Cambiare casa e lavoro

24/set/2011 18.18.19 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo tanto tempo passato tra lavori precari e ricerche estenuanti, avete finalmente trovato il lavoro dei vostri sogni e un contratto stabile. Poco importa che il lavoro si trovi dall’altra parte del paese e che sarà necessario trasferirvi al nord per inseguire la vostra passione. Insieme al vostro partner, che aveva già manifestato la volontà di seguirvi, anche a costo di trasferirsi, state quindi organizzando la vostra vita futura. Avete subito deciso che il primo obiettivo, una volta trovata una sistemazione di fortuna per i primi mesi, sarà quello di comprare una casa nella città dove andrete a vivere.

In questi casi, specialmente in quei mesi in cui sarete spesso in viaggio, utilizzare internet è un vantaggio decisivo. Cercando le offerte on line e verificando le proposte che offre il mercato immobiliare potrete cominciare a operare una cernita rispetto alle vostre possibilità e rispetto alle vostre esigenze. Provate a consultare le proposte della città che vi interessa, per esempio scrivendo “case a Venezia” oppure “case a cesena”. In pochi secondi avrete un quadro fondamentalmente fedele della situazione del mercato, con le proposte organizzate per prezzo, metratura, numero di locali o per zone. Questa prima esplorazione vi permetterà di contattare soltanto le agenzie che trattano le case che vi interessano e con loro potrete prendere appuntamenti per visitare gli appartamenti in questione.

Un consiglio per tutti: se trovate una casa che vi affascina, chiedete ai consulenti di poter tornare a vederla più volte, in diversi momenti della giornata, in modo da rendervi conto di quei particolari che non si manifestano alla prima visita, come rumori esterni, luminosità, traffico nei ditorni. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl