Sconti sulle case…online!

19/gen/2011 10.27.53 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il campo immobiliare ha assistito, lo scorso anno, ad un ribasso dei prezzi degli immobili di seconda mano in vendita su rete web. Lo sconto medio che questi immobili hanno subito era del 7,4% sul prezzo che veniva proposta dal sito internet in cui si era avvistata la casa.

Gli sconti più marcati si sono verificati per le case a Bologna con un – 7,9%, seguita da Torino con un – 7,4%, Napoli e Firenze a pari posto con il loro – 7,2%, Venezia con un – 6,8% e Roma e Milano rispettivamente con – 6, 6% e – 6,5%. Nel dicembre 2010 nel capoluogo emiliano, Bologna, si è verificato un calo a due cifre che ha toccato il picco del – 13,7% che equivale a uno sconto di 45.587 euro su case con un valore immobiliare che oscillava tra i 200.000 e i 600.000 euro. Tutti gli immobili con valore di 200.000 euro hanno uno sconto medio pari ad un 7,4% a differenza della fascia degli immobili di 600.000 euro che subiscono uno sconto dell’ 8,8%. Tutto questo riguarda le grandi città e i loro centri storici; per quanto riguarda invece l’hinterland e le aree periferiche delle città si possono trovare ribassi anche più elevati. Un esempio di questi alti ribassi è il mese di Dicembre per Bologna che può essere considerato il mese dei saldi di fine stagione in quanto si sono verificati ribassi fino al 35% sul valore commerciale degli immobili.

La possibilità di comprare case su internet a prezzi ribassati ha dato una mano alla ripresa del mercato immobiliare; acquistare casa su internet con l’attuazione di sconti è stata una ventata di aria fresca per venditori e cittadini.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl