Roma, rapine e aggressioni negli appartamenti

29/set/2010 17.53.37 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Scippi e rapine ai danni di persone anziane, furti in appartamento in affitti Roma e sulle auto in sosta sono in preoccupante ascesa. Le reazioni della maggior parte degli abitanti della capitale è paura e sgomento. Queste reazioni nascono anche dal fatto che spesso gli stessi ladri molestano le persone degli appartamenti che rapinano soprattutto se queste sono giovani ragazze o donne dai 30 ai 40 anni di bell’aspetto. L’ultimo fatto è avvenuto nella capitale lunedì 6 Settembre 2010 che ha derubato un appartamento e molestato due ragazze. Per gli investigatori questo fatto resta un mistero in quanto stanno cercando di dare un nome alla vittima e ricostruire l'aggressione. Ancora avvolta nel mistero l'identità del poveretto che lotta tra la vita e la morte in ospedale. Alcuni commercianti della zona affermano che : "Il fatto che l'uomo ferito, avesse una parannanza da cuoco o da cameriere ci lascia pensare che l'uomo potrebbe anche essere uno straniero. Qui ne abitano molti che lavorano nei ristoranti anche del centro e abitano in camere in affitto per lo più al nero. Forse era appena sceso dall'autobus, la fermata di trova a pochi metri, oppure era uscito da qualche sala giochi". Quella zona è video sorvegliata da telecamere e quindi l’aggressione in strada è sottoposta allo studio delle forze dell’ordine. L’accaduto è avvenuto nella stessa zona in cui il 25 Febbraio 2003 venne assassinato il giovane Nello Caprantini, ragazzino ucciso da un coetaneo che si sentiva umiliato per una lite avvenuta qualche ora prima fuori da un locale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl