I dati clinici dimostrano la sicurezza a lungo termine di Alair[tm], il sistema di termoplastica bronchiale di Boston Scientific

27/set/2011 11.41.04 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
I dati clinici dimostrano la sicurezza a lungo termine di Alair[tm], il sistema di termoplastica bronchiale di Boston Scientific

PARIGI, Francia, September 27, 2011/PRNewswire/ --


I dati a cinque anni dallo studio Research in Severe Asthma
(RISA) dimostrano un mantenimento della funzione polmonare stabile e
un'assenza di complicanze cliniche successive al trattamento
I pazienti europei affetti da asma grave ora possono trarre
beneficio da una terapia non farmacologica unica e di comprovata efficacia




Boston Scientific Corporation (NYSE: BSX) annuncia i dati clinici
positivi derivanti dallo studio Research in Severe Asthma (RISA), che
dimostrano la sicurezza a lungo termine della termoplastica bronchiale (BT)
nei pazienti trattati con Alair(TM), il sistema di termoplastica bronchiale
dell'azienda. I dati sul follow-up dimostrano il mantenimento di una
funzione polmonare stabile e l'assenza di complicazioni cliniche successive
al trattamento per un periodo di cinque anni, nei pazienti affetti da asma
grave refrattaria trattati con la BT. I risultati sono stati presentati oggi
ad Amsterdam al congresso annuale della European Respiratory Society
(ERS)[1] dal dottor Michel Laviolette, Professore di Medicina presso
l'Institut universitaire de cardiologie et de pneumologie della Université
Laval di Québec City, Canada..



Per vedere la multimedia news release clicca qui:



http://multivu.prnewswire.com/mnr/prne/bostonscientific/52128



"I dati clinici sulla termoplastica bronchiale continuano a supportare
questa terapia promettente, che sta suscitando grande interesse nella
comunità medica", ha affermato il dottor Laviolette, uno degli
investigatori principali dello studio RISA. "Le evidenze già esistenti
suggeriscono un beneficio a lungo termine significativo e i risultati dello
studio RISA confermano chiaramente la sicurezza a lungo termine. La BT ci
fornisce un'alternativa nuova per il trattamento dei pazienti affetti da
asma grave che può offrire riduzioni comprovate del numero di visite in
ospedale, dei costi a carico del paziente e del numero di giorni di lavoro
persi a causa dei sintomi dell'asma."



I dati sulla sicurezza a lungo termine derivanti dallo studio RISA sono
in linea con i dati a cinque anni dello studio Asthma Intervention Research
(AIR) recentemente pubblicati, che dimostrano anche un solido profilo di
sicurezza a lungo termine per il sistema Alair[TM]. Questi dati sono in
linea anche con i risultati a due anni dello studio Asthma Intervention
Research 2 (AIR2), che dimostrano sicurezza e persistenza dell'effetto a
lungo termine. I risultati clinici a un anno dello studio AIR2 mostrano una
riduzione del 32% degli attacchi asmatici, una riduzione dell'84% di visite
di emergenza per sintomi respiratori, una riduzione del 66% di giornate di
lavoro, scuola o altre attività, perse a causa dell'asma, e una qualità di
vita migliore per il paziente asmatico.



Il sistema Alair[TM] è in commercio nel Regno Unito da giugno 2011 e in
altri Paesi europei da settembre 2011. I primi interventi di BT sono stati
eseguiti con successo presso il Gartnavel General Hospital di Glasgow e il
Wythenshawe Hospital di Manchester. Più di recente, i medici presso
l'Odense University Hospital in Danimarca hanno eseguito i primi interventi
di BT sui pazienti con asma grave.



La BT è una procedura broncoscopica eseguita sotto sedazione moderata.
Il sistema Alair[TM] eroga energia termica sulla parete delle vie aeree in
maniera precisa e controllata per ridurre la massa in eccesso di muscolo
liscio delle vie aeree. Il sistema è stato progettato per ridurre la
possibilità che le vie aeree si restringano, riducendo quindi la frequenza
e la gravità degli attacchi d'asma.



Progettati come complemento ai trattamenti farmacologici per l'asma
convenzionali, i dati clinici dimostrano che la termoplastica bronchiale è
sicura ed efficace nel trattamento dell'asma grave e persistente nei
pazienti di età pari o superiore ai 18 anni la cui asma non è ben
controllata con i farmaci attualmente in commercio.



Il professor Neil Thomson e il dottor Steve Bicknell del Gartnavel
General Hospital, Glasgow, sono stati i primi medici in Europa a usare il
trattamento con la BT per l'asma grave. Il dottor Bicknell ha commentato:
"La disponibilità della BT è una svolta significativa per i pazienti con
asma grave e persistente che spesso presentano sintomi scarsamente
controllati e una riduzione della qualità della vita malgrado le terapie
attualmente in commercio. La termoplastica bronchiale offre un approccio
sicuro ed efficace per la gestione dell'asma mediante un dispositivo
medico."



"La nostra acquisizione del sistema Alair[TM] e l'immissione in
commercio in Europa dimostrano l'impegno di Boston Scientific volto a
migliorare la qualità della vita dei pazienti mediante continue innovazioni
nella medicina minimamente invasiva", ha affermato Michael Onuscheck, Senior
Vice President e President, Europe, Middle East and Africa di Boston
Scientific. "Siamo fieri di poter offrire questa opzione terapeutica ai
pazienti europei affetti da asma grave che non riescono a controllare la
loro patologia con la sola terapia farmacologica."



L'asma è una delle più comuni e costose patologie nel mondo. La
diffusione dell'asma è cresciuta negli ultimi decenni senza sosta. L'asma
colpisce circa 30 milioni di persone in Europa e circa 300 milioni in tutto
il mondo. Il 20% dei pazienti europei affetti da asma persistente grave non
riesce a controllare i sintomi malgrado una terapia farmacologica ottimale e
ciò comporta un livello elevato di morbidità e mortalità. I pazienti con
asma grave presentano spesso una qualità della vita significativamente
compromessa e sono frequentemente assenti da scuola o dal lavoro, hanno una
ridotta produttività e sono a maggior rischio di ricovero ospedaliero e
decesso. Nel 2002, l'asma ha provocato 12.000 decessi nell'Europa
Occidentale e ogni anno circa il 7% dei pazienti nell'Europa Occidentale
affetti da asma viene ricoverato in ospedale a causa della loro patologia.



Il sistema di termoplastica bronchiale Alair[TM], progettato per offrire
un controllo migliore e a lungo termine dei pazienti adulti affetti da asma
grave non adeguatamente controllata con i farmaci attuali (per inalazione)
è stato sviluppato da Asthmatx, acquistata da Boston Scientific nel 2010.



Informazioni su Boston Scientific



Boston Scientific è un'azienda operante a livello mondiale che si
occupa di sviluppare, produrre e commercializzare dispositivi medicali i cui
prodotti sono utilizzati in un'ampia gamma di specialità mediche del
settore interventistico. Per ulteriori informazioni, visitare:
http://www.bostonscientific.com.



Per ulteriori informazioni sulla Termoplastica Bronchiale, visitare
http://www.bscintlpresskit.com/alairwebcastERS



Affermazione Cautelativa Relativa alle Affermazioni Riferite al Futuro



Questo comunicato stampa contiene affermazioni riferite al futuro come
stabilito dalla Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934. Le
affermazioni riferite al futuro possono essere identificate da termini come
"anticipare", "prevedere", "proiettare", "ritenere", "programmare",
"stimare", "intendere" e termini simili. Queste affermazioni riferite al
futuro si basano sulle convinzioni, supposizioni e stime da noi effettuate
sulla base delle informazioni a nostra disposizione in quel determinato
momento e non intendono fornire garanzie di eventi o prestazioni future.
Queste affermazioni riferite al futuro includono, tra le altre cose,
affermazioni relative a studi clinici, approvazione da parte degli organi
regolatori, performance dei prodotti, e la nostra strategia di crescita. Se
le nostre supposizioni si rivelassero errate, o se determinati rischi o
imprevisti si materializzassero, i risultati effettivi potrebbero differire
dalle aspettative o dalle proiezioni espresse o sottintese dalle nelle
nostre affermazioni riferite al futuro. In alcune circostanze, questi
fattori hanno inficiato in passato e potrebbero inficiare in futuro (insieme
ad altri fattori) la nostra capacità di mettere in atto la nostra strategia
commerciale e ciò potrebbe risultare in una discrepanza tra i risultati
effettivi e quelli contemplati nelle affermazioni presentate in questo
comunicato stampa. Di conseguenza, i lettori sono invitati a non fare
eccessivo affidamento su alcuna delle nostre affermazioni riferite al
futuro.



Tra i fattori che potrebbero provocare tali discrepanze vi sono:
condizioni future correlate alla situazione economica, ai concorrenti, alla
rimborsabilità e allo status regolatorio; introduzioni di nuovi prodotti;
trend demografici; diritti di proprietà intellettuale; contenzioso;
condizioni del mercato finanziario; future decisioni commerciali prese da
noi o dai nostri concorrenti. Tutti questi fattori sono difficili o
impossibili da prevedere accuratamente e molti di essi sono al di là del
nostro controllo. Per una descrizione ulteriore e un elenco di questi ed
altri importanti rischi e imprevisti che potrebbero inficiare le nostre
operazioni future, vedere la Parte I, Voce 1A- Fattori di rischio nel nostro
ultimo rapporto annuale sul Modulo 10-K depositato presso la Securities and
Exchange Commission, che potremmo aggiornare nella Parte II, Voce 1A -
Fattori di rischio nei Rapporti Trimestrali sul Modulo 10-Q che abbiamo
depositato o che depositeremo in seguito. Neghiamo ogni intenzione o obbligo
di aggiornare pubblicamente o modificare le nostre affermazioni riferite al
futuro per riflettere eventuali cambiamenti delle nostre aspettative o degli
eventi, delle situazioni o delle circostanze su cui potrebbero basarsi tali
aspettative o che potrebbero influire sulla probabilità che i risultati
effettivi differiscano da quelli espressi nelle affermazioni riferite al
futuro. Questa affermazione cautelativa è applicabile a tutte le
affermazioni riferite al futuro contenute nel presente documento.




Contatti per i Media
Chiara Ennas, Boston Scientific +39-(0)222-698-3282
chiara.ennas@bsci.com
Sabrina Gomersall, Direttore, WCG +44-(0)203-008-7978
alair@wcgworld.com





1. ERS abstract number 3930, presentation number 3422.





Source: Boston Scientific Corporation

.


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl