“Bed & Breakfast fantasma” al fisco

20/set/2010 17.37.55 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I militari della Guardia di Finanza di Firenze hanno individuato un'attività ricettiva di “Bed & Breakfast”. Il soggetto proprietario promuoveva e gestiva da tre anni una vera e propria attività di impresa senza dichiarare nulla al fisco. Il proprietario pubblicizzava per di più la sua attività in rete per aumentare il suo circolo di affari. L’uomo è stato tenuto sotto controllo per dei mesi e poi fermato. Il complesso immobiliare in questione è immerso nel verde delle colline di Scandicci ed è composto di tre appartamenti, per un totale di 15 posti letto. L’uomo è un sessantenne che utilizzava solo ed esclusivamente la rete internet per pubblicizzare la sua attività per attirare, in tutto l'arco dell'anno, principalmente turisti stranieri.

Un soggiorno in questo stabile aveva un prezzo variabile a seconda del periodo scelto per l a villeggiatura e a seconda della tipologia di appartamento scelto. In media comunque il prezzo per una notte andava da un minimo di 60 euro fino ad un massimo di 85 euro. Era possibile usufruire anche della formula week-end il cui prezzo variava tra i 385 e i 540 euro. L’uomo aveva un giro di affari aperto dal 2007 che riguardava anche case Firenze, affittava appartamenti a Firenze e in zone limitrofe sempre senza mai denunciare nulla al fisco. Le fiamme gialle hanno già iniziato a ricostruire tutto il volume degli affari che il sessantenne aveva messo in piedi ben tre anni fa, con un guadagno abbastanza cospicuo, fino ad arrivare ad oggi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl