ENEL AL FESTIVAL DELL'ENERGIA A LECCE

ENEL AL FESTIVAL DELL'ENERGIA A LECCE ENEL AL FESTIVAL DELL'ENERGIA A LECCE Nucleare, rinnovabili, innovazione: i temi per costruire il futuro.

18/mag/2010 12.41.22 EnelSharing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ENEL AL FESTIVAL DELL’ENERGIA A LECCE

 

  • Nucleare , rinnovabili, innovazione: i temi per costruire il futuro.

 

Roma, 18 maggio 2010 - Anche quest’anno Enel partecipa al Festival dell’Energia, a Lecce, dal 20 al 23 maggio con uno stand dove illustra i suoi programmi più avanzati per la produzione di energia elettrica priva di emissioni e con numerosi interventi di suoi dirigenti agli incontri e talk show in programma.

Diversi i temi trattati: la mobilità elettrica, l’energia nucleare e le fonti rinnovabili, i nuovi mercati dell’energia, le reti intelligenti, i costi dell’energia, la lotta al cambiamento climatico, la necessità di un mix produttivo che permetta all’Italia di sfruttare tutte le tecnologie e le innovazioni disponibili.

Interverranno al Festival in rappresentanza di Enel:

 

Venerdì 21 maggio

 

-      ore 09.00: Andrea Valcalda (Responsabile Innovazione e Ambiente della Divisione Ingegneria e Innovazione Enel) che prenderà parte alla tavola rotonda Auto elettriche: le azione locali e le infrastrutture per la ricerca parlando del Progetto e-mobility Italy Smart e Enel.

 

-      ore 11.30: Gianluca Comin (Direttore Relazioni Esterne Enel e Presidente FERPI) che parteciperà alla tavola rotonda Nucleare: vincere la paura con la ragione?

 

-      ore 12.00: Simone Lo Nostro (Responsabile Marketing Supply e Vendite Corporate Divisione Mercato Enel Energia) che parteciperà alla tavola rotonda I nuovi mercati energetici italiani: quali tendenze e prospettive?

 

-      ore 16.30: Simone Mori (Direttore Affari Regolamentari e Corporate Strategy Enel e Vice Presidente Assoelettrica) che parlerà alla tavola rotonda Una rete d’energia.

 

-      ore 18.30: Francesco De Falco, Amministratore Delegato Sviluppo Nucleare Italia interverrà al talk show Nucleare: quali tecnologie per quale mercato?

 

Sabato 22 maggio

 

-      ore 10.30: Massimiliano Tarantino (Responsabile Business Development Area Puglia della Divisione Energie Rinnovabili di Enel) che parteciperà alla tavola rotonda Green economy: motore per lo sviluppo.

Enel, inoltre, sarà presente al Festival dell’Energia di Lecce con uno stand dedicato all’energia nucleare e un punto informativo sulle tecnologie di cattura e sequestro della CO2, con particolare attenzione al progetto pilota di Brindisi.

All’interno dello stand ci sarà il ‘nuclear globe’, una futuristica installazione interattiva, per conoscere la storia del nucleare, gli scienziati, le tecnologie, i dati sull’utilizzo in Europa e nel mondo, le curiosità, i progetti futuri e le più recenti innovazioni in tema di sicurezza.

 

Durante il Festival dell’energia, inoltre, Enel organizzerà delle viste guidate giornaliere alla centrale Federico II di Brindisi con un servizio navetta da Lecce.

Per prenotare la visita:  telefonare ai numeri  0831254579 - 3202779475 o recarsi presso lo Stand Enel in Piazza Duomo a Lecce.

La navetta partirà  da viale 25 luglio (Teatro Politeama): il 20 maggio alle ore 16.00; il 21 maggio alle ore 10.15 e ore 15.30; il 22 maggio alle  ore 10.15 e ore 15.30.

 

 

Enel è la più grande azienda elettrica d’Italia e la seconda utility quotata d’Europa per capacità installata. Enel è un operatore integrato, attivo nella produzione, distribuzione e vendita di elettricità e gas. A seguito dell’acquisizione della compagnia elettrica spagnola Endesa, Enel è ora presente in 23 paesi, con una capacità installata netta di oltre 96.000 MW e serve circa 61 milioni di clienti nell’elettricità e nel gas. Quotata dal 1999 alla Borsa di Milano, Enel è la società italiana con il più alto numero di azionisti, circa 1,2 milioni tra piccoli risparmiatori e istituzionali. Enel è anche il secondo operatore nel mercato del gas naturale in Italia, con circa 2,7 milioni di clienti e una quota di mercato del 10% circa.. Lavorano in Enel circa 82.000 persone che gestiscono un parco centrali molto diversificato tra idroelettrico, termoelettrico, nucleare, geotermico, eolico e fotovoltaico: poco meno della metà dell’energia elettrica prodotta nel 2009 nelle centrali Enel nel mondo è priva di emissioni (32,3% da fonti rinnovabili, l’11,9% da fonte nucleare).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl