La Peri non è il clone della Panda

La Peri non è il clone della Panda Per il tribunale cinese la Peri non somiglia alla Panda Era il mese di Luglio quando il Tribunale di Torino sentenziava che i cinesi della Great Wall Motors avevano copiato la Panda per realizzare la loro Peri.

14/gen/2009 16.26.18 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Per il tribunale cinese la Peri non somiglia alla Panda

Per il tribunale cinese la Peri non somiglia alla Panda

Era il mese di Luglio quando il Tribunale di Torino sentenziava che i cinesi della Great Wall Motors avevano copiato la Panda per realizzare la loro Peri. Esportazione in Europa vietata e multa di 15 mila euro per l’unico modello giunto nel vecchio continente, con l’aggiunta di altri 50 mila euro di ammenda per ogni altra vettura esportata. Per la Fiat sembrava una vittoria, almeno in Europa, ma la casa torinese aveva fatto causa a quella cinese anche per il mercato asiatico.

La sentenza è appena arrivata e di certo non ha fatto felice la Fiat. Un giudice dell’alta corte della provincia cinese di Hebei ha respinto il ricorso. La Peri non potrà dunque giungere in Europa, ma sarà libera di circolare in Asia. Libertà di copiare per i cinesi? Questa è una notizia che preoccupa e non poco, non solo le case automobilistiche. Certo, se clonassero Monica Bellucci non sarebbe una cattiva idea.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl