Le nuove lavastoviglie Comenda riducono i consumi di Autogrill

12/apr/2010 17.15.04 GruppoICAT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ciao e Spizzico di Carugate, per garantire un servizio veloce e preciso, si affidano all’efficienza e all’affidabilità di quattro macchine

 

 

É un sodalizio di lunga durata quello che lega Comenda - dal 1962 punto di riferimento mondiale nel settore delle macchine per il lavaggio professionale - e Autogrill, il primo operatore al mondo nei servizi di ristorazione e retail per chi viaggia. Un rapporto consolidato basato su valori quali efficienza, performance, affidabilità e amore per l’ambiente; concetti evidenti anche nei due progetti “green” sviluppati singolarmente dalle due aziende: Eco2 di Comenda e Afuture di Autogrill.

 

Una scelta condivisa, quella del lavaggio professionale Comenda, da diversi brand del gruppo, tra cui CIAO e SPIZZICO. Un esempio significativo è dato dai i punti di ristoro attivi presso il centro commerciale Carosello di Carugate (MI) che, dopo oltre un decennio di soddisfazione, con il rinnovo dei locali hanno riaffidato all’azienda milanese l’organizzazione del settore lavaggio per tutte le stoviglie (piatti, pentole, teglie, posate, gastronorm in policarbonato, tazze, bicchieri ecc).

 

Il ristorante CIAO di Carugate, nato dodici anni fa e completamente ristrutturato nell’aprile del 2009, oggi serve circa 700 pasti al giorno, concentrati soprattutto tra le ore 12 e le 14. I clienti sono per il 70% operai e impiegati che lavorano nelle vicinanze o di passaggio e il restante 30% si riferisce a persone che frequentano il centro commerciale per lo shopping. Nelle ore di chiusura del CIAO (08.30-11.30, 15.00-18.30) è sempre in funzione il bar di SPIZZICO.

 

Il ristorante, lavorando in fasce orarie ristrette, con un grande afflusso di clientela, deve necessariamente rifarsi ad un’organizzazione efficiente, capace di garantire un servizio veloce e puntuale; un’organizzazione in cui la fase del lavaggio, dunque, svolge un ruolo chiave.

 

“Nel lavaggio abbiamo assoluto bisogno di sicurezza e dobbiamo poter contare nel buon funzionamento delle macchine e nell’assenza di problematiche”, afferma l’Ing. Alessandro Vittone responsabile dell’ufficio acquisti tecnici Italia Europa. “Con il rinnovo dei locali si è reso necessario anche il rinnovo dei macchinari, che ormai iniziavano ad essere datati, per cui abbiamo optato per mantenere il marchio Comenda e la stessa tipologia di macchine già in uso - con cui ci siamo sempre trovati bene - scegliendo però i modelli di ultima generazione”.

 

Come di consueto, Comenda ha personalizzato le macchine a seconda delle specifiche esigenze, studiando degli adattamenti anche in termini di spazio. In questo caso, la lavastoviglie a traino ACRS205, nata per operare “in linea”, è stata riprogettata ad angolo per poter operare in un ambiente dalla metratura ristretta. La macchina, che grazie al progetto ECO2 di Comenda riduce notevolmente i consumi di acqua, energia e detersivi, in prima velocità effettua una produzione di 133 cestelli l’ora, pari a 2.394 piatti; in seconda velocità, 200 cestelli, pari a 3.600 piatti.

 

La nuova ACRS205, che ha sostituito la precedente ACR, ha fatto registrare consumi decisamente inferiori rispetto all’anno precedente ed è stata inoltre apprezzata per la sua semplicità di utilizzo: presenta infatti un’interfaccia con pochi comandi, non richiede la formazione degli operatori e, a tutela del personale, è dotata di un sistema di sicurezza per il bloccaggio della stessa tramite pulsante di emergenza. Inoltre, grazie alla pompa di calore WP6 che assorbe il calore emesso e riduce l’irraggiamento termico, il locale è più asciutto e salubre: soprattutto durante l’estate, nonostante l’ambiente sia piccolo e presenti difficoltà di ventilazione, le condizioni di lavoro, contrariamente a quanto succedeva in passato, sono state ottimali.

 

Oltre alla lavastoviglie a traino, sono altre tre le macchine Comenda attualmente utilizzate nei punti vendita Autogrill del Carosello: due lavatazze FC3MR (una al bar e una al ristorante) e la lavapentole GE65.

 

 

 

Linea ACRS: lavastoviglie a traino

 

La Linea ACRS rappresenta la soluzione migliore quando occorre lavare presto e bene un gran numero di stoviglie con costi d’esercizio ridotti. Disponibili con diverse capacità di produzione oraria, tutti i modelli sono caratterizzati da un alto grado di automazione. La Linea ACRS offre tutta la sicurezza Comenda: materiali e apparecchiature resistenti all’usura del tempo e alla corrosione; dispositivi di sicurezza per le apparecchiature elettriche e meccaniche; severissimi controlli per ogni macchina e per ogni sua parte. Inoltre, massima semplicità di utilizzo: basta spingere i cestelli all’ingresso del tunnel e al resto pensa la macchina. Le stoviglie escono dall’altro capo pulite e asciutte, pronte per essere utilizzate. Disponibile l’“alta” velocità d’avanzamento per accelerare i tempi di lavaggio nelle ore di punta, e la “bassa” velocità per ridurre i consumi di acqua, detersivo ed energia nei periodi di minor afflusso.

La pompa di calore applicata sfrutta il calore prodotto in un ciclo frigorifero per riscaldare l’acqua di risciacquo e delle vasche, grazie anche al canale di aspirazione superiore. Tale sistema consente il funzionamento della macchina ad acqua fredda con un notevole risparmio di energia (da 15 a 25 kW ogni ora a seconda del modello). Contemporaneamente il calore e i vapori in uscita vengono raffreddati migliorando notevolmente le condizioni ambientali del locale.

 

 

Linea GE: lavaoggetti compatte

 

Il pulito sicuro e personalizzato delle lavaoggetti compatte della Linea GE garantisce l’igiene totale e soddisfa le esigenze specifiche delle diverse attività tra cui cucine e mense, pasticcerie e gelaterie, macellerie, rosticcerie e gastronomie. Costruite per durare nel tempo, sono affidabili e assicurano flessibilità d’uso. Struttura, carrozzeria e apparati interni sono interamente in acciaio inox. Quattro i cicli di lavaggio preimpostati con prerisciacquo e risciacquo finale. La qualità di lavaggio e di risciacquo è assicurata dai bracci rotanti inferiori e superiori in acciaio, facilmente estraibili, dotati di ugelli stampati autopulenti con getto incrociato e dalle pompe di lavaggio di grande potenza.

Un doppio sistema di filtri sulla vasca e sulla pompa raccoglie i rifiuti; un apposito sfiato nella parte superiore della macchina elimina rapidamente le fumane.

Disponibili le versioni con pompa di calore che consentono risparmi energetici fino a 33% ed un effetto climatizzazione attorno alla macchina.

 

 

Linea FC: lavastoviglie frontali

 

Le lavastoviglie frontali della Linea FC sono la risposta ottimale a tutte le esigenze di lavaggio della piccola ristorazione. Hanno capacità di lavoro variabile a seconda delle quantità di stoviglie e dei tempi a disposizione dell’utente. Le versioni elettroniche, completamente programmabili, consentono di personalizzare i cicli a seconda delle specifiche esigenze. Per i bicchieri, ad esempio, è possibile impostare un ciclo dedicato a basse temperature.

I prodotti della Linea FC hanno costi di esercizio estremamente contenuti grazie al ridotto utilizzo d’acqua e di detersivo nella fase di lavaggio mantenendo la migliore efficacia di igiene. Le dispersioni di calore e rumore sono ridotte grazie alla doppia parete. La porta controbilanciata con posizione intermedia di fermo permette l’inizio dell’asciugatura delle stoviglie lavate senza estrarre il cestello.


Autogrill

Autogrill fornisce servizi di ristorazione e retail nei canali tipici del viaggio, le autostrade, gli aeroporti e le stazioni ferroviarie, oltre che nei centri commerciali, nelle fiere, nei musei e nelle città. Presente in 43 Paesi con oltre 70.000 dipendenti, il gruppo gestisce più di 5.500 punti vendita in oltre 1.200 location. Fra marchi di proprietà e in licenza, il patrimonio del Gruppo comprende oltre 350 brand internazionali e locali, tra cui CIAO e SPIZZICO.

 

 

Ciao Ristorante

Ciao è il ristorante free flow dove il cliente può scegliere liberamente tra le varie postazioni come comporre il pasto a proprio piacimento. L’assortimento comprende i piatti classici della cucina italiana con le grandi specialità regionali e presenta periodicamente eventi a tema, offrendo ogni giorno ampia possibilità di scelta e garantendo, attraverso la preparazione delle ricette a vista del cliente, la freschezza e la qualità dei piatti.

 

 

Spizzico

Spizzico è il più popolare marchio della pizza quick-service in Italia, recentemente rinnovato nell’immagine e nell’offerta con l’inserimento di prodotti alternativi alla classica pizza, ma tipicamente legati al mondo del forno e alla tradizione mediterranea. Con l’inserimento della caffetteria, Spizzico è anche un vero e proprio bar per la colazione o per un break durante la giornata: un locale spontaneo ed autentico, all’italiana, per un consumo informale in un ambiente piacevole, moderno ed accogliente.

 

 

Afuture di Autogrill

Il Progetto Afuture è stato ideato in Autogrill nel 2007 con l’intento di prendere in considerazione gli aspetti sociali e l’impatto delle attività sull’ambiente lungo tutta la filiera di produzione. Afuture pone come argomenti centrali lo sviluppo dei temi legati alla responsabilità ambientale (tecnologia edilizia rivolta all’efficienza energetica, tecnologia impiantistica per riduzione dei consumi e delle emissioni) economica e sociale. Un’ambizione che non si ferma quindi alla sola progettazione di punti vendita, ma che mira a formare il carattere dell’insieme delle attività del Gruppo Autogrill, divenendo modo di pensare e agire.

 

 

Eco2 di Comenda

ECO2: la filosofia Comenda riassunta in un marchio che sintetizza l’impegno dell’azienda milanese nella ricerca e nell’applicazione di formule altamente tecnologiche, capaci di coniugare elevate prestazioni e risparmio energetico. Un nome che diventa la chiave di lettura dell’ampia linea di lavastoviglie, dove il comune filo conduttore è dato da ecologia ed economia, concetti che fin dal 1992 rappresentano capisaldi importanti alla base dell’azienda. Un impegno che oggi fa registrare un preciso risultato: le nuove lavastoviglie Comenda garantiscono un risparmio energetico che può arrivare fino al 40%, con una ridotta produzione di anidride carbonica e un’elevata biocompatibilità, grazie a prodotti e imballaggi riciclabili al 98%.

 

 

www.comenda.eu

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl