LEITWIND, L'EOLICO ITALIANO CON IL VENTO IN POPPA

LEITWIND, L'EOLICO ITALIANO CON IL VENTO IN POPPA L'azienda del Gruppo altoatesino Leitner lancia il suo nuovo generatore da 3 MW, frutto di un investimento di 10 milioni, con cui potrà competere sul mercato mondiale dei grandi impianti e portare il fatturato dagli attuali 150 milioni ai 250 milioni entro il 2011 Vipiteno (BZ), 8 Marzo 2011 Sarà Leitwind l'alfiere dell'eolico italiano a EWEA, la Conferenza Europea sull'Energia Eolica in programma dal 14 al 17 marzo 2011 a Bruxelles, tra i più importanti appuntamenti internazionali del settore.

08/mar/2011 09.38.10 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LEITWIND, L’EOLICO ITALIANO CON IL VENTO IN POPPA

L’azienda del Gruppo altoatesino Leitner lancia il suo nuovo generatore da 3 MW, frutto di un investimento di 10 milioni, con cui potrà competere sul mercato mondiale dei grandi impianti e portare il fatturato dagli attuali 150 milioni ai 250 milioni entro il 2011

 

Vipiteno (BZ), 8 Marzo 2011

Sarà Leitwind l’alfiere dell’eolico italiano a EWEA, la Conferenza Europea sull'Energia Eolica in programma dal 14 al 17 marzo 2011 a Bruxelles, tra i più importanti appuntamenti internazionali del settore. L’azienda, nata nel 2004 e quindi giovanissima, ha potuto attingere dallo sterminato know-how del Gruppo a cui appartiene, l’altoatesino Leitner Technologies, leader mondiale negli impianti di trasporto a fune: ciò ha consentito a Leitwind di realizzare nel 2010 un fatturato di 150 milioni e di qualificarsi prima assoluta tra le costruttrici italiane di grandi impianti.

 

La supremazia tecnologica di Leitwind è già riconosciuta a livello mondiale. A Lelystad, poco a nord di Amsterdam, si trova il più grande centro europeo destinato alla sperimentazione e allo sviluppo di generatori eolici. Qui, a 5 metri al di sotto del livello del mare, dove il vento non dà tregua, Leitwind sta per installare due prototipi del nuovo LTW 101 da 3 MW, risultato di anni di intenso lavoro dei tecnici dell’azienda altoatesina e di uno sforzo economico che raggiunge quasi i 10 milioni di euro.

 

Le novità principali dell’ultimo aerogeneratore firmato Leitwind sono un deciso miglioramento del rapporto tra prestazione e resa energetica, e una maggiore stabilità. Il sistema di azionamento diretto che ispira la tecnologia Leitwind contraddistingue i due generatori sincroni in funzione sull’impianto, in grado di assicurare massima produttività anche in condizioni di vento relativamente ridotto.

 

A Lelystad non verranno solamente installati i due prototipi, ma si procederà anche all’ottimizzazione dei vari componenti, dal generatore al convertitore. Dice l’amministratore delegato Anton Seeber: «In Olanda stiamo avendo l’opportunità di mettere a punto e sperimentare nel migliore dei modi la nostra ultima “creatura”, che costituisce per Leitwind un ulteriore, decisivo passo avanti. Per noi poter essere presenti qui, dove si sta creando il futuro dell’energia eolica in Europa, è motivo di grande onore, ma costituisce anche un’importante sfida».

 

Nel 2012, ultimata la sperimentazione, avrà inizio la produzione in serie del nuovo LTW 101. Con l’impianto da 3 MW, Leitwind amplia e adatta ad ogni esigenza la propria gamma di prodotti, e soprattutto potrà contare su un impianto in grado di competere a tutti gli effetti con i grandi player del mercato eolico mondiale - mercato che lo scorso anno ha attirato investimenti per oltre 47 miliardi di euro e che, secondo dati del GWEC (il Consiglio Mondiale dell’Energia Eolica), entro il 2030 varrà qualcosa come 202 miliardi di euro.

 

Leitwind ha chiuso il 2010 superando il numero dei 100 impianti eolici installati nel mondo e triplicando il proprio fatturato (nel 2009 era di 50 milioni). A crescere sono stati anche i dipendenti, passati in un anno da 360 agli attuali 700, impiegati negli stabilimenti e uffici tecnici europei di Vipiteno in Alto Adige, Vienna e Telfs in Austria, e in quello indiano di Chennai. Per il 2011 è prevista l’installazione di 150 nuovi impianti eolici in tutto il mondo, in grado di favorire un ulteriore deciso incremento del fatturato, che dovrebbe salire a quota 250 milioni.

 

Leitwind è un’azienda del Gruppo Leitner Technologies, attivo a livello internazionale anche nei settori impianti a fune (Leitner Ropeways), battipista (Prinoth), impianti di trasporto urbano (MiniMetro) e innevamento programmato (Demac/Lenko). Oltre l’80% della produzione del Gruppo va all’estero. Il fatturato consolidato 2010 è di 700 milioni, quello 2011 dovrebbe salire ulteriormente fino a sfiorare gli 800 milioni. I dipendenti, sparsi in tutto il mondo, sono oltre 2.800, e secondo le previsioni supereranno la soglia dei 3.000 entro la fine dell’anno.
 
___________________________________________
PRS Consulting Group
Via San Felice, 98 - 40122 Bologna (Italy)
Tel. +39 051 522440
Fax +39 051 553857
E-mail prs@prs.it
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl