I giovani e il vivere da soli!

06/set/2010 09.53.21 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le case sono i luoghi più sicuri del mondo. Nella propria casa è possibile avere la privacy al 100%, è possibile fare tutto ciò che si vuole, tanto che a volte si tende a violare al legge. All’inizio del mese di Settembre sono state scoperte diverse coltivazioni illegali di Marijuana in diverse case a Roma. I proprietari delle coltivazioni erano indifferentemente italiani o stranieri che sono stati arrestati con accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La storia più fantastica si è svolta il giorno 3 Settembre : le forze dell’ordine sono state contattate per alcuni strani rumori provenienti da un'abitazione a Roma dove si sospettava fosse in corso un furto. In seguito ad un controllo, la segnalazione si e' rivelata un falso allarme. In quel appartamento i Carabinieri hanno notato un'estesa piantagione di marijuana, parzialmente nascosta da una siepe. Centodieci piante alte circa due metri, ognuna corredata da sostegni e derivazioni dell'impianto d'irrigazione. Le forze dell’ordine hanno aspettato il proprietario dell'appartamento che è rientrato dopo qualche ora ed è stato bloccato. Il ragazzo fermato era un cubano di 26 anni che coltivava Marijuana a scopo di spaccio.

Quella sopra riportata è solo una delle storie di ragazzi che cercano di arrotondare la capienza del proprio portafoglio per le loro uscite serali e del fine settimana. Un modo sbagliato ma purtroppo di gran moda tra i giovani. Il nemico principale della gioventù 2010.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl