Fili e Forme: un’azienda pluripremiata per le sue raffinate produzioni, ha iniziato a produrre passamaneria in kit di montaggio

24/set/2011 15.50.56 Fifth Avenue Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’azienda Ideafilo di Campi Bisenzio, premiata per ben due suoi prodotti nella stessa edizione della fiera ModAmont a Parigi, ha intrapreso una strada di successo. L’idea di produrre kit di montaggio corredati di istruzioni e di tutti i componenti per l’assemblaggio, in più firmati da Giuliano Marelli, noto stilista nel tessile e nell’abbigliamento, è stata un’idea vincente perché in questo modo si riesce a portare al grande pubblico una produzione che fino ad oggi veniva considerata di lusso. Il fatto di considerare la passamaneria come categoria merceologica di lusso ha una motivazione più culturale che meramente economica, infatti trattandosi di accessori costruiti in materiale tessile o di servizio al tessile come bottoni, cordoni ed altro, non ha prezzi inaccessibili, al contrario con il kit di montaggio si rendono questi articoli ancora più economici in quanto l’accessorio che si crea (che può essere un portacellulare, piuttosto che una pochette, una cintura o una collana) non viene assemblato in azienda con i costi che possiamo immaginare, ma viene montato direttamente dall’acquirente, facendo risparmiare denaro, e generando anche una fonte di svago e divertimento. Tra l’altro c’è una iniziativa di Fili e Forme che rende ancora più preziosa tutta questa produzione. Si è creato una specie di social network tra gli appassionati (o più frequentemente le appassionate) di questi articoli, un Knit Café On Web, la cui partecipazione è completamente gratuita e crea interesse intorno alla costruzione di questi oggetti, dando anche un aiuto a coloro che iniziano questo percorso e non hanno nessuna esperienza, oppure ne hanno molto poca, e hanno necessità di un supporto nel campo del “knitting”, cioè del lavoro a maglia.

Come sappiamo i Knit Café sono sempre più diffusi, l’arte del lavoro a maglia con i ferri e l’uncinetto sta finalmente uscendo dalle case, dove è stata rinchiusa per secoli, forse fino dai suoi inizi. Il knit café normalmente è quello “sotto casa”, quello in cui un circolo di appassionati si ritrova davanti ad un tè, un caffè o una tazza di cioccolata, e insieme si condivide l’oggetto del proprio hobby o passione. Inoltre conosciamo bene le proprietà terapeutiche ed antistress del knitting, che sono state scoperte da non molto tempo, ed hanno contribuito non poco a rilanciare questa antica arte, e diffonderla tra le donne più giovani.

Il Knit Café on Web invece è un luogo virtuale nel quale si può accedere senza muoversi da casa, pensa a quelle serate di pioggia o vento che ad autunno inoltrato ricominceremo a vedere. Bene, in qualunque condizione di clima e senza spendere un centesimo di benzina (di questi tempi occorre considerare anche questo aspetto) puoi incontrare decine e decine di persone che come te hanno gli stessi interessi e amano le stesse cose.  

Insomma, Fili e Forme ha organizzato proprio tutto: produce la passamaneria, la organizza in kit da assemblare a casa, e organizza il Knit Café On Web per riunire tutte le appassionate e per dare loro gli strumenti per costruire con piacere ed insieme ad altri… E’ veramente una bella idea.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl