La Società Hit chiude il bilancio 2010 con un netto recupero degli indici di bilancio.

La Società Hit chiude il bilancio 2010 con un netto recupero degli indici di bilancio.. La Società Hit, società madre dell'omonimo Gruppo, tra i colossi europei nel settore del gambling, ha chiuso il 2010 con oltre 1,3 milioni di visitatori e con un fatturato di 171,6 milioni di euro, registrando infine una significativa diminuzione della perdita rispetto al 2009.

Persone Laura Elia
Luoghi Milan, Mestna Obcina Nova Gorica, Obcina Kranjska Gora, Obcina Rogaska Slatina
Organizzazioni Privilege Club
Argomenti economics, linguistics

15/giu/2011 16.28.14 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Società Hit, società madre dell’omonimo Gruppo, tra i colossi europei nel settore del gambling, ha chiuso il 2010 con oltre 1,3 milioni di visitatori e con un fatturato di 171,6 milioni di euro, registrando infine una significativa diminuzione della perdita rispetto al 2009.

 

Il Consiglio di Amministrazione della Hit ha reso noti i dati d’esercizio della Società Hit per l’anno 2010 confermando un fatturato di 171,6 milioni di euro, che rappresenta circa l’8% in meno rispetto al 2009, e registrando un forte freno della caduta dell’utile fino ad avvicinarsi al punto di pareggio. Del totale del fatturato ben 141,1 milioni di euro provengono dal gioco, mentre il restante dalle strutture alberghiere, spa e ristorazione.

La strategia di sviluppo 2010-2012 messa appunto dalla nuova amministrazione, presieduta da Drago Podobnik, ha dato i suoi riscontri positivi: infatti le perdite nette sono diminuite del 72% come anche le spese del 22,5% e l’indebitamento è calato a 8,2 milioni di euro, senza dimenticare l’appesantimento delle norme fiscali Slovene sul gioco d’azzardo che hanno portato nel 2010 la Società Hit a pagare allo Stato sloveno più di 42,8 milioni di euro di contributi.

Per di più, data la crisi economica che ha colpito in modo trasversale l’intero settore del gioco, facendo registrare un calo generale del fatturato e delle visite nelle case da gioco non solo slovene ma in tutta Europa, i dati della società Hit sono da considerarsi certamente incoraggianti.

Infine i casinò della Società Hit* hanno registrato nel 2010 oltre 1,3 milioni di visite.

Fra i più importanti obiettivi del piano strategico che verrà messo in atto dalla Società Hit c’è sicuramente il progetto di far divenire Nova Gorica la capitale indiscussa del settore gioco e turismo sloveno. Su questa linea già oggi sono in corso investimenti per elevare i servizi offerti dalla società che permettano di attirare nuovi ospiti, portandoli a visitare, socializzare e divertirsi nei centri Hit. Ne sono un esempio la nuova Poker Room del Perla inaugurata ad agosto 2010, la prossima apertura a luglio 2011 del casinò all’aperto Open Air sempre al Perla e la futura introduzione del sistema di fidelizzazione Privilege Club anche al Casinò Korona, prevista per luglio 2011.

 

* Casinò compresi nella Società Hit: Korona, Casinò & Hotel a Kranjska Gora, Casinò Fontana a Rogaška Slatina, Perla, Casinò & Hotel, Park, Casinò & Hotel e Casinò Drive-in a Nova Gorica. Compresi nella società anche l’Hotel Sabotin a Solkan e l’Hotel Lipa a Šempeter pri Gorici.

 

Per ulteriori info:

Blu Wom

www.bluwom.com | Udine – Milano Tel. 0432 886638

Resp.Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl