Roma Servizi per la Mobilit Srl rende pubblico il nuovo piano pullman nella Capitale

Roma Servizi per la Mobilit Srl rende pubblico il nuovo piano pullman nella Capitale Dal 1 luglio 2010 entrerà in vigore la nuova normativa che regolamenta la circolazione dei pullman nel territorio del Comune di Roma.

29/giu/2010 08.42.47 Fabrizio Pivari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


permessi pullman romaDal 1 luglio 2010 entrerà in vigore la nuova normativa che regolamenta la circolazione dei pullman nel territorio del Comune di Roma.

29 giugno 2010Roma servizi per la mobilità Srl, agenzia che pianifica e controlla le attività riguardanti i trasporti pubblici a Roma, rende note le novità sui permessi per i pullman a Roma. Il nuovo piano pullman prevede nuove regole per i permessi per i pullman per accedere all’interno delle Ztl Roma. In particolare, il provvedimento riguarda le seguenti aree:

ZTL 1 - all’interno delle Mura Aureliane e nelle zone circostanti il Vaticano
ZTL 2 - tra il G.R.A. e le Mura Aureliane

Tutti i pullman, per avere accesso a queste aree, sulla base del percorso prescelto, dovranno essere dotati di permesso di circolazione e sosta. Chi è interessato ad ottenere il permesso pullman giornaliero potrà prenotarlo o acquistarlo direttamente sul sito www.agenziamobilita.roma.it o presso i 3 check-point Aurelia, Ponte Mammolo e Laurentina, mentre i permessi mensili, semestrali o annuali solo presso lo sportello al pubblico di Roma Servizi per la Mobilità.
Il nuovo piano per i permessi pullman a Roma sarà attivo a partire dal 1 luglio 2010 e prevederà alcune significative novità rispetto ai regolamenti attualmente in vigore. In primo luogo saranno stabilite nuove aree di sosta a Roma, da un minimo di 15 minuti a un massimo di 2 ore. I pullman Roma meno inquinanti avranno sconti e agevolazioni, mentre saranno istituite diverse tariffe per gli autobus inferiori agli 8 metri di lunghezza e per quelli di dimensioni superiori. I mezzi euro 0 ed euro 1, invece, non potranno ottenere permessi Ztl Roma. Nel corso dei prossimi 4 anni il divieto di circolazione sar&agr ave; esteso a tutti i mezzi euro 2 ed euro 3.
Grazie al nuovo piano è previsto un forte aumento delle aree a disposizione dei pullman per effettuare le operazioni di carico/scarico dei passeggeri. Rispetto alla precedente regolamentazione riguardante i permessi bus turistici Roma, infatti, le aree di sosta breve passano da 10 a 30, le aree di sosta oraria passano da 7 a 20 e le aree di sosta lunga passano da 5 a 8 con un rilevamento aumento degli stalli a disposizione dei pullman (il numero totale a decorrere dall’attuazione del Nuovo Piano sarà di 534, di cui 84 per la sosta breve, 221 per la sosta oraria e 229 per la sosta lunga).
Le nuove aree sono dislocate in tutta la città in modo da raccogliere l’esigenza di tutti i pullman che circolano nella Capitale, con particolare riguardo alle zone limitrofe agli attrattori turistici.
Sul sito web dell’Agenzia Roma servizi per la Mobilità sono disponibili ulteriori informazioni sul nuovo piano pullman.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl