AptarGroup ha scelto REALTECH come partner per realizzare un data center centralizzato

13/apr/2005 15.41.43 Sound PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Un altro importante nome entra a far parte della lista clienti di REALTECH

APTARGROUP HA SCELTO REALTECH PER IL PROGETTO SAP GLOBAL DATA CENTER

Un unico centro informatico service-oriented che ha consentito di ridurre i
costi di gestione e di mantenimento oltre che ottimizzare i livelli di
servizio interni ed esterni


AptarGroup - leader mondiale nel settore
dei dispensatori e di erogazione, nicchia nell'industria del packaging - ha
scelto REALTECH - la "Solution Company" che fornisce soluzioni software
innovative per la gestione, il monitoraggio e l'ottimizzazione dei sistemi
IT e dei data center e offre consulenza, servizi di integrazione e
sicurezza - come partner da affiancare al proprio team di esperti IT nel
progetto SAP Global Data Center (SAP GDC), un progetto internazionale
finalizzato alla creazione di una nuova organizzazione centralizzata e
service-oriented dedicata ai sistemi informativi, che ha visto il
coinvolgimento delle filiali e divisioni presenti in Italia, Francia,
Germania e Stati Uniti.

Il progetto è consistito nel centralizzare presso il quartier generale di
Chicago hardware, software e l'erogazione di tutti i servizi di base
necessari per l'impiego di SAP R/3 e di altre componenti tecnologiche e
soluzioni SAP. Tuttavia, non si è trattato unicamente di implementare e
avviare un Global Data Center, ma anche di consolidare tutte quelle
procedure e quei piani necessari per garantire e assicurare alta
disponibilità dei sistemi, elevati livelli di servizio, controlli sulla
sicurezza e sulle performance, supporto e amministrazione dei sistemi,
hosting interno dei sistemi, piani di emergenza e una soluzione di disaster
recovery.

REALTECH, partner preferenziale di AptarGroup per la conduzione del
progetto, forte delle proprie competenze tecnologiche e dell'esperienza in
ambito SAP, ha disegnato e proposto una soluzione che ha permesso di
conseguire tutti gli obiettivi che AptarGroup si era riproposta e ha
condotto il progetto riuscendo a soddisfare le aspettative della società in
termini di qualità del servizio, puntualità e budget. La nuova
organizzazione ha consentito al gruppo di ridurre i costi di ownership,
ottimizzare i processi di business, offrire migliori servizi agli utenti
interni e alla clientela.

REALTECH è stata responsabile di tutti gli aspetti tecnologici del progetto.
Le attività sono consistite nello sviluppo e nell'esecuzione del piano di
progetto, nel coordinamento di tutte le risorse coinvolte, nella fornitura
di servizi di consulenza tecnologica e nell'implementazione di soluzioni
software proprietarie. Per quanto concerne la consulenza sono stati erogati
servizi on-site e in remoto. I software REALTECH implementati sono stati
theGuard! ApplicationManager, theGuard! NetworkManager, theGuard! Helpdesk e
theGuard! ServicelevelAnalyzer e hanno permesso ad AptarGroup di monitorare
e gestire la nuova organizzazione più efficacemente.

REALTECH si è anche occupata della definizione dei Service Level Agreement e
delle procedure di reportistica associate, delle procedure di supporto e
della loro implementazione, delle procedure di SAP Administration e
Operation oltre che della elaborazione della relativa documentazione.
REALTECH ha inoltre sviluppato, implementato e testato una soluzione di
disaster recovery, fornito supporto durante le fasi di go-live e condotto
analisi delle performance e della rete nelle fasi successive ai diversi
go-live.

Nell'insieme si è trattato di un progetto molto complesso non solo dal punto
di vista tecnologico, ma anche da quello organizzativo e logistico. Una
rigorosa impostazione di project management è stata la chiave del successo
del progetto stesso. Essa ha permesso al team di pianificare ed eseguire le
attività in maniera molto efficiente e ha consentito di usare in modo
ottimale le risorse di progetto. Un buon esempio a conferma di tutto questo
sono stati i tempi di inattività dei sistemi. Questi sono rimasti infatti
inattivi per non più di 30 ore, il tempo necessario per trasferire alcune
delle istanze di produzione dall'Europa agli Stati Uniti (esportazione
database, trasferimento dati dall'Europa agli Stati Uniti, importazione
database); solamente per la filiale italiana, durante le 30 ore sono state
esposte simultaneamente 3 differenti istanze di produzione per 3 diversi
sistemi.

Dopo sette mesi dall'ultimo go-live, i costi operativi e di gestione SAP
sono stati inferiori a quelli che AptarGroup ha sostenuto l'anno precedente
nonostante, nel frattempo, siano stati attivati altri 400 utenti e altri tre
siti produttivi.

"Siamo un gruppo internazionale che necessita di partner in grado di operare
e di supportarci in modo efficace in tutto il mondo. In tal senso, per il
progetto SAP Global Data Center, un progetto molto comlesso dal punto di
vista tecnologico e logistico che per noi rivestiva un'importanza
strategica, ci siamo avvalsi del prezioso aiuto di REALTECH. REALTECH si è
rivelata il partner ideale per la gestione e la conduzione del progetto
oltre che per le ampie competenze tecnologiche. Con questo progetto abbiamo
dato avvio a una profiqua collaborazione che intendiamo continuare ed
estendere", ha spiegato Antonio D'Alessandro, IS Director di AptarGroup.

I lavori sono stati condotti da un team internazionale composto da sei
consulenti REALTECH provenienti dalle filiali italiana, tedesca, spagnola e
statunitense. Le risorse di AptarGroup che hanno partecipato alle attività
del progetto sono state otto: cinque persone impiegate full time e tre part
time.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl