Mutui: 11% di richieste da stranieri

Mutuo prima casa: si tratta della transazione economica più richiesta dagli stranieri che vivono nel nostro paese.

Luoghi Italia
Argomenti economia, finanza, politica, edilizia

18/ago/2011 17.27.41 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mutuo prima casa: si tratta della transazione economica più richiesta dagli stranieri che vivono nel nostro paese. Persone per bene che dopo aver lavorato per anni nel nostro paese, avendone l’opportunità decidono di compiere il grande passo ed acquisire un immobile di proprietà. La necessità di avere un solido tetto sulla testa, non in affitto, non soggetto a cambiamenti e modificazioni varie è il punto fermo di qualsiasi persona decida di conquistare una sua indipendenza e vivere bene. E su questo punto non vi è davvero differenza tra italiani e stranieri.

Secondo un analisi recentemente effettuata da un noto interlocutore del settore, in un periodo comprensivo i primi sei mesi del 2011, oltre l’11% della totalità delle richieste è stata presentata da cittadini di nazionalità straniera. E se l’italiano medio sta puntando sempre di più sul tasso fisso, ben diversamente la pensano coloro che non condividono i nostri italici natali: parliamo infatti di una prevalenza di domande di mutuo online a tasso variabile.

Entrando nello specifico, il finanziamento richiesto dai cittadini stranieri in Italia è  pari  in media ai 132mil euro, spesso equivalenti all’80% del valore dell’immobile. E viene scelto di tipologia variabile nel 54% dei casi. Una breve analisi sociologica di questi dati ci fa capire come il cittadino straniero, rispetto a quello italiano, tenda ad accontentarsi di una periferia e di qualche lavoro da ultimare sull’immobile, risparmiano sul mutuo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl