Una ricerca di CareerBuilder riporta cauto ottimismo da parte degli imprenditori italiani riguardo la possibilit? di nuove assunzioni nei prossimi 12 mesi

Il sito ha infatti pi=F9 che raddoppiato il numero dei propri utenti e delle offerte di lavoro nel primo trimestre del 2010 rispet= to allo stesso periodo del 2009 "CareerBuilder =E8 in una posizione privilegiata per osservare i trend = del mercato del lavoro poich=E9 pubblica in tempo reale le offerte di lavoro e = le rende immediatamente disponibili, in ordine di rilevanza, ai candidati pi= =F9 qualificati.

27/mag/2010 08.02.44 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
------=_Part_2055498_697435713.1274940164090 Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-1 Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Una ricerca di CareerBuilder riporta cauto ottimismo da parte degli imprend= itori italiani riguardo la possibilit=E0 di nuove assunzioni nei prossimi 1= 2 mesi MILANO, May 27, 2010/PRNewswire/ --=20 Un nuovo studio fa emergere un atteggiamento pi=F9 ottimista da parte d= ei datori di lavoro italiani riguardo la possibilit=E0 di nuove assunzioni dur= ante il prossimo anno, probabilmente dovuto al manifestarsi dei primi segni di ripresa dell'economia mondiale a seguito di una delle peggiori crisi economiche della storia. Il 26% degli intervistati prevede, infatti, di assumere dipendenti a tempo pieno nei prossimi 12 mesi, il 16% pensa di reclutare personale per turni part-time, mentre pi=F9 di un terzo (35%) sta pianificando assunzioni temporanee. Lo studio =E8 stato condotto per conto = di CareerBuilder Italia dal 29 aprile al 14 maggio, su un campione di 151 imprenditori italiani appartenenti a diversi settori merceologici. "Le aziende hanno iniziato a spostare la propria attenzione dal taglio dei costi alla crescita, e stanno tornando a spingere su quelle aree che garantiscono una redditivit=E0 pi=F9 velocemente," ha dichiarato Farhan Yas= in, President di CareerBuilder EMEA. "A partire dal secondo semestre del 2010 e per tutto il 2011 ci aspettiamo un graduale incremento delle assunzioni. No= n ci sar=E0 una totale inversione di tendenza, dato che i datori di lavoro agiranno con cautela per adeguarsi alle nuove dinamiche del mercato, ma =E8 comunque un primo segnale positivo". Aree con un maggiore tasso di assunzione Dal momento che gli imprenditori italiani stanno pianificando nuove assunzioni per far crescere il proprio business, si concentrano su quelle aree aziendali in grado di incentivare le vendite e i profitti, l'innovazio= ne e l'efficienza operativa: =20 - Vendite - Information Technology - Amministrazione - Customer Service - Risorse Umane - Marketing - Relazioni Pubbliche - Sviluppo del Business Carenza di competenza Nonostante la domanda di lavoro sia nettamente superiore all'offerta, i= l 17% degli imprenditori italiani dichiara di avere delle posizioni aperte pe= r le quali non riesce a trovare il personale qualificato. Il 64% degli intervistati denuncia, infatti, una vera a propria carenza di competenze a livello nazionale. Quattro tendenze d'impiego per i prossimi sei mesi =20 1. Reclutamento oltre frontiera: nell'ultimo anno ben un imprenditore s= u quattro (25%) ha assunto uno straniero all'interno della propria=20 azienda, mentre la maggioranza (63%) dichiara di non averlo fatto, m= a=20 che non avrebbe nulla in contrario. Le aree per le quali vengono=20 maggiormente assunti degli stranieri sono la sanit=E0, le Risorse Um= ane,=20 l'IT e le posizioni giuridiche. 2. Congelamento dei salari: il 35% degli imprenditori italiani intervistati ha congelato gli stipendi negli ultimi 12 mesi per far= =20 fronte alle difficili condizioni dell'economia. Nel caso di nuove=20 assunzioni, quasi la met=E0 degli imprenditori italiani (48%) si asp= etta=20 che per il prossimo anno i salari rimarranno allo stesso livello dei= =20 12 mesi passati. 3. Investimenti nello sviluppo professionale: pi=F9 di un terzo dei dat= ori di lavoro italiani (35%) sta aumentando la quota d'investimenti nell= a formazione all'esterno dell'azienda per fornire ai dipendenti nuove opportunit=E0 di affinare le proprie competenze e apprenderne di nuo= ve. 4. Aggiornamento dei talenti: il 7% dei datori di lavoro intervistati h= a dichiarato di approfittare di questo momento di abbondanza di talent= i disponibili nel mercato per rimpiazzare le risorse poco produttive c= on=20 dei lavoratori pi=F9 produttivi. Anche l'attivit=E0 di CareerBuilder indica una maggiore fiducia del mer= cato del lavoro italiano. Il sito ha infatti pi=F9 che raddoppiato il numero dei propri utenti e delle offerte di lavoro nel primo trimestre del 2010 rispet= to allo stesso periodo del 2009 "CareerBuilder =E8 in una posizione privilegiata per osservare i trend = del mercato del lavoro poich=E9 pubblica in tempo reale le offerte di lavoro e = le rende immediatamente disponibili, in ordine di rilevanza, ai candidati pi= =F9 qualificati. Il modello di business di Careerbuilder.it ci ha reso la scelt= a preferita per il reclutamento, sia da parte delle Aziende che dei candidati= , che sul portale Careerbuilder.it trovano una risposta concreta per ogni esigenza di lavoro qualificato," ha dichiarato Corrado Tirassa, Managing Director di CareerBuilder Italia, Spagna e Svizzera. "Grazie alla tecnologi= a di corrispondenza dei posti di lavoro, ai servizi costruiti attorno al Cliente e a valori aggiunti quali la gestione del marchio sui social media = e il feedback da parte dei candidati in tempo reale, CareerBuilder.it aiuta i datori di lavoro italiani ad entrare in contatto con un'audience nuova e pi= =F9 qualificata rispetto alla media. Careerbuilder.it fornisce i migliori strumenti di Human Capital per dare ai Clienti il massimo in termini di ritorno sui loro investimenti nell'acquisizione di talenti professionali e = ai candidati un'ampia offerta di posizioni lavorative in tutti i settori". Il modello di business di CareerBuilder consente ai propri Clienti di contattare un pi=F9 vasto numero di candidati, rispetto ai competitor, e di filtrare meglio le candidature, in quanto il modello integrato e l'ampio network di distribuzione sul web di Careerbuilder.it raggiunge sia i candidati attivi che quelli passivi. CareerBuilder.it adotta un approccio personalizzato per ogni Cliente, includendo tutti i tipi di servizi utili d= al reclutamento ai servizi per la creazione, il rafforzamento e la promozione dell'employment branding, nonch=E9 comunicazione diretta con i canddiati e valutazione delle loro esperienze. Metodologia della ricerca La ricerca =E8 stata condotta online su un campione di 625 manager in Italia, Regno Unito, Francia, Germania e Svezia, appartenenti a diverse aziende, tra il 29 aprile e il 14 maggio. I manager interessati dalla ricer= ca includono impiegati di livello C, dirigenti e senior manager con funzioni d= i reclutamento. La ricerca =E8 stata condotta online da Shape the Future, un'agenzia di ricerche di mercato, specializzata in ricerche online ad alta velocit=E0, con sede a Londra. Il totale del campione per l'Italia =E8 stato di 151 manager, con un margine di errore del 7,98% e un'affidabilit=E0 del 95%. L'indagine =E8 sta= ta condotta rigorosamente secondo il codice di condotta della Market Research Society del Regno Unito. A proposito di CareerBuilder.it CareerBuilder.it =E8 uno dei siti pi=F9 visitati per la ricerca di lavo= ro in Italia. Di propriet=E0 di Gannett Co., Inc. (NYSE: GCI), Tribune Company, T= he McClatchy Company (NYSE: MNI) e Microsoft Corp. (NASDAQ: MSFT), CareerBuilder.it fornisce servizi per aiutare chi =E8 in cerca di occupazio= ne a mettersi in contatto con potenziali datori di lavoro a livello nazionale, locale, verticale e di nicchia. Per ulteriori informazioni, visitare il sit= o http://www.careerbuilder.it =20 Per ulteriori informazioni alla stampa: Gabriele Sciuto / Alessia Brugora LEWIS Communications Telefono: +39-02-36-53-13-75 Email: gabrieles@lewispr.com / alessiab@lewispr.com Web: www.lewispr.com Source: CareerBuilder.it LEWIS Communications, Gabriele Sciuto / Alessia Brugora, Telefono: +39-02-3= 6-53-13-75, Email: gabrieles@lewispr.com / alessiab@lewispr.com ------- Profile: My Profile 1 ------=_Part_2055498_697435713.1274940164090--
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl