La Campagnola Iveco riparte dalle Alpi

19/dic/2008 16.32.26 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La nuova Campagnola è griffata Ivecp
La nuova Campagnola è griffata Iveco

Reduce da un complicato weekend in Alto Adige, so cosa significa desiderare un fuoristrada quando la neve e il ghiaccio rendono complicato il transito stradale. Il 90 per cento dei frequentatori/abitanti del Sud Tirolo non ha i problemi delle catene da neve: imperano ormai le gomme termiche. Ma l’Iveco ha deciso di investire sulle Alpi e le loro montagne. O meglio: di eleggere l’arco alpino a vetrina della nuova Campagnola. Sì, è vero: la Campagnola Iveco ha già fatto il suo debutto in società al MotorShow di Bologna che ha chiuso i battenti qualche giorno fa. Ma vuoi mettere i luccicanti pavimenti del MotorShow con le cime innevate?
Per il momento Iveco ha scelto di sbarcare in Alta Val Susa. Tra venerdì e domenica prossimi la Campagnola Iveco sarà esposta a Sauze d’Oulx e poi a Bardonecchia. Sempre in Piemonte tra il 27 e il 30 sarà a Sansicario. Con il nuovo anno si sposterà fino all’Epifania a Prato Nevoso.
Ma siccome le nevi quest’anno si preannunciano durature e gustose, la Campagnola non rinuncerà a fare più di una capatina in Veneto e in Trentino Alto Adige. Del resto, pur mutando il marchio da Fiat a Iveco, la country Campagnola pretende di restare un oggetto glamour. Il 4×4 per definizione.
Come accadde negli anni Cinquanta. Da battaglia sì, da sfide difficili pure, ma con stile. Quello stesso stile che richiamava le jeep dei liberatori americani

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl