Il "nag factor" e il marketing all'assalto dell'infanzia - Milano, 20 giugno h18

08/giu/2005 12.20.25 MIDERO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AssoEtica organizza una conferenza-dibattito con Susan Linn sulla manipolazione infantile

Ragazzi all’ingrasso?

Il marketing d'assalto, il Nag factor, l'etica del limite

Lunedì 20 giugno alle ore 18 presso la Casa della Cultura (Via Borgogna 3 Milano)

 

 

Milano, 20 giugno 2005 - Con la conferenza-dibattito Ragazzi all’ingrasso? Il marketing d'assalto, il Nag factor, l'etica del limite (Lunedì 20 giugno alle ore 18 presso la Casa della Cultura, Via Borgogna 3 Milano) organizzata da Assoetica, associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo la divulgazione e promozione di pratiche etiche (www.assoetica.it), per la prima volta in Italia si parlerà pubblicamente di Nag Factor (Fattore Assillo). A farlo, insieme ai rappresentanti di importanti associazioni ed esperti di marketing e comunicazione, sarà la stessa Susan Linn, autrice di numerosi studi e saggi - tra cui "Il marketing all'assalto dell'infanzia" (Editore Orme), nel quale ha portato alla luce l’allarme Nag Factor - psichiatra e ricercatrice alla Harvard School di Boston, direttore associato del Media Center al Judge Baker Children's Center di Boston, uno degli enti più autorevoli nel campo della ricerca medico-psicologica su bambini e adolescenti, co-fondatrice della coalizione contro lo sfruttamento commerciale dei bambini. Per le sue ricerche in questo campo ha partecipato anche alla realizzazione del Film Documentario "The Corporation".

 

Il Nag Factor, ossia il “fattore assillo", è una nuova strategia di marketing statunitense, studiata da esperti psicologi dell’età evolutiva del bambino, che hanno analizzato i diversi "potenziali di assillo" dei bambini, consci che il successo di un articolo dipende da quanto spesso e quanto intensamente il bimbo tormenta il genitore per averlo. Il Nag Factor individua quel genere di assillo a cui un genitore non può dire di no. Questa modalità viene utilizzata soprattutto per i generi alimentari, con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti: obesità infantile e gravi rischi per la salute in continua crescita. Rivolgendosi ai minori, il Nag Factor approfitta infatti della mancanza di capacità critica nel differenziare la pubblicità dalla realtà, così rimangono vincolati allo stereotipo proposto: se non mangi queste patatine sei “out”.

 

AssoEtica intende creare una presa di coscienza su queste tematiche affinché genitori, Sanità e tutti i soggetti coinvolti, sappiano difendersi e difendere i propri ragazzi.

 

Se ne parla con

-          Susan Linn

-          Mara Colla, Presidente ConfConsumatori

-          Giuseppe Saggese, Presidente SIP Società Italiana Pediatria

-          Liliana Bognini Merlo, Responsabile Sezione Lombardia di DonnEuropee-Federcasalinghe

-          Giancarlo Livraghi, studioso della comunicazione, scrittore, saggista

-          Vittorio Meloni, Editore Orme

-          Bruno Bonsignore, presidente AssoEtica

 


“Negli Usa - spiega Bruno Bonsignore, Presidente di AssoEtica - inizia ad esserci una presa di coscienza e ci sono iniziative per cercare di riparare i danni. Il nostro obiettivo è quello di prevenire questi rischi, divulgando questi temi in modo da aiutare i genitori a difendersi e difendere i propri figli. In tal senso ringraziamo vivamente le Associazioni che con la loro presenza testimoniano la volontà a contribuire a quest’opera e i media che, facendo informazione, consentiranno alle famiglie di venire a conoscenza di questi rischi e delle modalità per tutelarsi”.

 

L'iniziativa fa parte di “Aperitivi etici”, appuntamenti gratuiti e aperti al pubblico che AssoEtica organizza periodicamente con i più importanti rappresentanti internazionali delle diverse discipline, al fine di divulgare le pratiche etiche e permettere al pubblico di incontrare personaggi del calibro di Zygmunt Baumann, Serge Latouche, Archie Carroll, Ajume Wingo, Richard Stallman, e molti altri.

 

Ufficio Stampa e accrediti

Michela de Rosa - MIDERO Comunicazione

michela.derosa@midero.com  Cell. 335-1296928                              

        

PROFILO RELATORI

 

ASSOETICA

Presidente: Bruno Bonsignore

Chi siamo: AssoEtica (www.assoetica.it) è un’associazione non profit che ha lo scopo di promuovere l’etica favorire e divulgare con ogni mezzo, in ogni luogo del mondo, la consapevolezza e la coscienza del comportamento etico sia nei rapporti umani sia in quelli commerciali, ponendosi come interlocutori e destinatari indifferentemente gli imprenditori, gli uomini di cultura, i politici e i consumatori finali.

Più specificamente AssoEtica si propone di:

o favorire e promuovere la diffusione della cultura ETICA nel mondo imprenditoriale italiano ed estero

o favorire lo scambio delle esperienze professionali e umane e la condivisione di risorse e informazioni

o contribuire all'aggiornamento professionale dei Soci attraverso l'organizzazione di incontri e dibattiti

o favorire i contatti fra Soci ed Aziende finalizzati alla collaborazione reciproca

o permettere l'accesso ad attività di aggiornamento professionale promosse da Associazioni ed Enti esterni

o studiare, organizzare e realizzare con tutti i possibili strumenti della multicanalità ogni attività di informazione, comunicazione, eventi e spettacoli ritenuti utili al raggiungimento dei fini di AssoEtica.

Per promuovere l’etica e la sua applicazione, Assoetica organizza Seminari per l'applicazione dell'etica nell'impresa; Corsi e Master di Business Ethics Management, nonché incontri di confronto e approfondimento aperti al pubblico con i più grandi pensatori nazionali e internazionali, gli Aperitivi Etici.

 

CONFCONSUMATORI

Presidente: Mara Colla
Numero associati: 28721

Numero sedi: 13 sedi regionali + 40 sportelli provinciali
Pubblicazioni periodiche nazionali: Confconsumatori Notizie

Scopo: informare, rappresentare e difendere, anche giudizialmente, i consumatori e i risparmiatori. Realizza seminari di informazione e formazione per consumatori e insegnanti; promuove iniziative per l'uso consapevole e critico della tv e di internet per la tutela dei minori.

 

DonnEuropee - Federcasalinghe,

Presidente: Federica Rossi Gasparrini

Responsabile Sezione Lombardia: Liliana Bognini Merlo

Chi siamo: fondata nel 1982 è una libera associazione che tutela e promuove la donna nel suo ruolo di amministratrice delle risorse umane ed economiche della famiglia. E' diventata oggi una holding sociale: un’entità complessa, formata da nove organismi autonomi (sia economici, sia sociali), che operano in sinergia, avendo come obbiettivo finale il miglioramento della qualità della vita per tutti i cittadini.

Si propone: la tutela giuridica ed economica del lavoro casalingo a tempo pieno, svolto all'interno del proprio nucleo familiare, il riconoscimento della qualifica di "lavoratrici familiari" e della dignità e professionalità del loro lavoro; la protezione di donne e minori da ogni forma di abuso e violenza, di sollecitare una maggiore attenzione verso i problemi di disoccupati o inabili al lavoro e più in generale dei nuclei familiari con scarsi redditi al fine di assicurare a tutti condizioni di vita dignitose; la gestione di forme di patronato e di assistenza sociale per le persone senza reddito in relazione all'art. 38 della Costituzione.

 

SIP - Società Italiana Pediatria

presidente: Giuseppe Saggese

Scopo: promuovere gli Studi Pediatrici e la loro diffusione, nonché le iniziative atte a tutelare la salute fisica e mentale e l'inserimento sociale del bambino e dell'adolescente. La SIP, inoltre, si impegna a garantire l'autonomia ed a difendere l'integrità della Pediatra, intesa come insegnamento e come metodologia assistenziale. La Società ha tra i suoi soci medici specialisti Pediatri operanti in ambito universitario, ospedaliero e nella pediatria del territorio. Ha tre organi di stampa: "The Italian Journal of Pediatrics"; (Organo ufficiale della Società); la rivista "Area Pediatrica" e la newsletter "Pediatria Notizie"

Alla SIP fanno capo:

- 20 Sezioni Regionali

- 13 Società Scientifiche Affiliate

- 17 Gruppi Studio Permanenti

Ciascuna Società Affiliata e ciascun Gruppo di Studio si dedica a specifiche specializzazioni e tematiche di interesse medico e sociale.

La SIP ottempera ai suoi scopi istituzionali, fra l'altro:

- sollecitando e coordinando ricerche di interesse pediatrico e gruppi di studio;

- elaborando studi per la tutela della salute fisica e psichica del bambino e dell'adolescente;

- divulgando informazioni sui problemi della salute del fanciullo con l'obiettivo di contribuire ad innalzare la "coscienza sanitaria" delle famiglie.

Per raggiungere tali fini la SIP:

- organizza Congressi, Convegni, Seminari o altri incontri nazionali o locali

- promuove dibattiti su temi di interesse sanitario

- propone l'adozione di provvedimenti legislativi da parte degli Organi competenti

- provvede a pubblicazioni tecniche, eroga borse di studio e avvia azioni che siano utili agli scopi predetti

- attiva rapporti con i media per creare canali di comunicazione diretti con i cittadini.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl