Combattere la cellulite con la cavitazione ad ultrasuoni

18/ott/2010 17.09.11 Wellstore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Nell'ultimo periodo si è sentito molto parlare della cavitazione ad ultrasuoni applicata a fini estetici, tra i quali, il contrasto della cellulite. Ma funziona davvero? Sembrerebbe proprio di sì vista la sua rapida diffusione in tutti i centri estetici più all'avanguardia e la crescita esponenziale della domanda da parte di donne delle età più diverse.

La lotta alla cellulite sembra aver finalmente trovato nella cavitazione un'arma vincente e, se questa tipologia di trattamento era dapprima sfruttata solo all'interno di centri estetici professionali e sotto mani esperte e qualificate, oggi é possibile praticarla anche a casa propria con costi molto più contenuti e ovvi vantaggi di comodità e discrezione. Questo accade grazie alla diffusione di apparecchiature ad ultrasuoni certamente professionali, ma pensate appositamente per l'uso domestico e quindi semplici da usare e, soprattutto, che non comportano alcun rischio per la salute.

Ma cosa sono gli ultrasuoni e quali sono i suoi effetti?

Gli ultrasuoni sono vibrazioni sonore a frequenza elevata (in estetica si usano macchine che emettono frequenze da 50 KHz a 500 Khz o a 3MHz, con potenze da 0.5 a 3 Watt/cm2), non percepibili all'orecchio umano, che si diffondono sotto forma di onde di compressione – decompressione con movimento di andata e ritorno delle particelle del mezzo di trasmissione, provocando:

  • effetti meccanici, ovvero movimenti delle particelle dei tessuti attraversati dall'onda ultrasonica;

  • effetti termici, ovvero un innalzamento della temperatura dei tessuti attraversati;

  • effetti chimici, ovvero una modificazione del ph locale e della permeabilità delle membrane cellulari;

  • effetti cavitazionali, ovvero la formazione all'interno di un fluido attraversato di cavità contenenti gas e vapore. Queste si espandono e si comprimono energicamente, fino ad esplodere.

Gli effetti cavitazionali sono estremamente interessanti nel trattamento della cellulite: quando questi raggiungono il tessuto adiposo in profondità sono in grado di creare delle piccole bolle di gas che, esplodendo, demoliscono il tessuto (lipolisi). Il grasso viene poi liberato ed eliminato attraverso la circolazione sanguigna, senza che vengano minimamente danneggiati i tessuti circostanti.

E' questo il meccanismo che viene sfruttato nelle apparecchiature ad ultrasuoni utilizzate dai centri estetici, e di cui la domanda é sempre più in crescita anche per uso domestico. Globus, marca leader nelle apparecchiature ad ultrasuoni e garanzia di qualità, ha saputo rispondere efficacemente a questa domanda con la gamma LipoZero, apparecchiature di uso semplicissimo in grado di soddisfare ogni esigenza e di contrastare la cellulite.

Grazie a questi prodotti Globus e a Wellstore, negozio specializzato nella vendita di apparecchiature ad ultrasuoni, è finalmente possibile praticare la cavitazione a casa propria con minima spesa, massima praticità ed efficacia assicurata!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl