Indagine sulle tariffe degli hotel: analisi di HRS sull’andamento dei prezzi

Indagine sulle tariffe degli hotel: analisi di HRS sull'andamento dei prezzi I prezzi degli hotel continuano scendere in generale, nel primo trimestre del 2010 Atene è in caduta libera, Vancouver migliori per Giochi Olimpici e a Norimberga i prezzi delle camere sono in crescente aumento.

02/apr/2010 11.37.24 Kerstin Heinen Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I prezzi degli hotel continuano scendere in generale, nel primo trimestre del 2010 Atene è in caduta libera, Vancouver migliori per Giochi Olimpici e a Norimberga i prezzi delle camere sono in crescente aumento.

Colonia, 31 marzo 2010 - I Giochi Olimpici sono una garanzia per l’aumento dei prezzi nel settore alberghiero e la crisi internazionale sta facendo abbassare i prezzi delle camere come mai successo: sono questi i risultati dell’analisi di HRS sulle tariffe degli hotel. Il portale di prenotazioni alberghiere leader in Europa dà uno sguardo da vicino alle tariffe medie degli hotel in città in Germania, in Europa e nel mondo. Grazie ai Giochi Olimpici Invernali, Vancouver ha significativamente aumentato i prezzi delle camere rispetto al primo trimestre del 2009, con aumenti del prezzo medio del 120%. Gli ospiti hanno dovuto pagare oltre 150 euro a notte. Ad Atene, invece, le camere costano meno della metà di Vancouver. Con un prezzo medio di 60 euro a notte, gli albergatori della capitale greca chiedono quasi il 30% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In Germania non sembra esserci alcun segno di ripresa dal calo continuo dei prezzi. Solo Norimberga è in crescita nei primi mesi del 2010, grazie alla Fiera Internazionale del Giocattolo di Febbraio, dove i prezzi sono aumentati del 4% in più rispetto al primo trimestre del 2009.

L’indagine dei prezzi sugli hotel in Germania: prezzi delle camere ancora in calo.
I prezzi delle camere in hotel sono diminuiti ancora di più in Germania, anche se in misura moderata. Nel primo trimestre del 2010, gli albergatori in dieci grandi città tedesche, pagano un calo dei prezzi che è in media tra l’1,4% e l’8,7% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2009. L'unica eccezione rimane Norimberga, perché in febbraio c’è la “Fiera Internazionale del Giocattolo” e gli albergatori tendono ad aumentare i prezzi delle camere. In questa città della Baviera la spesa per alloggiare in hotel è salita del 4,4% circa rispetto all'anno precedente, mentre in tutte le altre città, i prezzi sono scesi. Tale crescita è stata principalmente generata da hotel a 3 stelle, mentre i prezzi dei 5 stelle, è cresciuto di circa il 4%. Grazie alla Fiera internazionale “CeBit”, Hannover è riuscita a ottenere prezzi medi di circa 93 € a marzo. La metropoli finanziaria di Francoforte rimane la città più cara per soggiornare in hotel nel primo trimestre del 2010, seguita da Colonia, Norimberga e Hannover. Il maggior calo dei prezzi rispetto allo scorso anno è stato riscontrato nella città di Monaco con un calo di oltre l’8%. Gli ospiti preferivano alloggiare in alberghi più economici a Dresda, con una tariffa media di soli 75 euro.


L’indagine dei prezzi sugli hotel in Europa: Atene crolla
Mentre i prezzi degli hotel in Europa sono scesi tra il 2% di Amsterdam e il 18% a Mosca rispetto allo scorso anno, le tariffe degli hotel ad Atene sono davvero crollati. La difficile situazione finanziaria dei Greci si riflette sugli hotel con un calo di circa il 30% delle tariffe delle camere. Con i prezzi medi di soli € 60, Atene è ormai alle spalle di città tradizionalmente a buon mercato come Budapest e Istanbul. Praga è l'unica città europea sotto ad Atene con soli 55 € a notte. Tuttavia, gli albergatori della capitale ceca possono essere soddisfatti perché c’è stato un incremento dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2009. Livelli di forte crescita nel primo trimestre del 2010 rispetto al 2009 si sono manifestati a Varsavia con quasi il 2%, Londra con il 4% e Stoccolma con un aumento del 7%. Nella capitale polacca è stato registrato un aumento di prezzo nel segmento 5 stelle, pari a oltre il 6%. Al contrario, i prezzi di hotel nel segmento del lusso a Helsinki sono scesi di oltre il 33%.


L’indagine dei prezzi sugli hotel in tutto il mondo: i Giochi Olimpici fissano l’aumento dei prezzi negli hotel di  Vancouver al 120%.
La forte domanda di camere d'albergo, durante le Olimpiadi, ha fatto sì che gli hotel a Vancouver hanno ottenuto un aumento di prezzo di oltre il 120% nel primo trimestre rispetto all'anno precedente. Nella  4 Stelle questa cifra ha raggiunto anche il 200%. Toronto ha beneficiato della forte domanda in Canada per le Olimpiadi e l’aumento dei prezzi, nei primi tre mesi dell'anno, è stato del %. Contro la tendenza generale al ribasso, i prezzi di una stanza a Seul hanno registrato un incremento di quasi il 27%, Sydney con quasi il 20% e Singapore, con un aumento di circa il 16%. Bangkok e Las Vegas, allo stesso modo, hanno avuto un marginale aumento dei prezzi. I grandi perdenti sono Mumbai (-22%), Dubai (-20%), Città del Messico e Shanghai (entrambe a -18%). A Città del Messico i prezzi delle camere delle categorie 3/4 stelle sono crollati di oltre il 50%, e del 22% nella categoria 5 stelle.
 
All'inizio dell'anno, Vancouver è il posto più caro per dormire. Per la prima volta dopo tanto tempo, New York si classifica al terzo posto, dietro a Sydney, Australia. Se stai cercando di spendere il meno possibile sulla sistemazione in albergo, il luogo è Kuala Lumpur, che ha un prezzo medio a camera di 47 €, o Pechino (49 €).
_____________________________________________________
HRS - Il portale degli hotel
HRS
è un portale di prenotazioni alberghiere online che opera in tutto il mondo per viaggiatori d'affari e privati, con oltre 250.000 hotel di tutte le categorie in 180 paesi. Questo servizio gratuito consente di prenotare hotel a prezzi molto convenienti. Inoltre il prezzo esclusivo HRS garantisce un risparmio di almeno il dieci per cento. La ricerca dell’hotel è resa più facile dalle descrizioni dettagliate sull’hotel e da circa due milioni di valutazioni fatte dai clienti che hanno soggiornato negli hotel. Più di 20.000 aziende regolarmente prenotano le loro camere per viaggi d'affari, conferenze e viaggi di gruppo tramite HRS, e in tal modo beneficiano dei prezzi aziendali HRS con sconti fino al 30 per cento. Attraverso lo sviluppo di nuove applicazioni per i telefoni cellulari, Blackberry, iPhone e dispositivi di navigazione, HRS rende più facile per i clienti, la ricerca di un hotel anche quando sono in strada. Fondata nel 1972, l'azienda ha uffici a Shanghai, Londra, Parigi, Varsavia, Roma e Istanbul.


Hotel Reservation Service S.r.l.

Via L. Bissolati, 54
00187 Roma/Italy
Tel.:  +39 06 420 31-543
Fax:  +39 06 420 31-559
Mail:    italiaoffice@hrs.com
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl