Euro&Promos Group: 1500 nuovi posti di lavoro in 2 anni.

Nata nel 2007 dalla fusione delle due più importanti cooperative del Friuli Venezia Giulia, Eurocoop di Udine e Promos San Giacomo di Pordenone, Euro&Promos in questi anni ha triplicato il volume d'affari dando lavoro ad oltre 3500 persone (1600 in Friuli) e generando un fatturato per il 2010 che supera i 60 milioni di euro.

19/nov/2010 16.52.06 Reportage srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

EURO&PROMOS GROUP: inaugurato il nuovo centro direzionale a Udine.

UDINE. 1500 posti di lavoro in più ed una previsione di fatturato di 100milioni di euro per il prossimo biennio: è questo l’ambizioso obiettivo della Euro&Promos Group, cooperativa leader nel triveneto nel settore dei servizi che ha inaugurato oggi il nuovo centro direzionale alla ZIU di Udine. A tagliare il nastro il Presidente della Regione Renzo Tondo che ha commentato: “In un momento di crisi come quello attuale, la realtà delle cooperative è in crescita e rappresenta un’importante risposta ai cambiamenti del mercato: il successo della Euro&Promos ne è lo specchio.”

Nata nel 2007 dalla fusione delle due più importanti cooperative del Friuli Venezia Giulia, Eurocoop di Udine e Promos San Giacomo di Pordenone, Euro&Promos in questi anni ha triplicato il volume d’affari dando lavoro ad oltre 3500 persone (1600 in Friuli) e generando un fatturato per il 2010 che supera i 60 milioni di euro.

Tre le divisioni del Gruppo dedicate a pulizie civili e industriali, logistica integrata e servizi alla cultura (catalogazione, informatizzazione) con cui l’azienda opera in tutta Italia.

L’inaugurazione della nuova sede, 8000 mq nella zona industriale di Udine per il centro direzionale che coordinerà l’operato delle altre sedi Euro&Promos, è stata l’occasione per il dibattito dedicato al settore servizi e a come questo comparto incida sull’economia e sulla società del FVG.

Al tavolo dei relatori, oltre al Presidente e Amministratore Delegato di Euro&Promos Sergio Bini, l’Assessore Regionale alle Infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici Riccardo Riccardi, il presidente della Camera di Commercio di Udine Giovanni Da Pozzo e il presidente della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia Giuseppe Morandini, moderati da Renato D’Argenio del Messaggero Veneto.

Differenziare i clienti e la gamma dei servizi offerti: questa è stata la strategia per essere vincenti  sulla crisi – ha spiegato Sergio Bini -  Essere competitivi anche nel settore pubblico ha significato poter compensare la flessione subita nel privato. Gli utili crescenti ci hanno permesso di investire in ricerca, sviluppo e strutture come quella inaugurata oggi. Abbiamo scelto il Friuli  non solo perché tutto il management è friulano ma perché Udine, e ancor più la ZIU, sono un’area industriale con grandi potenzialità e ottima posizione logistica strategica.”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl