Lavastoviglie a traino Comenda: brillanti nei lavaggi e nei consumi

04/ago/2011 11.57.25 GruppoICAT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La nuova serie ACS ECO2 riduce fino al 60% l’utilizzo di acqua e detergenti

 

Obiettivo di Comenda, da oltre quarant’anni, è quello di sviluppare soluzioni che garantiscono la perfetta sintesi fra funzionalità e attenzione ai consumi. E’ stato pensato, in quest’ottica, l’aggiornamento della gamma di lavastoviglie a traino ACS: una versione che entrerà nelle grandi cucine con il marchio ACS ECO2. Innovativi concetti di lavaggio e di risciacquo, elaborati dopo un accurato studio dei bilanci termici delle lavastoviglie, sono stati applicati, infatti, alla linea ACS standard migliorandone ulteriormente le performance. Le cifre: riduzione del consumo dell’acqua di risciacquo e dei prodotti chimici pari al 37% e consumi di energia diminuiti del 23% rispetto ai modelli precedenti.

 

L’aggiornamento delle lavastoviglie a traino s’inserisce a pieno titolo nello spirito ECO2 di Comenda che ha fatto dell’ottimizzazione dei consumi il marchio distintivo di tutta la produzione. Anche a livello di costi: le nuove versioni, infatti, sono disponibili da subito senza nessuna modifica sui listini. Un vantaggio economico iniziale che sarà ulteriormente confermato dall’efficiente gestione dei consumi durante il funzionamento della macchina.     

 

Diversi i dispositivi che permettono alle lavastoviglie Comenda risultati ancora più performanti. Fra questi il sistema di risciacquo proporzionale PRS, disponibile anche nella versione automatica APRS, che consente di adattare la velocità di avanzamento al carico di lavoro della macchina modulando i consumi di acqua e di detergente con una riduzione del loro utilizzo pari al 58% rispetto alle lavastoviglie a traino della precedente versione ACS. Le performance sono inoltre particolarmente competitive se confrontate con gli altri attori del mercato. A parità di caratteristiche costruttive – stesse zone di lavaggio e medesima velocità di avanzamento dei cestelli secondo la norma DIN 10510 – le nuove lavastoviglie a traino Comenda sono in grado di ottimizzare ulteriormente i consumi. Dati alla mano, il dispositivo PRS riduce fino al 62% l’utilizzo di acqua e di detersivi rispetto ai prodotti dei competitor assicurando, allo stesso tempo, una produzione che varia da 80 fino a 245 cestelli all’ora.

 

 

 

www.comenda.eu

   

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl