Poste Italiane: nuovo aggiornamento dei Codici Postali (CAP). Che fare?

Uniserv consente alle aziende di affrontare tali cambiamenti nei propri database con una soluzione software automatica di normalizzazione indirizzi (italiani e internazionali) e correzione dei codici postali, disponibile anche in Cloud e basata su tecnologia SaaS (Software as a Service), che permette di aggiornare i dati territoriali rapidamente e senza errori, limitando il volume degli investimenti.

09/dic/2010 17.09.38 Fabrizio Pivari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Uniserv supporta le aziende nella normalizzazione e correzione degli indirizzi

Uniserv logoMilano, 9 dicembre 2010 - Uniserv, vendor europeo di riferimento nello sviluppo di tecnologie e servizi di Data Quality, annuncia la nuova versione del software di normalizzazione indirizzi e aggiornamento codici postali (CAP). La soluzione professionale di normalizzazione indirizzi consente alle aziende di adeguarsi all'aggiornamento dei codici di avviamento postali (CAP), effettuato da Poste Italiane in 269 località, tra comuni e frazioni di 5 regioni: Lombardia, Trentino, Emilia Romagna, Marche e Puglia.

Il numero e la complessità delle nuove regole fissate da Poste Italiane fanno si che non sia più possibile correggere e verificare i CAP manualmente. Uniserv consente alle aziende di affrontare tali cambiamenti nei propri database con una soluzione software automatica di normalizzazione indirizzi (italiani e internazionali) e correzione dei codici postali, disponibile anche in Cloud e basata su tecnologia SaaS (Software as a Service), che permette di aggiornare i dati territoriali rapidamente e senza errori, limitando il volume degli investimenti. Il software viene erogato online per rapide validazioni e in modalità batch per correzione di grosse quantità di dati.

“L'aggiornamento dei CAP è fondamentale in un'ottica di ottimizzazione dell'invio di documenti via posta”, commenta Alberto Boggetti, Sales Manager di Uniserv. “E' infatti fondamentale per poter svolgere un'attività in modalità ERP, di CRM o direct marketing di successo, riducendo il numero delle spedizioni errate e migliorando l'efficienza dell'investimento.”

Uniserv è posizionata tra i leader nel mercato dei Data Quality Tools anche nell'edizione 2010 del Magic Quadrant di Gartner*, grazie alla completezza della visione aziendale e alla capacità di tradurre questa visione in prodotti e servizi per gli utenti. La ricerca ha preso in esame 13 aziende, attive nel mercato del software per la qualità dei dati: Uniserv è la più grande in Europa tra quelle focalizzate in modo esclusivo in questo settore e dispone della maggiore esperienza grazie a oltre 40 anni di presenza continua sul mercato.
* Gartner "Magic Quadrant for Data Quality Tools" by Ted Friedman and Andreas Bitterer, 25th June 2010

Uniserv è leader internazionale nello sviluppo di tecnologie, applicazioni e soluzioni di Data Quality. Le sue soluzioni sono utilizzate per elevare la qualità dei dati nei processi di Direct Marketing e Business Intelligence, in applicazioni CRM, nei contesti di DataBase Marketing, e-Commerce, nei progetti di Data Governance, integrazione e migrazione dati. Posizionata da anni nel Magic Quadrant di Gartner Inc., lavora con oltre 850 clienti internazionali e ha in attivo oltre 3.300 installazioni in tutto il mondo. Fondata nel 1969, Uniserv conta oggi oltre 110 addetti e collabora a livello globale con molte realtà fra le quali BMW, FIAT, Deutsche Bank, XEROX, Deutsche Post, Heineken, Nestlè, France Telecom, Postel, PSA Peugeot-Citroën, Johnson&Johnson, Poste Italiane. Maggiori informazioni sul sito http://www.data-quality.it o sul portale aziendale di Uniserv http://www.uniserv.com/it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl