Tavola rotonda sulla sicurezza, sabato 11 settembre: a confronto i vertici delle principali istituzioni della Regione

Alessandro Colautti, Elena Moro (Presidente Ordine Ingegneri Udine) ed i principali vertici delle istituzioni coinvolte in tema di sicurezza terranno degli interventi dando vita ad un dibattito moderato da Vicedomini, caporedattore Free TV.

02/set/2010 14.03.03 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Presso l’Auditorium del Palazzo della Regione di Udine, sabato 11 settembre si terrà la tavola rotonda sulla sicurezza, organizzata dall’Ordine degli Ingegneri di Udine assieme alla IV Commissione Consiliare della Regione. Alessandro Colautti, Elena Moro (Presidente Ordine Ingegneri Udine) ed i principali vertici delle istituzioni coinvolte in tema di sicurezza terranno degli interventi dando vita ad un dibattito moderato da Vicedomini, caporedattore Free TV.
La IV Commissione permanente del Consiglio regionale, d’intesa con l’Ordine degli ingegneri di Udine, ritiene opportuno raccogliere la voce dei vari soggetti chiamati a operare “sul campo” per acquisire idee, proposte, suggerimenti e per individuare gli aspetti critici in materia di sicurezza nei cantieri edili. Questo il motivo della tavola rotonda prevista per sabato 11 settembre, che si terrà presso l’Auditorium del Palazzo della Regione di Udine, dalle 9.30 alle 12.30 sul tema “Controllo in cantiere=sicurezza?”.
Nel corso della mattinata è previsto il saluto da parte del Presidente della Giunta Regionale Renzo Tondo, mentre l’avvio ai lavori sarà dato dal Presidente della IV Commissione Consiliare Alessandro Colautti, e dalla Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Udine, Elena Moro.
 
Nel corso degli ultimi anni il legislatore nazionale ha dedicato speciale attenzione a questo tema, intervenendo in più occasioni con l’emanazione di fondamentali provvedimenti normativi. Parallelamente le categorie professionali hanno maturato un’accentuata sensibilità e una più profonda consapevolezza dell’importanza che la tematica assume nell’organizzazione del cantiere e dunque nel processo di realizzazione dell’opera: prova ne sia il grande interesse suscitato dalle iniziative che si propongono di illustrare o dibattere particolari aspetti della problematica, anche allo scopo di risolvere i numerosi interrogativi che sorgono nella corretta applicazione del dettato normativo” – hanno dichiarato congiuntamente Colautti e Moro.
 
Tante le categorie che saranno rappresentate nel corso della tavola rotonda, come l’Associazione Confartigianato Udine, l’Azienda per i Servizi Sanitari n. 3, l’Associazione piccole e medie industrie di Udine, l’INAIL della Provincia di Udine ed altri ancora.
 
All’incontro-dibattito, prenderanno parte i seguenti responsabili e rappresentanti delle diverse associazioni ed enti coinvolti sul tema della sicurezza:
 
_ Piero Petrucco, Presidente Cassa Edile di Mutualità ed assistenza - ANCE Udine
_ Gino Stefanutti, Capo categoria edilizia – Confartigianato Udine
_ Paolo Pischiutti, Direttore dip. Prevenzione – ASS n. 3
_ Ferrante Pitta, Presidente cat. Edili – Ass. Piccole e Medie Industrie di Udine
_ Giovanni D’Ambrosio, Funzionario Ispettivo – Direzione Regionale del Lavoro
_ Giuseppe Di Florio, Resp. Servizio Ispezione del lavoro - Direzione Regionale del Lavoro
_ Cristiana Capobianchi, Direttore INAIL Provincia di Udine
_ Francesco Gerin, Vicepresidente centro edile formazione e sicurezza
_ Andrea D’Odorico, Funzionario Comando VVFF Udine
_ Francesco Bacchini, Prof. Diritto del Lavoro, Università Bicocca Milano
 
 
Per tutti gli interessati ai crediti formativi è prevista una pre-iscrizione obbligatoria, contattando l’Ordine degli Ingegneri al numero 0432-505305, oppure inviando una mail a: segreteria@ordineingegneri.ud.it
 
 
Blu Wom 
www.bluwom.com
33100 Udine – Via Marco Volpe, 43 tel 0432-886638
Resp. Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl