MINERVA SOLARE

29/gen/2010 09.14.16 Minerva s.c.p.a. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Presentato l’impianto fotovoltaico e il primo punto di ricarica sul territorio per autovetture elettriche

 

28/01/2010 – Si è svolta ieri presso la sede di Minerva la presentazione e dell’impianto fotovoltaico che rende l’azienda completamente autosufficiente dal punto di vista energetico e a zero emissioni in atmosfera. Una particolarità che distingue l’impianto da tutti gli altri è la realizzazione di un punto di ricarica per autovetture e macchinari elettrici adiacente all’ingresso e che resterà a disposizione della collettività.

 “E’ stato un investimento volto al futuro quello di Minerva” spiega orgoglioso il Presidente Adriano Ruchini, “uno sforzo economicamente non trascurabile, ma reso possibile dalla stabilità economica raggiunta dalla Società grazie ad una attenta gestione e una continua ricerca dell’innovazione”. La realizzazione dell’impianto fotovoltaico e dell’impianto di riscaldamento e condizionamento a pompe di calore ha impegnato Minerva per un valore di oltre € 450.000 e rende la struttura aziendale completamente autosufficiente dal punto di vista energetico.

I lavori, affidati ad imprese dell’isontino, hanno visto una prima fase di realizzazione dell’impianto fotovoltaico ed una successiva di sostituzione del generatore di calore a gasolio con un sistema modulare di pompe di calore ad alta temperatura. I lavori di riqualificazione della copertura del capannone, iniziati a giugno 2009, hanno una duplice importanza: l’eliminazione di una fonte di pericolo dovuta alla precedente copertura in amianto a favore di una copertura in rispetto dell’ambiente e che permette di creare energia pulita. Inoltre, in fase di progettazione si è deciso volutamente di realizzare un impianto che garantisse una produzione superiore alle esigenze aziendali in modo da mettere a disposizione della collettività l’energia prodotta in eccesso che viene ceduta gratuitamente alla rete nazionale. Vista la disponibilità di energia Minerva ha voluto inoltre mettere a disposizione della comunità una colonnina per la ricarica di autovetture elettriche.

Si è provveduto alla rimozione dell’esistente copertura in amianto da parte di ditta specializzata sostituendola con una copertura in lamiere di acciaio predisposte ad accogliere i moduli fotovoltaici che risultano completamente integrati architettonicamente per una superficie complessiva di 550mq. L’impianto ha una potenza di 62kW e garantisce una produzione annua di 70.000kW/h. Parallelamente alla riqualificazione del tetto del capannone è stata realizzata nell’area parcheggio antistante la sede una pensilina antisismica con struttura in acciaio e copertura completamente realizzata con pannelli fotovoltaici. L’impianto fotovoltaico è stato completato in tempi record, collegato alla rete del Gestore Nazionale il 18 settembre, iniziando così la produzione di energia pulita.

“Il traguardo raggiunto oggi da Minerva dovrebbe diventare l’obiettivo futuro per aziende ed enti locali, questo di oggi è un importante e significativo esempio di tutela della natura” ha commentato il sindaco di Savogna d’Isonzo, intervenuta alla presentazione. Presente anche il Prefetto di Gorizia, Maria Augusta Marrosu, che si è complimentata con il Presidente di Minerva per aver intrapreso un cammino coraggioso ed innovativo.

 

Per ulteriori informazioni www.minerva.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl