La corsa tecnologica si riscalda al Salone dell'Auto di Los Angeles

17/ott/2011 23.41.41 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La corsa tecnologica si riscalda al Salone dell'Auto di Los Angeles

LOS ANGELES, October 17, 2011/PRNewswire/ --


- Si stima che le vendite della tecnologia interna ai veicoli
raggiungeranno i 9,3 miliardi di dollari nel 2011




Le nuove tecnologie stanno modificando radicalmente le aspettative dei
consumatori nei confronti delle auto e stanno diventando un influenzatore
primario nelle decisioni di acquisto. La competizione nel fornire i veicoli
più avanzati e a portata di utente esploderà sicuramente sul palcoscenico
del Salone dell'Auto di Los Angeles del prossimo mese dal momento che, i
produttori di auto riconoscono che i sistemi high-tech rappresentano una
delle caratteristiche più importanti in un'auto. Al Salone che si svolgerà
dal 18 al 27 novembre saranno presentati tutti gli ultimi progressi oltre ad
un assaggio del futuro.



(Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20060612/LAM005LOGO)



Questa nuova ondata di futuristiche tecnologie automobilistiche potrebbe
sembrare fantascienza ma, molte di esse sono testate e attuate in questi
giorni. Volkswagen dispone di un sistema che permette ad un'auto di
spostarsi autonomamente all'interno di un parcheggio, parcheggiare e infine
ritornare dal proprietario all'ingresso. Lexus sta progettando dei Sistemi
di monitoraggio del guidatore in grado di ridurre gli incidenti provocati
dalla distrazione o dalla sonnolenza dei conducenti sfruttando strumenti
quali sensori infrarossi che tracciano il movimento oculare. Ford sta
attualmente testando il modo in cui la sua piattaforma SYNC possa integrarsi
con servizi quali WellDoc, un servizio di monitoraggio del paziente basato
sul cloud, per fare cose come monitorare la condizione di salute corrente
del conducente. E proprio quest'anno, nel Nevada è passata una legge che
autorizza l'uso di veicoli senza guidatore.



I numeri associati a questi progressi rivelano tanto quanto le loro
funzioni. Secondo la Consumer Electronics Association, le vendite generali
della tecnologia interna ai veicoli toccheranno i 9,3 miliardi di dollari
nel 2011, il 12% in più rispetto al 2009. Oggi, tre milioni di veicoli Ford
comprendono la piattaforma di connettività SYNC ed entro il 2014, Ford
spera di inserirla in ogni modello nordamericano. Volkswagen sta investendo
20 milioni di dollari all'anno nei suoi laboratori di ricerca elettronica
californiani in tecnologie quali l'assistenza automatizzata al guidatore. E
le nuove normative, come il Safe Drivers Act del 2011 che permette di
guidare senza mani, continuano a velocizzare i nuovi progressi.



Una vetrina unica per la tecnologia



Il Salone di Los Angeles, situato nel centro nevralgico del design e
della tecnologia della California del sud e con quasi ogni costruttore a
mostrare le sue ultime funzioni tecnologiche interne alle auto, sarà la
vetrina definitiva per queste innovazioni. La tecnologia da non perdere
comprende applicazioni avanzate di Bluetooth, sensori radar, telefonia
inserita e cloud computing. Queste applicazioni quando utilizzate, offrono
al guidatore l'accesso vivavoce a dati personali, comunicazioni,
intrattenimento audio, social networking e misure di sicurezza avanzate
finora inimmaginabili.



Sistemi avanzati di sicurezza



Un tempo, la sicurezza automobilistica era composta da sistemi passivi
come cinture e airbag, mentre oggi viene definita da sistemi "intelligenti"
progettati per evitare e prevenire gli incidenti. Oggi sono disponibili
sensori radar, GPS, intelligenza artificiale, telecamere e altre tecnologie
quali funzioni come i sofisticati sistemi di avviso di superamento
involontario della linea di carreggiata. Come molte di queste nuove
tecnologie, i sistemi di avviso di superamento involontario della linea di
carreggiata, che adottano telecamere e sensori per avvertire un guidatore
che si allontana dalla sua carreggiata, furono inizialmente introdotti dai
marchi di lusso. Questa pratica è cambiata quando veicoli più commerciali,
come la Ford Focus 2011, hanno presentato le stesse capacità avanzate. I
sistemi correlati, quali, il rilevamento attivo dell'angolo cieco, il
sistema di avviso del traffico di attraversamento e le telecamere di backup
stanno comparendo anche in veicoli appartenenti ad altre categorie di
prezzo. Queste tecnologie allertano i conducenti in caso di situazioni
pericolose attraverso una vasta gamma di metodi, comprendenti avvisi
automatici come leggere vibrazioni del volante e l'uso di luci di allarme a
LED.



Audi presenterà la sua tecnologia "pre sense plus", facente parte del
Pacchetto di assistenza del guidatore, in numerosi veicoli che stanno per
fare il loro debutto nord americano, i modelli S6, S7, S8 e A8 del 2012. Il
sistema integrato anticipa e reagisce agli incidenti sfruttando un sensore
di cruise control adattivo basato su radar, il sistema lane assist e quello
side assist e un sistema frenante automatico e controllato.



BMW offre l'Assist Safety Plan, una piattaforma di protezione
comprensiva che include la richiesta di emergenza SOS, l'assistenza remota
sblocco porte, il recupero di un veicolo rubato (un localizzatore remoto del
veicolo) e una funzione di chiamata di emergenza per effettuare chiamate di
emergenza tramite la tecnologia cellulare inserita nel veicolo.



La soluzione di sicurezza scelta da Hyundai è la nuova piattaforma Blue
Link che offre un sistema di Avviso automatico di collisione (ACN) e
l'Assistenza sui nuovi veicoli compreso il modello Veloster 2012 che sarà
presentato al Salone di quest'anno. L'ACN viene innescato dall'uscita
dell'airbag mentre il sistema di SOS avverte gli specialisti della sicurezza
e l'assistenza stradale tramite un pulsante dedicato che trasmette
automaticamente le informazioni sul veicolo e sulla sua posizione per una
rapida risposta.



Il sistema ATTENTION ASSIST di Mercedes-Benz adotta un algoritmo per
produrre un profilo individuale del conducente che ne riconosce i modelli
comportamentali tipici e che compara tale profilo con i dati correnti
provenienti dai sensori per rilevare se il conducente è stanco. Per
esempio, se vengono rilevati superamenti involontari della linea di
carreggiata, o tempi di reazione rallentati uniti a sterzate correttive, il
sistema ATTENTION ASSIST emetterà un suono di allarme e fornirà un avviso
visivo nel quadro strumenti del guidatore.



Infotainment



I veicoli non servono più esclusivamente per spostarsi da un luogo
all'altro. Sono diventati un'estensione dell'ufficio e della sala grazie a
tecnologie avanzate che permettono ai conducenti di condividere,
socializzare, essere informati e intrattenuti, tutto ciò mantenendo gli
occhi sulla strada e le mani sul volante. Per esempio, il voice text
messaging, presente nei veicoli dotati di sistemi di connessione quali il
SYNC di Ford, permette ai conducenti di inviare in maniera sicura dei
messaggi di testo senza dover utilizzare le mani, mentre la piattaforma
COMAND di Mercedes-Benz offre famose app che spaziano da servizi musicali
come Pandora a social network come Facebook e Twitter.



Al salone di quest'anno, debutterà il nuovo sistema CUE (Cadillac User
Experience) di Cadillac. CUE è dotato di tutti gli orpelli e i fronzoli che
ci attendiamo dai migliori sistemi di infotainment: integrazione iPod,
capacità app (ad es. Pandora e Stitchert), tecnologia vivavoce Bluetooth
per telefono e audio per streaming senza fili e radio AM/FM/HD/XM. Vanta
inoltre un sistema di intrattenimento BluRay nei sedili posteriori e offre
nuovi avanzamenti nell'interfaccia utente che simulano molte delle funzioni
di swipe, tap, scroll e persino pinch-to-zoom che i consumatori si aspettano
dalle interfacce touch-screen di smartphone e tablet. CUE dovrebbe essere
disponibile sulle berline Cadillac XTS
[http://blogs.insideline.com/straightline/2011/03/spy-photos-front-drive-2013-cadillac-xts-large-sedan-spied-with-interior-shot.html ]
e ATS
[http://blogs.insideline.com/straightline/2011/03/spy-photos-rear-drive-cadillac-ats-sedan-caught-testing.html ]
e sul crossover SRX nella tarda
primavera del 2012.



Il sistema vivavoce UVO creato da Microsoft per Kia è disponibile sui
veicoli in esposizione al Salone di Los Angeles, compresi i modelli Sportage
LX, EX e Sorento, e offre ai guidatori comandi multivoce e opzioni
touch-screen che permettono di collegarsi ad un lettore MP3, estrarre musica
da CD oltre alla possibilità di rispondere ed effettuare telefonate in
vivavoce e di inviare SMS.



Servizi personalizzati



Gli alberghi non sono più l'unico luogo che offre servizi di concierge,
dal momento che un numero crescente di marche automobilistiche offre oggi
servizi "sempre attivi" per gli utenti che possono accedere a programmi
quali Assist di BMW, OnStar di GM, Blue Link di Hyundai e Personal Assistant
di Infiniti. Questi servizi sono consentiti da tecnologie comprendenti cloud
computing, comunicazione vivavoce Bluetooth e GPS, per fornire un livello
completamente nuovo di funzioni e servizi, quali voice text messaging, invio
automatico di assistenza stradale e persino connessione con un servizio di
concierge live per consigli sui ristoranti. Oggi, questi servizi possono
essere aggiunti ad una vasta gamma di veicoli grazie al FMV (For My Vehicle)
di OnStar, una soluzione post-vendita integrata nello specchietto
retrovisore del veicolo che offre un livello similare di tecnologia di
comunicazione, navigazione e sicurezza.



Un esempio di questi servizi personalizzati comprende il Personal
Assistant di Infiniti, presente in tutti i nuovi modelli Infiniti come il
crossover di lusso JX che farà il suo debutto mondiale al Salone dell'Auto
di Los Angeles. Si tratta di un servizio di concierge disponibile dovunque
24 ore su 24 per qualsiasi necessità dalle prenotazioni per il ristorante
alle idee regalo. Il Service Link di Hyundai, parte del Blue Link, gestisce
le scadenze della manutenzione, offre un Eco-Coach per una guida efficiente
e fornisce persino valutazioni sui ristoranti.



La Toyota Prius v 2012 dotata di sistema Entune offre un set di funzioni
che comprendono applicazioni integrate quali il motore di ricerca Bing,
Pandora, il sistema di prenotazione per ristoranti OpenTable, il sistema di
ricerca degli orari dei cinema e persino funzioni dedicate ai genitori quali
il sistema GeoFencing che invia avvisi via SMS nel caso in cui un veicolo si
allontani da un'area predefinita.



Navigazione



La navigazione, una delle prime piattaforme tecnologiche apparse sui
veicoli oltre un decennio fa, è divenuta oggi la più presente. I sistemi
GPS avanzati che navigano verso le destinazioni e localizzano i Punti di
Interesse (POI) oggi creano inoltre itinerari personalizzati, ricevono
aggiornamenti in tempo reale sul traffico e rispondono ai comandi vocali. La
navigazione, in aggiunta, è sempre più integrata con altre tecnologie,
quali la telematica e i servizi dati di Google, fornendo avvisi automatici
sulle località e ricerche personalizzate. Per esempio, la piattaforma
ConnectedDrive di BMW riconosce automaticamente la posizione di un veicolo
ed è in grado di inviare ad un conducente i risultati su una categoria
predefinita di POI, per esempio un hotel, permettendo quindi di selezionarne
uno e di caricarlo nel sistema di navigazione con la sola pressione di un
pulsante.



La piattaforma di connettività Blue Link di Hyundai offre ricerche e
download di POI tramite l'assistenza di un agente, come localizzare i
migliori prezzi carburante, permettendo allo stesso tempo al conducente di
tenere gli occhi sulla strada e le mani sul volante. I pacchetti Blue Link
sono disponibili sui modelli 2012 in mostra al Salone compresi i modelli
Azera, Sonata e Veloster e saranno presenti nella gran parte dei veicoli
Hyundai a partire dal 2013.



Il sistema Mbrace di Mercedes Benz, disponibile in numerosi veicoli
presenti al Salone di quest'anno, è caratterizzato da una navigazione
avanzata e da un database di organizzazione delle destinazioni unito a
un'app dedicata che permette ai conducenti di inviare indirizzi e POI
direttamente dai loro smartphone. Mbrace inoltre è caratterizzato da
assistenza stradale in tempo reale da parte di un operatore e dalla funzione
Drive2Friend, che permette di ricevere la posizione di un amico dal suo
smartphone al sistema di navigazione del veicolo.



Questi sono solo alcuni degli ultimi progressi che potranno essere
provati in molti dei veicoli presentati al Salone dell'Auto di Los Angeles
di quest'anno.





Source: LA Auto Show

Jessica Schmidt, Rogers Ruder Finn, +1-310-552-4177, LAautoshow@RogersRuderFinn.com


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl