Climate Policy Initiative attua un progetto per studiare l'effidabilit? e la produttivit? della finanza climatica

della finanza climatica Climate Policy Initiative attua un progetto per studiare l'effidabilità e la produttività della finanza climatica VENEZIA, Italia, October 14, 2010/PRNewswire/ -- Climate Policy Initiative (CPI), un'organizzazione di ricerca internazionale sull'affidabilità dei programmi e della politica energetica e climatica, oggi ha annunciato la nascita del Progetto Finanza Climatica CPI, con sede a Venezia.

14/ott/2010 09.03.12 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Climate Policy Initiative attua un progetto per studiare l'effidabilità e la produttività della finanza climatica

VENEZIA, Italia, October 14, 2010/PRNewswire/ --

Climate Policy Initiative (CPI), un'organizzazione di ricerca
internazionale sull'affidabilità dei programmi e della politica energetica e
climatica, oggi ha annunciato la nascita del Progetto Finanza Climatica CPI,
con sede a Venezia. L'obiettivo del progetto è fornire ricerche sulla finanza
climatica a politici e al settore privato, per aiutarli a prendere le
decisioni a sostegno della crescita a basso tenore di carbonio.



In particolar modo, il progetto:



- stabilirà una piattaforma per il monitoraggio generale della
finanza climatica internazionale;
- analizzerà l'affidabilità della finanza climatica; e
- svilupperà una metodologia/struttura di valutazione per valutare la
produttività della finanza climatica.




"I politici comprendono che una finanza adeguata e affidabile è
necessaria per uno sviluppo a basso tenore di carbonio", sostiene Barbara
Buchner, direttrice e responsabile del progetto CPI Venezia. "Ma essi voglio
comprendere meglio cosa nell'attuale mix della finanza funziona e cosa non, e
come massimizzare la produttività e la trasparenza dei flussi finanziari. Il
Progetto Finanza Climatica CPI attrarrà settori pubblici e privati verso
queste questioni".



Per lanciare il progetto, CPI oggi ha ospitato un workshop a Venezia con
l'International Center of Climate Governance (ICCG), in collaborazione con
l'Euro-Mediterranean Centre for Climate Change (CMCC). I partecipanti
includono esperti di finanza climatica provenienti da settori pubblici e
privati così come ONG e accademici. Il workshop si è concentrato su 1)
definizione dei metodi di calcolo dei flussi finanziari, 2) modalità di
valutazione dell'affidabilità dei flussi finanziari transnazionali e 3) come
ridurre il rischio degli investimenti nella finanza climatica. CPI
pubblicherà un resoconto del workshop a novembre.



A proposito di CPI


Climate Policy Initiative (CPI), http://www.climatepolicyinitiative.org,
è un'organizzazione di ricerca internazionale la cui missione è di valutare,
diagnosticare e sostenere gli sforzi delle nazioni di ottenere una crescita a
basso tenore di carbonio. Le ricerche della CPI si concentrano
sull'affidabilità dei programmi e delle politiche nazionali, aiutando
responsabili pubblici e privati a prendere le decisioni migliori per una
crescita a basso tenore di carbonio. Un'organizzazione di ricerca
indipendente no profit con sostegno a lungo termine dal Fund for Policy
Reform, parte della rete di fondazioni di George Soros, la sede principale
della CPI è a San Francisco con uffici a Berlino, Pechino e Venezia.



Source: Climate Policy Initiative

Ruby Barcklay di Climate Policy Initiative, +1-415-230-0799 (O), +1-510-612-5180 (M), o ruby@cpisf.org


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl