Progetto Minori in Albania - La formazione in materia di adozioni parte dalla Regione Puglia - 14/18 dicembre 2009

Progetto Minori in Albania - La formazione in materia di adozioni parte dalla Regione Puglia - 14/18 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Programma di Cooperazione Decentrata "Supporto in favore delle politiche minorili in Albania" La formazione in materia di adozioni parte dalla Regione Puglia Bari, Fasano, Ostuni 14/18 Dicembre 2009 Bari, 15 Dicembre 2009 - La Regione Puglia è in prima linea in materia di adozioni e di tutela dei minori in Albania.

15/dic/2009 15.30.10 Escogita srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

Programma di Cooperazione Decentrata

 ”Supporto in favore delle politiche minorili in Albania”

 

La formazione in materia di adozioni

parte dalla Regione Puglia

 

Bari, Fasano, Ostuni 14/18 Dicembre 2009

 

 

 

Bari, 15 Dicembre 2009 – La Regione Puglia è in prima linea in materia di adozioni e di tutela dei minori in Albania. A Bari, Fasano e Ostuni, infatti, a partire da lunedì 14 fino a venerdì 18 dicembre, si svolgerà il Programma Formativo ”La Legislazione Comparata in materia di Tutela dei Minori e la Gestione delle Pratiche di Adozione ed Affido”. L’iniziativa si inserisce nel Programma di Cooperazione Decentrata “SMILESupport of Minors in Albania by International Legislation” cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano e dalle Regioni Emilia - Romagna, Marche e Puglia.

 

Con l’obiettivo di supportare le istituzioni albanesi nella gestione dei casi di affidamento e di adozione dei minori, anche in relazione alla legislazione vigente, l’attività formativa in Puglia sarà destinata a funzionari del Comitato Nazionale delle Adozioni Albanese (CAA) e direttori degli Orfanotrofi di Scutari, Elbasan e Valona.

 

I temi da approfondire partiranno dal confronto tra le legislazioni italiana e albanese vigenti in materia, per poi passare all’analisi delle varie forme di adozione/affido ed alle differenti metodologie di gestione delle pratiche. Focus anche sulla gestione dei rapporti fra le strutture di accoglienza dei minori ed i servizi sociali, dei rapporti fra la famiglia di origine e quella affidataria e sulla gestione delle problematiche di ordine psicologico sia del minore che delle famiglie.

 

L’attività formativa si svilupperà in cinque giornate con il coordinamento di Isabella Tisci,  P.O. Informazione e Comunicazione Progetti Comunitari – Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e l’esperienza dei docenti Reana Ducret (Ufficio Cooperazione Interregionale – Regione Puglia) e Cesare Martella (psicologo). In particolare, alle tre giornate di lezioni frontali, con momenti di discussione e confronto presso la sede dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, seguiranno due giorni di formazione pratica presso l’Associazione “La Nostra Famiglia” di Ostuni, l’ASP Canonico Latorre e la micro comunità Sacro Cuore di Fasano. Gli ospiti albanesi, così, avranno la possibilità di incontrare il personale preposto alla direzione ed alla gestione delle strutture pugliesi per uno scambio di esperienze e di conoscenza in merito all’organizzazione interna ed alle attività dedicate ai minori.

 

Per approfondimenti sul Programma di Cooperazione Decentrata SMILE, consultare il sito ufficiale http://www.minorialbania.com/.

 

 

Ufficio Stampa

Escogita s.r.l. 

Valentina Zirpoli

Tel. 051.5884331

Fax 051.3370217
v.zirpoli@escogitacomunicazione.it

www.escogitacomunicazione.it

 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl