SO.F.TER. CONQUISTA L'AUTOMOTIVE TEDESCO

25/gen/2011 09.56.16 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
SO.F.TER. CONQUISTA L’AUTOMOTIVE TEDESCO

Il leader in leghe polimeriche per l’industria rilancia la P-Group di Ferrara e fa sue clienti le maggiori case automobilistiche della Germania. Commesse in Spagna per 10 milioni. Fatturato 2010: 150 milioni (+63%)

 

Forlì (FC), 25 Gennaio 2011

Non si ferma la marcia della SO.F.TER., leader nella produzione di leghe polimeriche per l'industria, che ha chiuso il 2010 con due importanti successi. L'azienda romagnola ha infatti siglato un accordo con due importanti società spagnole specializzate in componenti per auto, per la fornitura  di due tipi di compound in polipropilene: una commessa da circa 10 milioni di euro in tre anni. La seconda novità è l'affitto di P-Group, primo passo in vista dell'acquisizione effettiva dell'azienda di Ferrara specializzata in tecnopolimeri, che potrebbe concretizzarsi già nell’arco del 2011.

 

«È una decisione strategica e non speculativa», chiarisce l’amministratore delegato Stefano Zocca in merito a P-Group. «Esiste infatti la massima integrazione di prodotto e per noi si apre un mercato come quello tedesco in cui da tempo stavamo concentrando i nostri sforzi commerciali. Inoltre con il nostro intervento salvaguardiamo il patrimonio di conoscenza dei dipendenti P-Group, che nel settore del compound rigido rimane un modello di eccellenza con clienti come Bosch e tutta l'industria automobilistica tedesca, che sulla qualità non fa certo sconti ai fornitori. Questa mossa ci permette di rilanciare la produzione, allargare i mercati e farci carico dei quaranta lavoratori P-Group, che si sono andati ad aggiungere ai nostri attuali duecentoventi».

 

P-Group è leader nei compound rigidi, e con il suo apporto SO.F.TER. ha realizzato nell’ultimo scorcio del 2010 il 15% del fatturato complessivo. L'intesa ha portato a un ampliamento dell'offerta di polimeri rinforzati, specialità di P-Group che li commercializza col marchio Tecnoprene®. L'accordo, inoltre, ha consentito all'azienda romagnola di diventare il produttore indipendente con la più ampia gamma di materiali in Europa. «Abbiamo concorrenti sulle singole tipologie di compound, ma non su tutta la gamma», spiega Zocca.

 

SO.F.TER., fondata nel 1980 dal presidente Italo Carfagnini, vede oggi le sue gomme e i suoi tecnopolimeri impiegati non solo nel campo automobilistico, ma anche nell'edilizia, negli elettrodomestici, nelle calzature e altri settori ancora: grazie, appunto, alla grande varietà dell’offerta. Di conseguenza il fatturato del Gruppo ha raggiunto i 150 milioni nel 2010 (+63%), per il 38% realizzato grazie alle esportazioni (85% in Europa). La crescita ha portato a un aumento dei dipendenti di una decina di unità nel 2010. Gli investimenti: 10 milioni nel 2009 in ampliamenti delle strutture, altri 5 lo scorso anno. Le previsioni per il 2011 parlano di un ulteriore incremento del turnover del 10%.

 

SO.F.TER. vanta clienti di primaria importanza e di lunga data, «a cui ci poniamo come veri e propri partner in grado di potenziare il loro business», puntualizza l’ad. L’ultima conferma viene dall’assegnazione al colosso tedesco del settore plastica Roechling, da parte della statunitense SPE (Society of Plastic Engineering), dell’Automotive Innovation Award 2010: un riconoscimento arrivato grazie anche a SO.F.TER. L’applicazione premiata è la mostrina sottoparabrezza della nuova Ford C-MAX: ottenuta in un solo ciclo di stampaggio, grazie a una nuova tecnologia brevettata dalla Roechling, è composta da una parte in plastica rigida e da una guarnizione integrata, realizzata con l’elastomero vulcanizzato Forprene® della SO.F.TER.

 

A riprova dell’alto livello di fidelizzazione raggiunto, a fine 2010 SO.F.TER. ha rinnovato e consolidato gli accordi con i suoi maggiori clienti. Particolarmente soddisfacenti, a detta del management della Società forlivese, le intese con Indesit e la slovena Gorenje (elettrodomestici), John Deere (macchine agricole), Hella (componenti per automobili). «Per onorare i crescenti impegni - spiega Zocca - continueremo ad attuare una strategia di progressivo allargamento della base produttiva, con possibili ulteriori crescite per linee esterne».

 

Fra il 2005 e il 2006 SO.F.TER. ha aperto un impianto in Brasile e un altro in Messico, che si sono aggiunti a quello forlivese di Villa Selva: 12 ettari di superficie, la metà dei quali coperti, per lo stoccaggio di 30.000 tonnellate di materiali e la movimentazione in magazzini totalmente automatizzati. SO.F.TER. ha inoltre acquistato due anni fa la divisione europea di Matrixx Group, società americana specializzata in tecnopolimeri.

 

 
___________________________________________
PRS Consulting Group
Via San Felice, 98 - 40122 Bologna (Italy)
Tel. +39 051 522440
Fax +39 051 553857
E-mail prs@prs.it
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl