RPM Performance Coatings Group acquisisce azienda italiana di pavimenti e rivestimenti

04/ago/2011 02.04.46 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RPM Performance Coatings Group acquisisce azienda italiana di pavimenti e rivestimenti

MEDINA, Ohio, August 3, 2011/PRNewswire/ --

RPM International Inc. [http://www.rpminc.com ] (NYSE: RPM) ha
annunciato oggi che Performance Coatings Group ha acquisito API S.p.A.
[http://www.api-spa.com/(yb1luebuiid2cmylzutn55ml)/index.aspx?lang=ENG ],
produttore e installatore da 28 milioni di dollari, di soluzioni di
pavimenti e rivestimenti basati su poliuretano e uretano per navi da
crociera, megayacht e applicazioni navali. API, con sede a Genova, in
Italia, produce anche pavimentazioni epossidiche e poliuretaniche per il
mercato edilizio italiano.



API continuerà a essere guidata da Giorgio Magnaghi, direttore
amministrativo e nipote del fondatore dell'azienda Mario Magnaghi, insieme
al suo team dirigenziale, che comprende Vittorio e Beniamino Magnaghi, anche
loro nipoti del fondatore. L'acquisizione dovrebbe permettere di aumentare
le entrate entro un anno, e i termini non sono stati divulgati.



"API accresce la presenza di RPM nel mercato delle pavimentazioni
decorative e integrerà i punti di forza delle nostre aziende commerciali di
pavimenti polimerici Stonhard e Flowcrete ", ha affermato Frank C. Sullivan,
presidente e amministratore delegato di RPM. "Siamo fortunati ad avere
Giorgio Magnaghi e il suo team che continuano a dirigere questa azienda come
parte di RPM, la loro unione con noi rappresenta l'ennesimo esempio del
richiamo di RPM quale luogo ideale per gli imprenditori del settore."



Informazioni su RPM



RPM International Inc., società finanziaria, possiede società
consociate che sono leader mondiali nei rivestimenti, sigillanti, materiali
edilizi e servizi correlati specializzati, per i mercati industriali e di
consumo. I prodotti industriali di RPM includono sistemi di copertura,
sigillanti, rivestimenti anti corrosione, pavimentazioni e prodotti chimici
speciali. I marchi industriali comprendono Stonhard
[http://www.stonhard.com ], Tremco [http://www.tremco.com ], illbruck
[http://www.illbruck.com ], Carboline [http://www.carboline.com ], Euco
[http://www.euclidchemical.com ], Flowcrete [http://www.flowcrete.com ] e
Universal Sealants [http://www.usluk.com ]. I prodotti di consumo di RPM sono
utilizzati da professionisti e autodidatti per la manutenzione e il
miglioramento della casa e da appassionati del campo. I marchi di consumo
comprendono Zinsser [http://www.zinsser.com ], Rust-Oleum
[http://www.rustoleum.com ], DAP [http://www.dap.com ], Varathane
[http://www.varathane.com ] e Testors [http://www.testors.com ]. Sono
disponibili ulteriori dettagli sul sito Web http://www.rpminc.com.



Per maggiori informazioni contattare Robert L. Matejka, vicepresidente
senior e direttore finanziario chiamando il numero +1-330-273-5090 oppure
scrivendo a rmatejka@rpminc.com.



Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali relative
alla nostra azienda. Queste dichiarazioni, o altre da noi effettuate, sono
basate sulle nostre aspettative e proiezioni relativamente a eventi futuri
che sono soggetti a incertezza e fattori (inclusi quelli specificati sotto)
difficili da prevedere e in molti casi fuori dal nostro controllo. Di
conseguenza, i risultati effettivi potrebbero differire significativamente
da quelli espressi o impliciti in dette dichiarazioni. Tali incertezze e
fattori comprendono (a) condizioni economiche generali e dei mercati
globali, inclusa l'incertezza riguardante la volatilità nei mercati
finanziari, la disponibilità di capitale e l'effetto delle variazioni dei
tassi di interesse e la solvibilità delle banche; (b) prezzi, fornitura e
capacità delle materie prime, inclusi pigmenti assortiti, resine, solventi
e altri materiali basati su gas e oli naturali; confezionamento, inclusi
contenitori in plastica e servizi di trasporto, inclusi supplementi per il
carburante; (c) crescita continua nella richiesta dei nostri prodotti; (d)
rischi legali, ambientali e di contestazioni inerenti le nostre aziende di
costruzione e di prodotti chimici e rischi collegati all'adeguatezza della
nostra copertura assicurativa per tali questioni; (e) effetto delle
variazioni nei tassi di interesse; (f) effetto delle fluttuazioni dei tassi
di cambio sulle nostre operazioni estere; (g) effetto dei rischi non
relativi alla valuta dell'investimento e della conduzione di operazioni in
Paesi stranieri, inclusi quelli relativi a fattori normativi e politici,
sociali, economici nazionali e internazionali; (h) rischi e incertezze
associate alle nostre attività di acquisizione e cessione in corso; (i)
rischi collegati all'adeguatezza delle riserve di passività potenziali; (j)
rischi e incertezze associati a procedimenti fallimentari SPHC; e (k) altri
rischi dettagliati nei nostri documenti presentati alla Commissione per i
Titoli e gli Scambi, inclusi i fattori di rischio delineati nel bilancio
annuale sul modulo 10-K per l'anno concluso il 31 maggio 2011, dato che
questo può essere aggiornato di volta in volta. Non ci assumiamo alcun
obbligo di aggiornare o riesaminare pubblicamente alcuna dichiarazione
previsionale per rispecchiare eventi, informazioni o circostanze future che
occorrono in data successiva a quella del presente comunicato.





Source: RPM International Inc.

.


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl