Chi si cela dietro la figura del promotore finanziario? Dubbi e perplessità del cliente.

Chi si cela dietro la figura del promotore finanziario?

12/gen/2011 22.11.40 digitalpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In un momento critico per i mercati come quello odierno, i risparmiatori hanno sempre meno fiducia nelle istituzioni bancarie.

Navigare da soli nel vasto mondo degli strumenti finanziari è difficile e può essere molto pericoloso. E' necessaria una guida sicura che lo porti dove esattamente desidera. Ecco quindi che entra in gioco la figura del promotore finanziario, un professionista in grado di orientare le scelte di investimento dei risparmiatori verso le soluzioni più adatte alle loro esigenze.
E’ l’unica figura professionale che in rappresentanza di una banca, di una società di intermediazione mobiliare o di una società di gestione del risparmio, può svolgere nei confronti dei risparmiatori l’attività di promozione e collocamento di servizi d’investimento in un luogo diverso dalla sede legale.
L'attuale complessità dei mercati e degli strumenti rivolti ai risparmiatori quasi sempre non consentono ad un investitore “fai da te” di muoversi correttamente. Per gli investimenti finanziari la soluzione è la figura del promotore finanziario. Il promotore è in grado di fornire spiegazioni e dare risposte ai dubbi del cliente, ma soprattutto è in grado di creare un rapporto personale e fornire un’assistenza continua che i normali canali non sempre sono in grado di offrire.
Tra cliente e promotore finanziario è indispensabile instaurare un rapporto di fiducia reciproca. Il risparmiatore deve avere la sicurezza di essere seguito da un professionista che curi i suoi interessi mentre il promotore finanziario dovrà conoscere competenze, necessità, tolleranza al rischio e situazione patrimoniale e famigliare dei clienti quanto meglio possibile. Con queste informazioni  il promotore finanziario potrà svolgere al meglio il suo lavoro, presentando al cliente l'investimento più adatto alle proprie esigenze.
Le scelte di investimento fatte in maniera autonoma, sono spesso dettate dall’emotività o dalle notizie del momento. Il tipico risultato è che si acquista ai massimi e si vende ai minimi con esiti nefasti per l'efficenza dell'investimento.
Il promotore finanziario conosce la storia dei mercati, conosce il cliente e le sue possibilità e sa illustrare i rischi cui il cliente può andare incontro.
Il promotore finanziario garantisce soprattutto la fase di assistenza post-vendita, fondamentale per il monitoraggio del portafoglio del risparmiatore e per effettuare le movimentazioni nei momenti più adatti alle caratteristiche del cliente.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl