Necessarie nuovo regole per i mercati delle food commodities

Necessarie nuovo regole per i mercati delle food commodities BRUXELLES, June 15, 2011/PRNewswire/ -- Un nuovo sistema di regole è necessario per i mercati delle risorse alimentare, così indica un nuovo studio presentato oggi a Bruxelles dal Barilla Center for Food Food & Nutrition (BCFN).

Persone Giuseppe Coccon, Umberto Veronesi, Claude Fischler, Gabriele Riccardi, John M. Reilly, Barbara Buchner, Mario Monti, Guido Barilla, Mairead McGuinness
Luoghi Venice, Brussels
Organizzazioni mondiali debbano mantenere l'alimentazione al centro della loro, Barilla Center for Food Food, mercati delle
Argomenti food

15/giu/2011 09.11.03 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Necessarie nuovo regole per i mercati delle food commodities

BRUXELLES, June 15, 2011/PRNewswire/ --

Un nuovo sistema di regole è necessario per i mercati delle risorse
alimentare, così indica un nuovo studio presentato oggi a Bruxelles dal
Barilla Center for Food Food & Nutrition (BCFN).



Lo studio è stato presentato nel corso di un dibattito pubblico al
Parlamento Europeo, organizzato dal Barilla Center for Food & Nutrition
(BCFN) e patrocinato dall'europarlamentare Mairead McGuinness (EPP,
Irlanda). Numerosi rappresentanti delle istituzioni europee, delle
associazioni di categoria, delle aziende e organizzazioni della società
civile, si sono riuniti per discutere dell'accesso al cibo, in relazione
alla continua crescita e instabilità delle derrate alimentari.



Il seminario si è concentrato in particolare sulle condizioni
economiche e politiche che influiscono direttamente sul mercato
dell'alimentazione. I partecipanti hanno discusso le modalità attraverso
cui l'Unione europea potrebbe contribuire a trovare soluzioni per migliorare
il funzionamento dei mercati alimentari e approntare nuovi strumenti di
governance politica che garantiscano l'accessibilità, sostenibilità e
qualita' del cibo.



"L'accesso al cibo è al centro delle tematiche riguardanti le filiere
di produzione alimentari. Nell'attuale contesto di crisi economica mondiale,
l'accesso al cibo - sano e nutriente a prezzo equo -è fondamentale per
tutte le comunità" ha riferito Guido Barilla, Presidente del BCFN.



Secondo l'europarlamentare Mairead McGuinness, "un mondo in cui molti
sono affamati e solo alcuni ben nutriti è un mondo minacciato da
instabilità. Entro il 2050 la popolazione mondiale sarà cresciuta di 2
miliardi, molti dei quali nati in povertà nei paesi in via di sviluppo. La
sfida nei confronti del territorio è enorme; entro il 2050 sarà necessario
aumentare la produzione del 70% per rifornirci di cibo, combustibile e
fibre".



"Quelli di noi che comprendono le dinamiche di produzione agricola e le
nuove e comprovate tecnologie in materia, hanno l'obbligo di dimostrare una
forte leadership politica e di mantenere la sfida dell'accesso al cibo in
primo piano" ha aggiunto l'onorevole McGuinness.



Commentando gli aspetti macroeconomici e geopolitici dell'accesso al
cibo, Mario Monti, economista e membro dell'organo consultivo del BCFN, ha
aggiunto: "Negli ultimi anni abbiamo avuto una serie di crisi mondiali - una
crisi finanziaria mondiale seguita da una profonda recessione economica,
delle crisi sociali e in molti paesi anche delle crisi politiche - che
giustamente hanno occupato l'attenzione della comunità internazionale.
Tuttavia, la crisi alimentare, sebbene un'emergenza meno visbile delle altre
crisi, comporta anch'essa un serio disagio sociale, diseguaglianze e
conflitti globali. Il Barilla Center for Food & Nutrition è dell'opinione
che i governi e i policy makers mondiali debbano mantenere l'alimentazione
al centro della loro agenda come una delle sfide più pressanti che il mondo
sta affrontando".



Nota per i redattori.



Il Barilla Center for Food & Nutrition è un gruppo di esperti di
diverse discipline che si concentra su questioni quali alimenti e nutrizione
e sulle loro relazioni con economia, medicina, dieta, sociologia e ambiente.
Il lavoro del Barilla Center for Food & Nutrition è sostenuto da un
autorevole organo consultivo composto da Barbara Buchner, direttrice del
Climate Policy Initiative di Venezia, Mario Monti e John M. Reilly,
economisti, Gabriele Riccardi, endocrinologo, Camillo Ricordi, chirurgo e
scienziato, Claude Fischler, sociologo, e Umberto Veronesi, oncologo.



L'evento sarà video-trasmesso sul sito: http://www.barillacfn.com





Source: Barilla Center for Food & Nutrition

Per ulteriori informazioni Barilla - Giuseppe Coccon - Tel. (+39)0521-2621 - info@barillacfn.com - http://www.barillacfn.it




-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl