SAN VALENTINO 2010: ITALIANO TI AMO ANCORA!

Agostini Associati rilancia l'italiano la lingua dell'amore e redige il "Codice Itanglese", una piccola guida per arginare l'avanzata degli anglicismi Milano, 11 febbraio 2010 - San Valentino rilancia l'italiano, da sempre la lingua dell'Amore in tutto il mondo.

11/feb/2010 15.36.45 Agostini Associati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Che lingua si parlerà questo San Valentino?
Agostini Associati rilancia l’italiano la lingua dell’amore e redige il “Codice Itanglese”, una piccola guida per arginare l’avanzata degli anglicismi
 
Milano, 11 febbraio 2010 - San Valentino rilancia l'italiano, da sempre la lingua dell'Amore in tutto il mondo. Basta con i "I Love You", i "Kiss", le cene romantiche “Cheek to cheek” in quel “Lounge Food Restaurant molto Fashion". Quest'anno innamoriamoci nuovamente della nostra lingua italiana e limitiamo il crescente fenomeno dell'Itanglese con il “Codice Itanglese”, piccole regole per arginare l’importazione crescente di anglicismi.
 
Il dizionario Hoepli definisce “Itanglese” come “la lingua italiana usata in certi contesti e ambienti, caratterizzata da un ricorso frequente e arbitrario a termini e locuzioni inglesi”. E’ un fatto oggettivo l’aumento esponenziale di parole inglesi nella lingua italiana (orale e scritta) e nessuno ad oggi ha definito dei criteri semplici per capire quando ciò sia opportuno e giustificato.
 
Per questo, Agostini Associati, agenzia di traduzione italiana che "maneggia" milioni di parole ogni anno, vuole ridare luce e splendore alla nostra lingua con il simpatico "Codice Itanglese", breve guida accompagnata da un marchio creato ad hoc che ha l'obiettivo di aiutare tutti i comunicatori (specialmente quelli che parlano ad un vasto pubblico o che svolgono un ruolo di educatori) a dosare in “modo più equilibrato” l’avanzata degli anglicismi.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl