Il pi? grande studio epidemiologico di tutti i tempi sulle malattie venose croniche, comprendente 70.000 pazienti, mostra l'importanza di un trattamento tempestivo

14/set/2011 09.14.49 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il più grande studio epidemiologico di tutti i tempi sulle malattie venose croniche, comprendente 70.000 pazienti, mostra l'importanza di un trattamento tempestivo

PRAGA, September 14, 2011/PRNewswire/ --

- "La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo delle malattie venose
croniche sono indispensabili per impedire che la malattia progredisca a fasi
cliniche più avanzate tra cui le ulcere venose"



Il programma VEIN CONSULT, il più grosso studio epidemiologico mai
effettuato sulle malattie venose croniche, realizzato sotto gli auspici
della UIP (Unione Internazionale di Flebologia) e sostenuto da un
sovvenzionamento illimitato da parte del Gruppo di ricerca Servier,
rappresenta un impegno formativo a livello internazionale per aumentare il
livello di sensibilizzazione verso le MVC tra pazienti, specialisti e
autorità sanitarie. È il primo studio ad analizzare un grosso numero di
pazienti appartenenti a molti paesi di diverse aree geografiche (Europa,
Medio Oriente, Estremo Oriente, America Centrale e America Latina)
utilizzando le stesse domande e la stessa classificazione (classificazione
CEAP).



I primi risultati del programma VEIN CONSULT mostrano che le malattie
venose croniche hanno un impatto negativo significativo sulla vita
professionale dei pazienti, comportando grosse perdite di produttività; il
15% dei pazienti affetti da malattie venose croniche è costretto infatti a
perdere giorni di lavoro. Le MVC sono inoltre responsabili per la sofferenza
fisica e psicologica dei pazienti, che si riflette in una riduzione della
qualità della vita. Osserviamo un significativo peggioramento della
qualità della vita man mano che aumenta la gravità della patologia. Ciò
influisce direttamente sui costi legati alle MVC, quasi il 4% dei pazienti
ha dovuto cambiare lavoro a causa della patologia venosa e più del 6% è
stato ricoverato in ospedale.



Per la prima volta, i pazienti sintomatici vengono sottoposti a
controlli e le MVC vengono tempestivamente diagnosticate, al fine di
migliorare il trattamento.



Otto pazienti su dieci soffrono di malattie venose croniche dalle fasi
iniziali a quelle più avanzate, come edema e ulcera. Grazie al programma
VEIN CONSULT, possiamo misurare per la prima volta la prevalenza di pazienti
con MVC solo con sintomi (dolore alle gambe, pesantezza, sensazione di
gonfiore...). I risultati mostrano che il 20% dei primi partecipanti
appartenenti a diversi paesi sono classificati come pazienti solo con
sintomi, mentre il 61,2% rientra tra i pazienti con segni tangibili di
malattie croniche venose (varici, vene varicose, edema e ulcera).



I pazienti non vanno spontaneamente dal medico per il dolore alle gambe
e i medici non considerano il dolore alle vene una forma di malattia.
Malgrado l'impatto delle malattie venose croniche sui costi e sulla qualità
della vita, i pazienti con malattie venose croniche non hanno ancora
ricevuto una diagnosi e un trattamento.



"Il passaggio a fasi cliniche successive quando il trattamento inizia in
fase già avanzata potrebbe provocare la perdita di giornate di lavoro,
ridurre la qualità della vita e alzare i costi in generale" ha dichiarato
il Professor Rabe, presidente dell'Unione Internazionale di Flebologia.



Il programma VEIN CONSULT durerà fino al 2012 in oltre 20 paesi. I
risultati dell'analisi eseguita sui primi 70.000 pazienti appartenenti a 13
paesi (Brasile, Francia, Georgia, Ungheria, Messico, Pakistan, Romania,
Russia, Serbia, Singapore, Slovacchia, Spagna e Emirati Arabi Uniti) sono
stati presentati durante una sessione interamente dedicata al Congresso UIP
a Praga.



Il Comitato scientifico UIP



Note per il revisore:



Informazioni sull'Unione Internazionale di Flebologia (UIP)



L'Unione Internazionale di Flebologia è un'organizzazione
internazionale che ha l'obiettivo di migliorare l'eccellenza e l'innovazione
nelle malattie venose e linfatiche mediante la formazione, la consulenza e
la ricerca.



Il programma VEIN CONSULT è tenuto sotto gli auspici dell'UIP ed è
supportato da un sovvenzionamento illimitato da parte del Gruppo di ricerca
Servier.



Riferimenti:



Rabe E. Aggiornamento sul programma Vein Consult: il programma di
sensibilizzazione più grande al mondo per le malattie venose croniche.
Estratto pubblicato come supplemento di Flebologia pratica, capitolo europeo
dell'incontro di UIP, Praga, Repubblica Ceca, 14-17 settembre 2011.



Puskas A. Primi risultati su 70000 pazienti analizzati tramite
assistenza sanitaria di base all'interno del programma Vein Consult.
Estratto pubblicato come supplemento di Flebologia pratica, capitolo europeo
dell'incontro di UIP, Praga, Repubblica Ceca, 14-17 settembre 2011.



Mansilha A. Qualità della vita e costi delle malattie venose croniche:
primi risultati del Programma Vein Consult. Estratto pubblicato come
supplemento di Flebologia pratica, capitolo europeo dell'incontro di UIP,
Praga, Repubblica Ceca, 14-17 settembre 2011.



Fernandez Quesada F. Primi risultati dei pazienti seguiti dagli
specialisti nel programma Vein Consult. Estratto pubblicato come supplemento
di Flebologia Pratica, capitolo europeo dell'incontro di UIP, Praga,
Repubblica Ceca, 14-17 settembre 2011.





Source: Servier

Contact: Ben Stewart, Tonic Life Communications (Tel +44 20 7798 9900) ben.stewart@toniclc.com Or Laura Craggs, Tonic Life Communications (Tel +44 20 7798 9900) laura.craggs@toniclc.com



-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl