In che cosa consiste la verniciatura a polveri e quali sono i suoi vantaggi

17/mag/2010 14.16.11 Webmaori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La verniciatura a polveri è usata primariamente nel settore industriale in quanto, grazie alle sue caratteristiche di minima invasività sui materiali, consente di ottenere risultati di elevata qualità con procedure dai tempi contenuti.
Uno dei principali benefici che caratterizza la verniciatura a polveri è quello di essere totalmente atossica ed ecocompatibile nei confronti dell’ambiente, in quanto priva di qualsiasi solvente o componente inquinante.
Da ciò deriva la possibilità per l’industria che la adotta, di rientrare perfettamente negli standard europei per quanto riguarda la salvaguardia ed il rispetto per l’ambiente.
Un altro grande vantaggio della verniciatura industriale a polveri riguarda la possibilità di trattare oggetti di qualsiasi tipo di dimensione.
La versatilità di questa tecnica consente infatti di lavorare su oggetti metallici d’arredo interno, come su grandi strutture d’arredo urbano della dimensione di decine di metri.

La verniciatura industriale utilizzante la tecnica delle polveri per la verniciatura di superfici metalliche come ferro, acciaio, alluminio e metalli zincati, è sostanzialmente suddivisibile in quattro fasi principali:

  1. La prima fase è quella definita del Lavaggio. In questo primo momento i pezzi da verniciare vengono lavati e risciacquati con acqua corrente e demineralizzata;
  2. Dopo il lavaggio è opportuno eseguire l’Asciugatura, fase fondamentale per garantire un idoneo pretrattamento dell’oggetto prima della verniciatura;
  3. Con la fase della Verniciatura si spruzza sull’oggetto la speciale polvere, la quale forma una pellicola, o microfilm, in grado di disporsi omogeneamente sulla superficie dell’oggetto per effetto elettrostatico;
  4. La quarta ed ultima fase può essere definita verniciatura a forno di polimerizzazione, ed è il momento in cui le polveri precedentemente spruzzate si fondono e si polimerizzano aderendo perfettamente alla superficie dell’oggetto.


Le fasi illustrate portano ad avere verniciature durature nel tempo e caratterizzate da perfetta uniformità del colore e resistenza ad agenti atmosferici e sollecitazioni esterne di varia natura.
Per quanto riguarda la colorazione, è possibile scegliere tra gamme praticamente infinite, grazie al fatto che si usa come riferimento la scala colore RAL (Reichsausschuss für Lieferbedingungen.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl