ENEL CUORE LANCIA SCEGLI CON IL CUORE E CHIEDE AGLI ITALIANI UN CLICK PER LE EMERGENZE SOCIALI

- Enel Cuore lancia la prima campagna per sensibilizzare gli italiani sulle emergenze sociali del paese: povertà alimentare, disagio psichico e solitudine degli anziani - Grazie ad Enel Cuore un semplice click che non costa nulla può diventare un aiuto concreto - Beneficiari dell'iniziativa le organizzazioni no-profit: Save the Children Italia, Progetto Itaca Onlus, Comunità di Sant'Egidio Roma, 30 maggio 2011.

Luoghi Italy, Aquila, Naples, Rome, Milan, Turin, Palermo, Florence, Frosinone
Organizzazioni Save the Children, ENEL
Argomenti economics, music, legislation, diplomacy

31/mag/2011 18.48.21 EnelSharing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

·         Enel Cuore lancia la prima  campagna  per sensibilizzare gli italiani sulle emergenze sociali del paese:  povertà alimentare, disagio psichico e solitudine degli anziani

·         Grazie ad Enel Cuore un semplice click che non costa nulla può diventare un aiuto concreto

·         Beneficiari dell’iniziativa le organizzazioni no-profit: Save the Children Italia, Progetto Itaca Onlus, Comunità di Sant’Egidio

Roma, 30 maggio 2011. Impegnarsi insieme per affrontare le principali emergenze sociali. Parte oggi Scegli con il cuore la nuova campagna di sensibilizzazione di Enel Cuore, la onlus di Enel dedicata alla solidarietà sociale che dal 2004 opera attivamente nello  sviluppo sociale del Paese.

 

Dal 30 maggio al 15 luglio Enel Cuore chiama gli italiani a pronunciarsi su alcune delle emergenze sociali la cui incidenza è in Italia  sempre più significativa: povertà alimentare, disagio psichico, solitudine degli anziani.

 

Scegli con il cuore è un’iniziativa di solidarietà che promuove tre progetti nazionali, sostenuti da Enel Cuore con un contributo complessivo di 600.000 euro, focalizzati su queste tre emergenze sociali. La Onlus di Enel ha deciso di mettere a disposizione un ulteriore contributo, pari a 200 mila euro, che sarà distribuito sui tre progetti attraverso una campagna via web e SMS che inviterà i cittadini a scegliere. Le organizzazioni no-profit beneficiarie dell’iniziativa sono: Save the Children Italia, per il contrasto alla povertà alimentare e alla malnutrizione dei minori italiani; Progetto Itaca Onlus, per la riabilitazione e l’inserimento sociale e lavorativo delle persone con disagio psichico; Comunità di Sant’Egidio, per all’assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti.

 

Il contributo di 200 mila euro verrà assegnato attraverso un’operazione di  “click raising” in cui si chiede agli utenti di votare per il progetto e l’associazione a cui tengono di più con una semplice operazione: un click sul sito www.enelcuore.org/scegliconilcuore o un sms al numero 36644.00.182 indicando il codice dell’iniziativa: BAMBINI (per Save the Children Italia) FAMIGLIA (per Progetto Itaca Onlus) ANZIANI (per Comunità di Sant’Egidio).Il contribuito verrà assegnato a ciascuna associazione proporzionalmente al numero delle preferenze ricevute.

 

E’ la prima volta che una onlus d’impresa chiama la comunità ad esprimersi su alcune delle priorità sociali del nostro tempo attraverso il meccanismo di assegnazione di fondi di solidarietà. È una scelta mirata a sollecitare la responsabilità del singolo, a favorirne una presa di coscienza rispetto alle emergenze sociali cruciali che coinvolgono la persona, la famiglia e l’intera comunità. Scegli con il cuore sarà supportata da una campagna pubblicitaria nazionale su stampa periodica e web nazionali on air dal 30 maggio al 10 luglio. Sarà previsto inoltre un successivo flight di campagna a settembre per comunicare i risultati del voto.

 

 

Malnutrizione e povertà alimentare: Save the Children

 

Il progetto che Enel Cuore sostiene con Save the Children è finalizzato a migliorare sensibilmente il regime alimentare dei minori in condizioni di deprivazione, intervenendo sui fattori che sono alla base della condizione di povertà alimentare da loro sofferta. L’intento di combattere, ridurre o prevenire la malnutrizione e la sovralimentazione dei bambini italiani in alcune aree urbane di Torino, Roma e Napoli, caratterizzate da forme di marginalità socio-economica, passerà attraverso azioni di educazione alimentare dei minori, sostegno alla genitorialità incentrato sull’empowerment delle mamme. Attraverso uno sportello mobile su pulmino che sosterà presso scuole, centri sportivi e aggregativi dei quartieri più deprivati, sarà possibile raggiungere in due anni 80.000 minori nella fascia di età 0-13 anni.

 

Disagio psichico e fragilità della famiglia: Progetto Itaca Onlus

 

Progetto Itaca Onlus per la fragilità della famiglia nasce dalla esigenza di sostenere la realtà che oggi vive chi soffre di disturbi legati al disagio psichico. Progetto Itaca ha dato vita a Club Itaca, un programma che ha realizzato per la prima volta in Italia - a Milano, Roma e tra breve anche a Firenze e Palermo - il modello di integrazione sociale e lavorativo americano Clubhouse, finalizzato allo sviluppo dell’autonomia socio lavorativa di persone con una storia di disagio psichico. Chi aderisce diviene socio di un circolo (gratuitamente ed a vita) e lavora nella gestione diretta della struttura con uno scopo riabilitativo e di rinforzo dell’autonomia.  L’intervento che Enel Cuore vuole realizzare prevede l’apertura della sede della Clubhouse di Firenze e Palermo, che saranno in grado di accogliere fino a 70/80 persone con età compresa tra i 18 e i 45 anni, e un intervento a Milano, finalizzato allo sviluppo di attività riabilitative e di sperimentazione del lavoro legate all’orto-florovivaismo, dedicato a 20 soci.

 

Assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti: Comunità di Sant’Egidio

 

 Rimanere nel proprio ambiente familiare, ritardando il processo di isolamento e di perdita dell’autosufficienza è l’obiettivo di A casa è meglio!, un progetto di assistenza domiciliare innovativo attivo dal 2004 in 7 città italiane grazie al sostegno di Enel Cuore.Il programma utilizza strategie di monitoraggio attivo, con la promozione delle reti informali di supporto (vicini, negozianti, portieri), e soprattutto con l’intervento di operatori sociali che accompagnano la persona anziana sola in un programma di visite a domicilio, per aiutarla nei problemi di vita quotidiana, nella cura della persona e a mantenere significative relazioni sociali e affettive. Il nuovo progetto realizzato grazie a Enel Cuore intende estendere il programma in tre città cruciali del territorio: L’Aquila, Ferentino (prov Frosinone) e Napoli (rione Sanità). Gli utenti beneficiari del progetto saranno 1.000 anziani di cui 300 ultra 75enni.

 

 

Enel Cuore Onlus

 

Enel Cuore è la Onlus di Enel nata nel 2004 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all’estero. Gli interventi che promuove l’Associazione in partnership con altre associazioni, organizzazioni non governative, istituzioni e con il mondo del volontariato, hanno un carattere tangibile, concreto, misurabile e si inquadrano in aree specifiche quali: l'assistenza sociale e socio-sanitaria, l’accoglienza dei soggetti svantaggiati, in particolare i bambini e gli anziani; l’educazione, attraverso la costruzione di scuole e centri di formazione nei paesi in via di sviluppo. Un'attenzione speciale va alle persone disabili, a favore delle quali Enel Cuore sostiene progetti di socializzazione e di integrazione soprattutto attraverso lo sport.

Dal 2004 al 2010 Enel Cuore ha devoluto circa 40 milioni di euro e realizzato 431 progetti in Italia e all'estero.

 

 

 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl