Enel: al via campagna corporate 2010

10/mar/2011 18.47.51 EnelSharing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
-    Un aereoplanino di carta collega passato, presente e futuro dell’energia elettrica, testimone di tanti periodi e di uno stesso sogno: realizzare un futuro di benessere sostenibile.

-    “Special edition” in programma il 17 marzo per la giornata dei 150 anni dell’unità d’Italia.

Roma, 10 marzo 2011 - L’importanza del recupero delle radici e dell’eredità storiche, solide basi per lo sviluppo del benessere futuro, sono lo spunto che ha guidato lo sviluppo creativo della nuova campagna istituzionale Enel, al via in Italia e all’estero a  partire da domenica 13 marzo e realizzata da Saatchi & Saatchi.

La nuova campagna è stata anticipata da qualche settimana da mini spot di 7’’ che, sfrecciando nel palinsesto televisivo RAI, raccontano alcuni momenti salienti della storia dell’azienda: l’illuminazione di San Marco a Venezia, l’elettrificazione del territorio nazionale, la posa dei cavi marini che hanno collegato le isole alla terraferma e tanti altri eventi piccoli e grandi in onda le prossime settimane sino a giugno. I mini spot sono realizzati grazie a scene tratte da filmati provenienti dall’archivio storico di Enel.

Il viaggio di Enel raccontato nello spot parte dal 1967. Le immagini in apertura sono quelle di un filmato dell’epoca: Enel sta effettuando lavori di collegamento elettrico tra le isole e la terraferma. Testimone dell’evento è un bambino, che disegna qualcosa su un foglio, crea un aereo e lo lancia in aria. L’aereoplanino di carta, accompagnato ancora una volta dalle dolci note di “Your love” di Ennio Morricone, nella versione cantata da Dulce Pontes, compie un lungo viaggio nel tempo e nello spazio. Attraversa gli anni ’60, passando accanto a un bar sulla spiaggia, allietato dalla musica di un juke box. Attraversa un pastificio negli anni ‘80 in piena attività. Prosegue il viaggio in una splendente Piazza San Marco a Venezia. Si avvicina ai giorni nostri, sorvolando un campo punteggiato da pale eoliche, passa dentro uno studio di architettura e infine atterra in un prossimo futuro, ai piedi di un bambino.

Il bambino raccoglie l’aereo, lo apre e vede il disegno del ragazzino del 1967, il suo sogno: un’auto con una spina elettrica. Abbassa il foglio e vede davanti a sé sua madre che sta ricaricando la sua auto elettrica direttamente nel garage di casa, grazie alla stazione di ricarica domestica Enel.

A chiudere, il claim della campagna; “Sono i vostri sogni a darci energia.” Ed è proprio questo il concetto dello spot: da sempre, Enel mette al centro le persone e si impegna a rendere il loro futuro migliore, realizzando tecnologie e progetti che, fino a qualche anno prima, altro non erano che un semplice sogno.

Il viaggio dell’aeroplanino non si ferma allo spot, ma atterra anche nella trasmissione RAI “Centocinquanta” condotta da Pippo Baudo e Bruno Vespa. Atterra nelle mani di Pippo Baudo che, nello spazio di 3 telepromozioni, ripercorre il viaggio di Enel nella storia dell’Italia con il supporto di filmati storici e delle vecchie campagne pubblicitarie dell’azienda.

La campagna prevede una edizione speciale per l’anniversario dei 150 anni durante la giornata del 17 marzo.

La campagna stampa, anch’essa anticipata da un teaser su stampa periodica, riprende l’idea creativa dell’aereoplanino, e il tema della Tv, declinandolo in quattro soggetti dedicati ad altrettanti sogni. Sogni che vedono la loro realizzazione grazie a Enel, ai suoi investimenti nell’innovazione, nella ricerca e nel perseguimento di un mix energetico efficiente e in grado di produrre energia a basso costo e disponibile a tutti.

I progetti di Enel raccontati nella campagna stampa sono l’energia rinnovabile con il progetto Archimede, il nucleare di nuova generazione, le smart grid e la mobilità elettrica. Tante facce dello stesso sogno: quello di un futuro di benessere sostenibile, per cui Enel lavora ogni giorno.

L’aeroplanino prende il volo anche sul web, con una campagna banner multi soggetto.
In chiusura una call to action invita a scoprire o approfondire sul sito Enel i progetti dei raccontati dai bannerIl viaggio di Enel è verso il futuro. Anche per questo, Enel continua a sperimentare forme di comunicazione innovativa e partecipativa, al passo con le nuove frontiere tecnologiche del web e del mobile. Solo per youtube, è stata realizzata una edizione speciale dello spot con scene aggiuntive non presenti nei formati TV, con la possibilità di condividere la versione speciale dello spot su FacebookInoltre, alcuni degli annunci presenti negli aeroporti internazionali sono stati corredati di un tag che, grazie all’interazione degli smart phone dei passanti, renderanno possibile l’esperienza “realtà aumentata”, che consentirà approfondimenti sui progetti Enel.

Guarda le immagini:
http://www.flickr.com/photos/enelsharing/sets/72157626237723124/
 
Credits:

Direzione Creativa
Agostino Toscana, Alessandro Orlandi

Campagna TV
Art: Luca Pannese
Copy: Luca Lorenzini
Regia: Bo Platt

Campagna stampa teaser
Art: Ignazio Morello
Copy: Eliana Frosali

Campagna Stampa
Art: Maurizio Minerva
Copy: Eliana Frosali
Fotografo: Piet Truhlar

Campagna Web
Art: Umberto Vita
Copy: Alice Scornajenghi
Supervisione Creativa: Manuel Musilli


--
Enel Sharing è la voce di Enel sui Social Media
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl