Cosa fare per cambiare la polizza auto

21/dic/2010 16.05.27 marketing@ms3sw.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Indipendentemente dalla possibilità dell’automobilista di cambiare compagnia assicurazione, l’assicuratore deve in ogni caso trasmettere al contraente una comunicazione scritta, almeno 30 giorni prima della scadenza annuale del contratto e unitamente all’attestato di rischio contenente tra l’altro le modalità di esercizio della disdetta che si riferiscono al suo contratto. Dalle informazioni fornite dal sito ISVAP, bisogna fare distinzioni tra le varie tipologie di contratti assicurativi:

• contratti senza tacito rinnovo (“a scadenza secca”) in cui non c’è alcun obbligo di disdetta all’assicuratore poichè alla scadenza annuale il contratto si estingue;

• contratti a tacito rinnovo in assenza di disdetta scritta inviata almeno 15 giorni prima della scadenza annuale, per i quali l’assicuratore abbia contrattualmente rinunciato alla comunicazione di disdetta da parte del contraente in caso di aumento del premio (verificandosi tale circostanza non c’è alcun obbligo di disdetta all’assicuratore);

• contratti a tacito rinnovo in assenza di disdetta scritta inviata almeno 15 giorni prima della scadenza annuale: obbligo di comunicare all’assicuratore, con raccomandata a.r. o con fax, la disdetta contrattuale almeno 15 giorni prima della scadenza della polizza.

Inoltre, in caso di aumento della tariffa annua superiore al tasso di inflazione programmato si ha diritto di disdire il contratto con raccomandata a.r., telefax o consegna a mano senza osservare il termine di preavviso di 15 giorni, ma comunque entro il giorno di scadenza. Sul sito Rete Assicurazioni la possibilità di effettuare preventivi online per trovare la migliore polizza auto.

www.reteassicurazioni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl