La Far East Energy annuncia la ricezione del pagamento in contanti iniziale per il gas il 31 dicembre 2010

La Far East Energy annuncia la ricezione del pagamento in contanti iniziale per il gas il 31 dicembre 2010 La Far East Energy annuncia la ricezione del pagamento in contanti iniziale per il gas il 31 dicembre 2010 HOUSTON, January 11, 2011/PRNewswire/ -- La Far East Energy Corporation (OTC Bulletin Board: FEEC) ha annunciato oggi che il 31 dicembre 2010 il partner cinese dell'azienda, CUCBM, ha ricevuto il pagamento in contanti iniziale per il gas estratto dal Blocco di Shouyang nella Provincia di Shanxi in Cina.

11/gen/2011 07.01.26 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Far East Energy annuncia la ricezione del pagamento in contanti iniziale per il gas il 31 dicembre 2010

HOUSTON, January 11, 2011/PRNewswire/ --

La Far East Energy Corporation (OTC Bulletin Board: FEEC) ha annunciato
oggi che il 31 dicembre 2010 il partner cinese dell'azienda, CUCBM, ha
ricevuto il pagamento in contanti iniziale per il gas estratto dal Blocco di
Shouyang nella Provincia di Shanxi in Cina. Per cui, come previsto
precedentemente, il primo pagamento per il gas del Blocco di Shouyang è
avvenuto prima della fine del 2010.



Secondo il Gas Sales Agreement (contratto per la vendita del gas), Shanxi
Guoxin Energy Development Group, l'"Acquirente", pagherà anticipatamente i
volumi di gas ogni mese quando i volumi vengono assegnati. All'inizio di
dicembre 2010 la Far East ha assegnato il gas da distribuire a gennaio,
coprendo il gas che si prevedeva di estrarre dai pozzi collegati al sistema
di raccolta alla fine del 2010. La commissione finale e la consegna iniziale
del gas è ancora prevista tra il 15 gennaio e il 20 gennaio 2011.



Michael R. McElwrath, direttore generale e presidente della Far East ha
affermato: "Siamo felici di proseguire questo trend nel consegnare in tempo
quantitativi importanti. Il 2010 è stato un anno eccezionale per la Far East,
e faremo ogni sforzo possibile per assicurarci che il 2011 sia anche meglio".



Far East Energy Corporation


Con sede centrale a Houston, in Texas, e sedi a Pechino, Kunming e
Taiyuan, in Cina, Far East Energy Corporation si occupa di esplorazione e
sviluppo del gas metano estratto dagli strati di carbone (coalbed methane)in
Cina.



Le affermazioni contenute in questo comunicato stampa riguardanti le
intenzioni, le speranze, le opinioni, le anticipazioni, le aspettative o le
previsioni sul futuro della Far East Energy Corporation e della sua gestione
sono affermazioni lungimiranti secondo il significato definito nella Sezione
27A del Securities Act del 1933, e successive modificazioni, e nella Sezione
21E del Securities Exchange Act del 1934, e successive modificazioni. È
importante notare che questo tipo di affermazioni lungimiranti non sono
garanzie per una performance futura e comprendono una serie di rischi e
incertezze. I risultati effettivi possono differire sostanzialmente rispetto
a quelli previsti in tali affermazioni lungimiranti. I fattori che potrebbero
far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente rispetto a
quelli previsti in tali affermazioni lungimiranti comprendono: non ci può
essere alcun tipo di assicurazione sul volume di gas effettivamente estratto
e venduto dai nostri pozzi; a causa delle limitazioni imposte dalla
legislazione cinese, potremmo avere solo un diritto limitato di far valere il
contratto per la vendita del gas tra Shanxi Province Guoxin Energy
Development Group Limited (l'"Acquirente") e China United Coalbed Methane
Corporation, Ltd. ("CUCBM"), nei confronti della quale siamo un esplicito
beneficiario; dipendiamo da CUCBM per rimettere la nostra quota dei pagamenti
ricevuti dall'Acquirente secondo il contratto per la vendita del gas; i
metanodotti e i sistemi di raccolta necessari per il trasporto del nostro gas
potrebbero non essere costruiti, o se costruiti potrebbero non essere
puntuali, o i loro percorsi potrebbero differire da quelli previsti; i
metanodotti e le aziende di distribuzione locale e di gas naturale compresso
potrebbero rifiutarsi di acquistare o prendere il nostro gas, o noi potremmo
non essere in condizione di far valere i nostri diritti secondo i contratti
definitivi per i metanodotti; conflitti con le operazioni di estrazione del
carbone o con il coordinamento delle attività di esplorazione e produzione
con le attività di estrazione potrebbero avere un impatto negativo o sommare
costi aggiuntivi alle nostre operazioni; alcune delle transazioni proposte
con Dart Energy (ex Arrow Energy) potrebbero non concludersi in tempo utile o
potrebbero non concludersi affatto, inclusi motivi quali l'impossibilità di
soddisfare le condizioni di chiusura o meno; le indennità previste per noi
dalle transazioni con Dart Energy potrebbero non essere realizzate; l'importo
finale da noi ricevuto da Dart Energy potrebbe differire da quello previsto;
Dart Energy potrebbe esercitare il suo diritto di cessare il Farmout
Agreement (Contratto d'appalto) in qualsiasi momento; il Ministero del
Commercio cinese ("MOC") potrebbe non approvare l'estensione del Qinnan PSC
(Production Sharing Contract - Contratto di produzione congiunta) in tempo
utile o potrebbe non approvarlo affatto; le nostre aziende partner cinesi o
il MOC potrebbero richiedere alcune modifiche dei termini e delle condizioni
del nostro PSC in concomitanza con la loro approvazione di qualsiasi
estensione del Qinnan PSC; la nostra mancanza di esperienza operativa;
gestione limitata e potenzialmente inadeguata delle nostre risorse
finanziarie; rischi e incertezze associate all'esplorazione, sviluppo ed
estrazione del gas metano estratto da strati di carbone; espropriazione e
altri rischi associati a operazioni all'estero; sconvolgimenti del mercato
finanziario con effetti sulla raccolta dei fondi; questioni che influenzano
l'industria energetica in generale; mancanza di disponibilità di servizi e
beni legati al settore del petrolio e del gas; rischi ambientali; rischi
legati alla trivellazione e all'estrazione; modifiche delle leggi e delle
norme con effetti sulle nostre operazioni, come anche altri rischi descritti
nel nostro Report annuale del 2009 e successive archiviazioni presso la
Securities and Exchange Commission (Commissione per i titoli e gli scambi).





Source: Far East Energy Corporation

Relazioni con gli investitori, +1-281-606-1600, Investorrelations@fareastenergy.com, o Bruce Huff, +1-832-598-0470, bhuff@fareastenergy.com, o Catherine Gay, +1-832-598-0470, cgay@fareastenergy.com, tutti di Far East Energy Corporation


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl