UL: La sicurezza alla base dell'espansione del settore solare

13/ott/2011 03.57.24 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
UL: La sicurezza alla base dell'espansione del settore solare

TAIPEI, Taiwan, October 13, 2011/PRNewswire/ --


I leader asiatici nel campo dell'energia solare si
confrontano durante il workshop APEC




UL (Underwriters Laboratories), organizzazione globale indipendente
leader in materia di sicurezza, ha preso parte oggi all'APEC Workshop on
Ensuring Photovoltaic (PV) Reliability and Durability, tenutosi presso
l'Howard Plaza Hotel di Taipei, fornendo consulenze pratiche in materia di
tecnologie energetiche solari e loro sviluppo commerciale. UL ritiene
infatti che l'ulteriore crescita del settore delle energie rinnovabili
nell'area Asia - Pacifico, già in fortissima espansione, passi attraverso
investimenti sull'affidabilità e la durabilità dei prodotti fotovoltaici.



Il workshop, parte del ciclo di incontri APEC Solar Technology and
Conformance Initiative organizzati lo scorso mese di settembre a San
Francisco, ha riunito i leader asiatici nel campo dell'energia solare per
affrontare argomenti legati al futuro di questo settore.



Nel ruolo di organizzazione leader nella scienza della sicurezza, UL
ritiene che nell'area Asia - Pacifico l'affidabilità, la durabilità e la
sicurezza dei prodotti per l'energia solare dovrebbero acquisire
un'importanza primaria affinché il fotovoltaico acquisisca maggiore
credibilità ed una reputazione più solida e si possa così avviare una
riduzione dei costi. Tale approccio favorirebbe inoltre la
commercializzazione delle energie rinnovabili e l'integrazione tecnologica.



Secondo un'indagine di mercato svolta da Solarbuzz, nel 2015 l'area
asiatico - pacifica sarà in grado di far fronte al 25% della domanda
produttiva nel settore fotovoltaico, rispetto all'11% del 2010: segno che il
mercato è in forte espansione e che l'area in questione rappresenta un
forte potenziale. Tuttavia, il rapido aumento della domanda mondiale
presenta nuove sfide in termini di qualità dei prodotti e richiede
l'abbattimento delle barriere commerciali poste dalla non uniformità degli
standard adottati nei diversi mercati.



Gli incontri APEC hanno lo scopo di far progredire l'economia dell'area
geografica in questione focalizzando l'attenzione sulle strategie di
sviluppo economico adottate in Asia; ricoprono quindi un ruolo fondamentale
per lo sviluppo economico-commerciale dell'area e per l'integrazione
tecnologica. Le economie dei 21 membri APEC comprendono oltre il 40% della
popolazione mondiale e l'economia di quest'area geografica cresce più
rapidamente rispetto alla media mondiale. La zona è sede di importanti basi
con una forte capacità produttiva nel settore solare come quelle di Cina,
Taiwan, Giappone e India. Per questo, in Asia, l'integrazione efficace delle
tecnologie, accompagnata da una riduzione dei costi, e il miglioramento
della struttura dei costi aziendali hanno assunto un'importanza primaria per
lo sviluppo delle energie rinnovabili.



Al workshop hanno preso parte vari rappresentanti di enti volti ad
agevolare gli scambi commerciali quali il Taiwan Ministry of Economic
Affairs e il US Department of Commerce, nonché istituzioni che operano nel
campo del fotovoltaico tra cui UL, Japan Electrical Safety and Environment
Technology Laboratories (JET), la thailandese CES Solar Cell Testing Center,
Semiconductor Equipment and Materials International (SEMI) e la Korea
Photovoltaic Industry Association (KOPIA). Gli autorevoli partecipanti si
sono confrontati sull'affidabilità e sulla durabilità delle tecnologie
fotovoltaiche.



Per quanto riguarda lo sviluppo del settore, UL ritiene che la sicurezza
dei prodotti sia l'elemento-chiave per consentire l'espansione del mercato.
Registrando già i maggiori tassi di esportazione al mondo per i prodotti
fotovoltaici, l'Asia dovrà ora mostrarsi in grado di garantire le
prestazioni, la sicurezza, l'affidabilità e la durabilità dei propri
prodotti. UL auspica quindi che i Paesi dell'area Asia - Pacifico giungano a
un consenso in merito agli standard di certificazione della sicurezza
cosicché i governi possano adottare normative nazionali e locali alle quali
i fabbricanti, rivenditori, consumatori, compagnie assicuratrici e i
relativi istituti dovranno attenersi per la certificazione degli standard.
Solo nel momento in cui l'affidabilità e la durabilità dei prodotti verrà
messa al primo posto per garantire la qualità e la sicurezza, il settore
potrà muoversi verso uno sviluppo sostenibile.



Secondo un'analisi effettuata da Edwin Yang, Senior Research Scientist
di UL negli Stati Uniti, l'affidabilità e la durabilità dei prodotti può
portare a benefici di due tipi. In primo luogo, si ridurrebbero i rischi a
cui si espone il pubblico fabbricando prodotti di scarsa qualità,
scongiurando così danni alla reputazione delle aziende e perdite di
profitto. In secondo luogo si faciliterebbe la continuità dello sviluppo
del settore. Con l'adozione di severi test sull'affidabilità e la
durabilità, i cicli di sicurezza diventerebbero un termine di riferimento
importante in base al quale le aziende potrebbero valutare i budget di
investimento, calcolare le spese energetiche e far progredire lo sviluppo
sostenibile del settore all'interno della propria area geografica.



Secondo UL, l'affidabilità e la durabilità dei prodotti per l'energia
solare diventerebbero così gli indicatori-chiave per gli investimenti e per
lo sviluppo di politiche all'interno di una prospettiva economica globale.
Lungi dallo svolgere unicamente funzioni di controllo a tutela della
sicurezza dei prodotti, UL ha una missione ben più importante che consiste
nel coadiuvare lo sviluppo e l'integrazione dell'industria solare nell'area
Asia - Pacifico mediante standard, test sui grid e valutazione delle
tecnologie. Negli ultimi anni, UL ha aperto laboratori solari fotovoltaici
negli Stati Uniti, in Cina, Germania, Giappone e India; inoltre si è
impegnata attivamente nella ricerca e nello sviluppo di prove di
invecchiamento accelerato su prodotti fotovoltaici nella speranza che il
settore riconosca l'importanza della sicurezza e della durabilità dei
prodotti.



UL continuerà la sua opera volta a sensibilizzare l'industria, i
governi e il mondo accademico verso la prosperità reciproca. Inoltre
lavorerà in stretta collaborazione con il settore solare al fine di far
progredire il fotovoltaico già in forte espansione nell'area geografica in
questione e attingere all'enorme potenziale che l'Asia ha in serbo in campo
energetico.



Informazioni su UL



UL è un'organizzazione globale indipendente leader nell'ambito della
scienza della sicurezza, con oltre 100 anni di storia ed esperienza. Opera
attraverso più di 7.000 professionisti in tutto il mondo, contribuendo alla
continua evoluzione del concetto di sicurezza attraverso 5 distinte aree di
attività - Product Safety, Environment, Life & Health, Verification e
University - per soddisfare le crescenti esigenze di clienti, consumatori e
pubblico globale. Per ulteriori informazioni su UL, il network di 73
laboratori e i servizi offerti, visitare il sito UL.com.





Source: UL

Leslie Peng, +86-20-3213-1028, Leslie.Peng@ul.com


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl