importante aumento delle richieste di stoccaggio da parte dei propri clienti, ha appena affittato, all’interno del nuovo parco logistico Prologis del Porto di Le Havre, un nuovo deposito di 25.800 m2. Questa struttura costruisce a sostenere le attività del parco, che già conta tra i suoi occupanti l’operatore logistico del settore automotive Gefco (filiale del Gruppo PSA Peugeot-Citroën), Altadis, Schenker e XP Log.
Dotato attualmente di sei edifici, il parco Prologis dovrebbe offrire, una volta completato, circa 220.000 m2 di magazzini.
 
Direttamente collegato alle reti austostradali, ferroviarie e fluviali, il Parco logistico del Pont de Normandie prosegue anch’esso il suo sviluppo, con la messa in servizio progressiva di tre depositi commercializzati da Alséi per conto di Ixis AEW.
 
Denominate “Stockesplace Le Havre”, le nuove superfici dedicate alla logistica portuale rappresenteranno alla fine 150.000 m2 di nuovi depositi di classe internazionale (cellule di 5.500 m2, altezza libera sotto un soffitto di 10 metri, profondità 100 metri...), completando il parco esistente di Le Havre, che dispone di oltre un milione di m2 di superficie coperte di stoccaggio.
 
Per ulteriori informazioni contattare :
                               
Grand Port Maritime du Havre
100, Cours Lafayette
Allée B, 1er entresol
69003 Lyon (F)
Tel: 00 (0) 4 78 62 32 55
 
Oppure :
 
CITEF Agenzia Stampa di UBIFRANCE in Italia  
Via Morozzo della Rocca, 9 – 20123 Milano
Tel: +39 02 43 98 08 32
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl