Il sistema NICOM(R) di Cheetah Medical per il monitoraggio emodinamico non invasivo si ? dimostrato efficace per l'individuazione del collasso cardiaco acuto in sede di Pronto Soccorso

dimostrato efficace per l'individuazione del collasso cardiaco acuto in sede di Pronto Soccorso Il sistema NICOM(R) di Cheetah Medical per il monitoraggio emodinamico non invasivo si è dimostrato efficace per l'individuazione del collasso cardiaco acuto in sede di Pronto Soccorso TEL AVIV, Israele, November 8, 2010/PRNewswire/ -- - Secondo i ricercatori della Cleveland Clinic, la tecnologia NICOM(R) fornisce uno strumento rapido e non invasivo a supporto della diagnosi di collasso cardiaco acuto in pazienti che si recano presso il reparto di Pronto Soccorso con insufficienza respiratoria.

08/nov/2010 09.00.49 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il sistema NICOM(R) di Cheetah Medical per il monitoraggio emodinamico non invasivo si è dimostrato efficace per l'individuazione del collasso cardiaco acuto in sede di Pronto Soccorso

TEL AVIV, Israele, November 8, 2010/PRNewswire/ --

- Secondo i ricercatori della Cleveland Clinic, la tecnologia NICOM(R)
fornisce uno strumento rapido e non invasivo a supporto della diagnosi di
collasso cardiaco acuto in pazienti che si recano presso il reparto di Pronto
Soccorso con insufficienza respiratoria.



Uno studio condotto dai ricercatori presso il reparto di Pronto Soccorso
della Cleveland Clinic Foundation ha evidenziato che il sistema NICOM di
Cheetah Medical è efficace ai fini del riconoscimento del collasso cardiaco
acuto (acute heart failure, AHF) e della differenziazione di questo da altre
patologie acute con manifestazioni cliniche simili. Lo studio è stato
pubblicato la scorsa settimana dall'American Journal of Emergency Medicine.



Il collasso cardiaco costituisce una potenziale minaccia per la
sopravvivenza che si manifesta frequentemente come la difficoltà di
respirare, anche detta "dispnea". Nel 2006, oltre 3 milioni di visite nei
reparti di pronto soccorso dell'ospedale sono state dovute a fenomeni di
insufficienza respiratoria. Oltre al collasso cardiaco, l'insufficienza
respiratoria è associata a diverse diagnosi che includono polmoni, cuore e
altri organi, comprese broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), asma,
patologie metaboliche e psichiatriche. Diagnosi e intervento precoci e
corretti costituiscono l'elemento chiave per ottenere risultati migliori e,
al tempo stesso, offrono maggiore sollievo ai pazienti in sede di pronto
soccorso.



In questo studio, il sistema non invasivo di monitoraggio dei parametri
emodinamici e della portata cardiaca di Cheetah Medical NICOM(R) è stato in
grado di distinguere i pazienti con collasso cardiaco dai pazienti la cui
diagnosi di BPCO, asma O dispnea aveva motivazioni. Questo strumento non
invasivo, approvato negli Stati Uniti dalla FDA (Food and Drug
Administration, l'agenzia per gli alimenti e i medicinali), può essere
utilizzato presso il letto del paziente, al quale vengono applicati un totale
di quattro sensori sul torace o sul dorso. In corso di studio, il sistema è
stato usato per monitorare i parametri emodinamici dei pazienti durante un
cambiamento di posizione anche noto come "stimolo ortostatico". Il sistema
NICOM ha rilevato una reazione emodinamica nettamente diversa nei casi di
collasso cardiaco rispetto alle altre cause di dispnea, fornendo
un'indicazione accurata che consente di differenziare tra collasso cardiaco e
altre patologie.



Rakesh Engineer, MD, FACEP, Discipline Leader presso i reparti di Pronto
Soccorso e Medicina Generale del Cleveland Clinic Lerner College of Medicine
e principale ricercatore di questo studio, ha dichiarato: "Il collasso
cardiaco acuto colpisce 5,8 milioni di americani ogni anno, con costi che
superano $ 33 miliardi. Il giudizio clinico, anche laddove combinato con i
migliori biomarcatori, genera una precisione diagnostica pari soltanto
all'82,5%. Chiaramente, sono necessari nuovi metodi per determinare
l'eziologia dell'insufficienza respiratoria nel paziente di pronto soccorso.
Questo studio illustra l'utilità della tecnologia NICOM Bioreactance nel
differenziare il collasso cardiaco acuto dall'asma e dalla BPCO".



W. Frank Peacock, MD, FACE, Vice presidente dell'Emercency Medicine
Institute presso la Cleveland Clinic Foundation e primo autore dello studio,
ha dichiarato:



"I risultati nei pazienti recatisi presso il reparto di pronto soccorso
con insufficienza respiratoria acuta dipendono dalla tempestività e
dall'adeguatezza della terapia. Quando questa è tardiva o inappropriata, il
tasso di mortalità in fase acuta è maggiore.



I nostri dati suggeriscono che una diagnosi rapida e accurata del
collasso cardiaco può essere effettuata misurando le alterazioni emodinamiche
tramite la strumentazione NICOM".



Collasso cardiaco acuto e diagnosi nel reparto di Pronto Soccorso



Le visite presso il Pronto Soccorso per sintomi correlati ai collassi
cardiaci sono molto comuni, rappresentano negli U.S.A. circa il 5% del totale
annuo di visite in sede di pronto soccorso. Stabilire in modo accurato e
precoce la diagnosi di collasso cardiaco rimane una sfida clinica. I migliori
test diagnostici di laboratorio attualmente disponibili e gli elementi
decisionali clinici permettono,in sede di Pronto Soccorso, un'accuratezza
diagnostica relativa ai collassi cardiaci acuti di circa l'80%. Il collasso
cardiaco acuto richiede una diagnosi e una gestione rapidi ed è associato a
una significativa mortalità a breve termine, nonché a costi elevati di
assistenza sanitaria. Si contano ogni anno oltre un milione di ricoveri
ospedalieri dovuti a collasso cardiaco solamente negli U.S.A., con costi
ospedalieri complessivi che eccedono i $ 33 miliardi su scala nazionale.
Avviare il prima possibile i protocolli terapeutici appropriati per il
collasso cardiaco acuto può ridurre la morbidità e mortalità del paziente,
così come i costi di assistenza sanitaria.



Informazioni su Cheetah Medical



Il sistema non invasivo di monitoraggio dei parametri emodinamici e della
portata cardiaca NICOM(R) di Cheetah Medical usa la tecnologia proprietaria
della società, BIOREACTANCE(R), per offrire il monitoraggio continuo,
accurato e non invasivo della portata cardiaca e di altri parametri vitali
emodinamici utili per una corretta gestione dei fluidi e titolazione dei
farmaci. Il sistema è approvato dall'FDA statunitense e provvisto del marchio
CE. Sin dal suo lancio commerciale, avvenuto nel 2008, è stato adottato da un
numero crescente di medici in tutto il mondo. La sede centrale di Cheetah
Medical si trova a Tel Aviv, Israele, mentre la sede centrale statunitense è
a Portland, Oregon. Per ulteriori informazioni visitare il nostro sito web
all'indirizzo http://www.cheetah-medical.com.



Per ulteriori informazioni, contattare:

Yoav Avidor, MD
Chief Executive Officer
Cheetah Medical
yoav@cheetah-medical.com
Telefono: +972-3-644-0288





Source: Cheetah Medical Ltd

Per ulteriori Informazioni, contattare: Yoav Avidor, MD, AD, Cheetah Medical, yoav@cheetah-medical.com, telefono: +972-3-644-0288



-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl