Cosa fare dopo un incidente stradale

In base alle ultime statistiche, l'incidente stradale è una delle principali cause di morte traumatiche e accidentali superate solo dagli incidenti domestici, che non sembra, ma sono al primo posto leggendo le statistiche degli ultimi anni.

28/gen/2011 10.37.42 marketing@ms3sw.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In base alle ultime statistiche, l’incidente stradale è una delle principali cause di morte traumatiche e accidentali superate solo dagli incidenti domestici, che non sembra, ma sono al primo posto leggendo le statistiche degli ultimi anni.

Quando avviene un incidente stradale i dati però non dicono cosa succede subito dopo. Logicamente se l’incidente è avvenuto tra persone su mezzi diversi, abbiamo da una parte il colpevole e dall’altra la vittima. In entrambi i casi la vittima e il colpevole possono anche essere al plurale, non solo al singolare.

Ogni volta che avviene un incidente auto contro auto, auto contro pedone, auto contro altro mezzo, o comunque mezzo contro mezzo in generale, scatta un processo burocratico il cui fine è quello di portare la vittima o le vittime ad avere un risarcimento.

Due sono le strade da seguire: una più semplice e veloce attraverso una semplice constatazione amichevole consegnata all’assicurazione e una più complessa attraverso una denuncia per incidente stradale fatta scattare dalle forze dell’ordine se sono state interpellate per questa situazione.

Alla fine di questo iter burocratico fatto di perizie sia tecniche sia biologiche volta a quantificare i danni dell’incidente, scatta il risarcimento da parte dell’assicurazione verso le vittime dell’incidente stradale.

Sul sito Rete Assicurazioni ulteriori dati e informazioni oltre alla possibilità di richiedere un preventivo online.

www.reteassicurazioni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl