PRIMASTUDIO, LA FOTOGRAFIA INDUSTRIALE SI EVOLVE CON LE NUOVE TECNICHE VIRTUALI

23/feb/2011 15.51.27 Primastudio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con Primastudio la comunicazione d'impresa si evolve attraverso l'utilizzo delle nuove tecniche virtuali. La fotografia tradizionale incontra il mondo delle immagini 3D per ottenere risultati spesso più veri del vero e soluzioni arricchite da ambientazioni ideali di grande impatto emozionale. Un processo di sperimentazione e ricerca che in un paio d'anni ha portato l'agenzia udinese a raggiungere obiettivi sorprendenti, aldilà di ogni possibile previsione. Si, perché la crisi che ha travolto l'imprenditoria locale ha imposto un profondo cambiamento non solo nell'intero comparto ma anche in quello dei professionisti della comunicazione che, per adempiere comunque al proprio dovere, hanno dovuto fare i conti con budget sempre più ridotti e concorrenza spietata. "L'obiettivo dei nostri clienti – spiega Claudio Feruglio, il fondatore di Primastudio – di comunicare efficacemente i propri prodotti e i servizi deve fare i conti con dinamiche mutate e budget ridotti. Per questo abbiamo deciso di intraprendere un percorso coraggioso che ha trasformato la nostra area fotografica radicalmente portando a ridefinire lo scatto tradizionale, fondendolo e a volte sostituendolo completamente con una simulazione virtuale in 3D. Così si abbattono i costi che il committente deve sostenere e si garantisce allo stesso tempo un risultato di altissima qualità". Il confine tra la figura del fotografo e quella dell'esperto di rendering, infatti, si è fatto davvero sottile visto che per ottenere un 3D impeccabile occorrono reali competenze fotografiche. Bisogna conoscere i meccanismi fondamentali della percezione visiva, sapere come si comporta una fotocamera (obiettivi, angolo di ripresa, inquadratura) e come disporre le luci, conoscere il linguaggio delle immagini (forma, equilibrio, composizione, colore, contrasto, luminosità, saturazione, ecc.) e sapere come comunicarle. "Questo aspetto – precisa Feruglio – è il vero plus che ci distingue dagli altri perché i nostri clienti possono avvalersi della professionalità dei nostri fotografi che possono riprodurre in modo fedele l'esistente ma sono in grado di fornire anche la giusta consulenza ai nostri esperti di rendering nel caso in cui sia necessaria una perfetta simulazione di ciò che non esiste". La fotografia tradizionale applicata al mondo del 3D, insomma, dà infinite possibilità di successo e garanzie assolute sul risultato visto che un'immagine può avere illimitate tipologie di contesto e ambientazione e può essere creata dal nulla, anche senza un prototipo. "Prima dell'era del virtuale - dice Feruglio – si rendeva necessario costruire materialmente i set in studio o si ricorreva alle location aggiungendo così ulteriori spese al conto. Oggi invece non è più così. Con il fotoritocco è possibile combinare il virtuale al reale per effetti di grande realismo".

Primastudio è un'azienda nata nel 1995. Oggi, dopo più di 15 anni d'esperienza nella comunicazione d'impresa, è una delle poche strutture in Italia ad abbinare strategie di tipo crossmediale alle normali attività. E' in grado di svolgere analisi e ricerche mirate, sviluppare un concept creativo organico, produrre tutti gli strumenti per i media utilizzati in modo integrato e promuovere sul mercato tramite ufficio stampa classico e online. Ma cosa differenzia Primastudio dagli altri concorrenti? "Un processo integrato: il marketing – risponde Feruglio - segna la strada da percorrere per comunicare, l'azione del team creativo traccia il concept adatto alle specifiche esigenze mentre il team esecutivo sviluppa i prodotti per la comunicazione, come la fotografia, la grafica o il web, fino al processo produttivo finale. Infine l’ufficio stampa si occupa della promozione di un prodotto o di un evento a livello locale, nazionale o internazionale sia sulla carta stampata che sul web o sui social network". Gli oltre 300 clienti di Primastudio possono contare sull’apporto di una quindicina di professionisti della comunicazione impegnati in diversi macrosettori (l'area marketing e pianificazione, l'area creativa e grafica, l'area fotografica, l'area di prestampa, l'area multimediale e web e l'area ufficio stampa e RP), dotati di strumenti di ultima generazione e di una sala posa di 1500 metri quadrati. Il coordinamento di tutte queste attività all’interno di un'unica struttura concettuale e operativa risulta un'importante peculiarità, sinonimo di affidabilità e di altissima professionalità maturata nel tempo e di efficienza.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl