Implantologia: i possibili clienti sono tutti uguali?

Implantologia: i possibili clienti sono tutti uguali?.

25/ago/2011 16.38.05 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Fate attenzione, quando parlate di implantologia dentale, a tenere bene a mente chi è l’interlocutore che vi trovate davanti. E’ da un certo punto di vista divertente notare le diverse reazioni della gente quando viene nominata questa tecnica. Come ormai risaputo sotto queste due piccole parole sono raccolte svariate tecniche del campo orto-tecnico volte a donare nuovamente ad una persona un sorriso perfetto ed una masticazione adeguata. Il tutto non attraverso delle dentiere mobili, ma attraverso degli impianti fissi “installati” all’interno della bocca ed ancorati all’osso della mandibola.

Si tratta di una tipologia di intervento consigliata soprattutto ai giovani, che sicuramente avrebbero meno problemi con un impianto fisso. Parlare con loro di questa branca dentistica, sciorinare particolari e mostrare senza filtri video e foto degli interventi non sciocca la persona adulta, che accetta il tutto per quello che è, “un’operazione” e nei passaggi più delicati, permette agli occhi di posare lo sguardo sulle immagini. Provate al contrario a parlare di questa tecnica ad una persona anziana. La spaventereste a morte.

Immaginate di parlare ad una nonnina da tempo senza denti che magari ha già superato gli 80 anni. Le sue gengive si saranno così rinforzate che saranno in grado di spolpare un osso di pollo. Come reagirà alla possibilità di un impianto? Sicuramente vi riderà in faccia, sostenendo che lei sta bene così. Insomma, se volete seriamente proporre degli impianti, prima di decidere l’approccio giusto, dovete analizzare a fondo quale sarà il vostro pubblico.

Per info: www.studiodentisticolombardo.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl