AL VIA LA IV EDIZIONE DEL FORUM DELLA FORMAZIONE CON UN OSPITE D'ECCEZIONE, RINO PANETTI

In una delle sale della splendida Villa Capitini, che sovrasta la città di Perugia da una collina, ha avuto luogo nel tardo pomeriggio del 29 agosto la presentazione del Forum della Formazione, giunto alla sua IV edizione.

Persone Marta Mentasti, Matteo Grandi, Rino Panetti
Luoghi Oceano Blu, Perugia
Argomenti linguistica, economia, impresa, spettacolo

05/set/2011 09.50.50 THOT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In una delle sale della splendida Villa Capitini, che sovrasta la città di Perugia da una collina, ha avuto luogo nel tardo pomeriggio del 29 agosto la presentazione del Forum della Formazione, giunto alla sua IV edizione.

Con il contributo di Tucep, Enfap, Superficie 8 e Thot, il Forum quest'anno si propone di realizzare una serie di sei interessanti seminari, il primo il 9 settembre, rivolta a tutti coloro che fanno parte di istituti formativi, con l'obiettivo di innovare, promuovere e confrontare le esperienze dei formatori e intendendo la formazione come una metodologia educativa per lo sviluppo delle competenze.

Quest'anno però il lancio della IV edizione del Forum è stato connotato da una originale ed interessante chiacchierata di apertura tra il giornalista e direttore di "Piacere Magazine" Matteo Grandi ed il noto consulente e formatore, esperto in management, creatività e complessità, nonché apprezzato illusionista, Rino Panetti, autore della recente pubblicazione "Management by Magic".

Uno scambio di idee ritmato dal concetto di cambiamento e del saperlo guidare, di creatività e del saperla abbinare alla regola, di domanda e del saperla porre, di bene e di male, di problemi giusti e sbagliati, fra cui la mente viaggia alla ricerca del proprio io per formarsi e quindi saper formare.

Problem setting e problem solving si configurano come i due cardini della creatività, all'interno di una

macro-categoria che è quella del "saper sapere".

Panetti, in qualità di formatore, annuncia il suo seminario sul metodo "Oceano Blu" previsto per fine settembre, ma poco dopo indossa le vesti dell'illusionista e fa una stupefacente dimostrazione, grazie all'aiuto di una persona del pubblico, riuscendo ad indovinare proprio la parola esatta che quest'ultima aveva scelto all'interno di un articolo pieno di tante altre parole, che era appunto "sottocultura". Intuito, bravura, sensibilità, intelligenza o conoscenza? Probabilmente, tutte queste caratteristiche insieme appartengono a Rino Panetti e a chiunque sia un vero formatore, che sappia trasmettere correttamente il proprio sapere.

Perché mai nulla è per caso, neanche l'illusione.

 

 

 

 

Marta Mentasti

UFFICIO STAMPA & MEDIA RELATION:

THOT _ press@thotperugia.com – 075 5849904

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl