Ridurre gli zuccheri per prevenire la carie

Ridurre gli zuccheri per prevenire la carie.

05/ago/2011 18.08.01 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lo zucchero è un carboidrato presente in molti alimenti come latte, frutta e miele, ma anche nei dolci. Tuttavia, alcuni prodotti molto zuccherini come il latte e la frutta sono importanti per la salute perché contengono oltre lo zucchero, anche vitamine e minerali. Lo zucchero raffinato è considerato la causa principale di carie. La carie dentaria è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto, dentina), che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale.  Gli enzimi della saliva trasformano l'amido in zuccheri, cosi che il pane masticandolo diventi dolce. Più il cibo dolce rimane in bocca, più probabile è che si attacca ai denti. Per questo dentisti e odontoiatri consigliano di lavarsi i denti subito dopo il consumo di cibi dolci.

Soprattutto per i neonati e i bambini più piccoli, i cui denti devono ancora spuntare o sono di latte, è consigliato per esempio evitare di fargli assume cibi contenenti troppi zuccheri. Per le merende ad esempio si possono utilizzare i biscotti senza zucchero. Una dieta con meno zucchero per i bambini, favorisce inoltre un alimentazione più sana, evitando problemi di obesità che negli ultimi anni colpisce in numero crescente i più piccoli. Molto spesso il problema dell’obesità è causato anche da altri problemi, come un allergia o magari un’intolleranza al glutine. Una sostanza presente in molti cibi e soprattutto nei dolci, dato che tanti pasticcini vengono preparati con la farina in cui il glutine è presente. Per non privare i più piccoli dei sapori dolci, sono stati messi sul mercato vari prodotti “gluten free”, tra cui i biscotti senza glutine.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl